13.9 C
Belluno
domenica, Giugno 23, 2024
HomeSanitàCampagna di prevenzione dell’ambliopia su iniziativa del Lions Club Feltre Castello di...

Campagna di prevenzione dell’ambliopia su iniziativa del Lions Club Feltre Castello di Alboino

ortottista Laura TarolliSi conclusa nelle scorse settimane per iniziativa del Lions Club Feltre Castello di Alboino, il primo ciclo di visite preventive nelle scuole dell’infanzia di Borgo Valbelluna (BL), finalizzate ad intercettare l’ambliopia, meglio conosciuta come occhio pigro, ossia la riduzione della capacità visiva di uno solo o di tutti due gli occhi.
Essa è causata da uno sviluppo anomalo delle connessioni nervose con il cervello, dovuta ad una non adeguata stimolazione. L’occhio pigro è una condizione insidiosa e non sempre facile da scoprire. Per fortuna, nella maggior parte dei casi è risolvibile sempre che la diagnosi sia la più precoce possibile e che il trattamento sia continuato fino all’età dei dieci-dodici anni.
E’ importante sensibilizzare ed informare genitori ed insegnanti sulle problematiche legate all’ambliopia. Riconoscere per tempo la presenza dell’occhio pigro e mettere in atto le giuste cure, diventano delle azioni decisive per la salute visiva del bambino.
Il service si è potuto effettuare grazie alla disponibilità della ortottista Laura Tarolli che volontariamente si è prestata per effettuare gli screening ai bambini delle scuole dell’infanzia di Lentiai, Trichiana e San Antonio Tortal e prossimamente a Pedavena.
In totale una sessantina i bambini visitati di 4 anni di età.
C’è stato un grande apprezzamento per questa iniziativa sia da parte delle scuole che dei genitori dei bambini.
A conferma della grande validità di questo service che il Club Feltre Castello di Alboino attua da numerosi anni, sono già arrivate le richieste per poter effettuare lo screening anche ai bambini dell’ultimo anno di asilo.
E’ stata una bella esperienza, ha detto Nadia Zanoni, socia del Club che ha accompagnato la ortottista nelle varie scuole. Laura Tarolli è molto brava. Con delicatezza è riuscita a far collaborare anche i bambini più timorosi e impauriti.

Sergio Cugnach

 

- Advertisment -

Popolari