13.9 C
Belluno
lunedì, Settembre 26, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti La musica del Maestro Ennio Morricone martedì al Grand Hotel Savoia di...

La musica del Maestro Ennio Morricone martedì al Grand Hotel Savoia di Cortina

Adriana Sanchez Malaga, violoncellista

“Musica&”: la musica incontra lo sport, il cinema e l’imprenditoria. Roberto Prosseda e la musica di Ennio Morricone per una notte di “Musica & Cinema” con il regista e produttore televisivo Angelo Bozzolini e la violoncellista Adriana Sanchez Malaga .

Sala Dolomia del Grand Hotel Savoia di Cortina d’Ampezzo (BL) – Martedì 17 agosto alle 20.45

Grand Hotel Savoia – Cortina d’Ampezzo

Nella splendida cornice del Grand Hotel Savoia di Cortina d’Ampezzo ha preso il via venerdì 13 agosto “Musica&”, un ciclo di eventi musicali, ideati dal direttore d’orchestra Mattia Rondelli, dedicati ai rapporti tra musica e altre discipline.

Martedì 17 agosto alle 20.45, nell’incontro intitolato “Musica & Cinema”, sarà ospite Angelo Bozzolini, regista e produttore televisivo, autore di numerosi programmi di successo, tra cui le serate evento con Ezio Bosso dal titolo Che Storia è la Musica e il programma Grande Amore con Carla Signoris per RAI 3. Nel 2014 ha scritto e diretto il film documentario prodotto da RAI in collaborazione con Euroarts ed ENI, sull’orchestra dell’Accademia NAzionale di Santa Cecilia, “Il carattere italiano” con la partecipazione di Ennio Morricone, le cui musiche immortali saranno eseguite da Roberto Prosseda insieme alla violoncellista Adriana Sanchez Malaga. In occasione del dibattito, il M° Prosseda presenterà al pubblico il suo ultimo CD, pubblicato da Decca, dedicato alla musica pianistica originale di Ennio Morricone, comprendente anche alcuni inediti.

In occasione dell’incontro saranno proiettate alcune scene di film musicati da Morricone, tra cui quella tratta da Il Carattere Italiano girata sulle vette dello Stelvio. Il film fu finalista del Globo d’Oro, vinse la Palma di Platino come miglior Film al Festival di Houston. Presentato in anteprima mondiale al Festival di Toronto, ha girato vari Festival Internazionali ed è stato distribuito da Euroarts/Medici Tv in venti paesi in tutto il mondo.

“Se è universalmente noto che Ennio Morricone abbia dato non solo la musica ma l’anima a molti capolavori cinematografici, spiega Mattia Rondelli, lo si deve a una sua profonda formazione ed identità personale e compositiva che pochi conoscono. Grandissimo il valore del lavoro di Roberto Prosseda nel far conoscere l’uomo e le opere in cui Morricone si riconosceva di più, ossia quelle scritte per sè e non per il lavoro altrui, quella che lui chiamava la sua Musica Assoluta.”

L’ultimo appuntamento Bösendorfer Lounge, venerdì 20 agosto alle ore 18, sarà dedicato a “Musica e Impresa” e vedrà protagonisti Giovanni Iannantuoni, Manager di Yamaha Music Group, Paola Dubini, docente all’Università Bocconi, e Giuseppe Leogrande, già commissario Alitalia, in qualità di esperto del delicato rapporto tra Beni di Pubblica utilità ed efficienza economica.

La programmazione di Musica&, a cura di Mattia Rondelli, proseguirà con un’esperienza indimenticabile: “diventare un’orchestra” all’interno del rifugio naturale delle Dolomiti. Queste escursioni musicali mattutine iniziano a Piè Tofana la mattina del 19 agosto alle 11:00 per un’immersione nel Bolero di Ravel e il 21 agosto alle 11:00 a Son Forca, gli ospiti possono esplorare il rock classico. In caso di maltempo queste escursioni si terranno nella sala Dolomia del Grand Hotel Savoia.

Gli incontri “Bösendorfer Lounge”, che si svolgeranno nella suggestiva cornice della Sala Dolomia del Grand Hotel Savoia di Cortina d’Ampezzo (BL), ideati e coordinati da Mattia Rondelli, sono organizzati dall’associazione Cortina Resonance e da Bösendorfer, il marchio viennese più antico al mondo nella costruzione dei pianoforti (oggi parte di Yamaha Music Group), con la collaborazione di CortinAteatro, che per il Comune di Cortina organizza la stagione teatrale e musicale annuale.

Il Grand Hotel Savoia rivolge un ringraziamento speciale a Cortina Properties per aver condiviso il sostegno. L’ingresso è gratuito, è necessario esibire il Green Pass per accedere.

Per informazioni :info.grandhotelsavoiacortina@radissoncollection.com

 

Profili

Angelo Bozzolini, amministratore delegato di AUT AUT
Angelo Bozzolini è nato a Roma il 16/01/1973, laureatosi nel 1998 in Lettere e Filosofia con Lode all’Università di Roma “La Sapienza”, consegue un diploma in cinematografia presso il Victorian College of the Arts di Melbourne. Tornato in Italia nel 2000 intraprende la carriera di lavoratore dello spettacolo sui set cinematografici e televisivi, collaborando con vari registi tra cui Mimmo Calopresti, Michele Placido, Raffaele Mertes, Vincenzo Salemme, Renzo Martinelli. Dopo alcuni anni di lavoro nella redazione del programma di approfondimento politico Anno Zero (2007/2011) condotto da Michele Santoro per RAI 2, focalizza le energie in ambito professionale nel ruolo di regista, autore e, dal 2015, anche di produttore. Tra gli altri programmi ha lavorato alla serie per MTV Ballerini, a Cortesie per gli Ospiti per Sky sul canale Discovery Real Time, Invito a cena per Babel, Italian Season per Sky Arte con il film, scritto e diretto, Io sono la Scala con Laura Morante (2016). È co-produttore, co-autore, ideatore e regista delle monografie sui compositori romantici Frederyck Chopin (2010), Felix Mendelssohn Bartholdy (2009) e Franz Liszt (2011). Del 2013 è il film documentario Il Carattere Italiano sull’Orchestra Nazionale dell’Accademia di Santa Cecilia, prodotto dalla Alpenway Media Production GMBH di Alessandro Melazzini, e presentato in anteprima mondiale al festival di Toronto, finalista al globo d’oro 2013, Palma di platino al Festival di Houston. In ambito musicale vanta incontri con alcune tra le maggiori personalità a cavallo fra i due secoli, da Lang Lang a Martha Argerich, da Valery Gergiev a Bobby Mc Ferrin, da Patti Smith a Daniel Barenboim, Janine Jansen e Claudio Abbado. Tutti i lavori documentaristici sono stati proiettati o messi in onda in più di 15 Paesi a livello internazionale, distribuiti dall’etichetta tedesca Euroarts/Medici Tv. Nel 2015 per Aut Aut crea, dirige e produce con Lorenzo Scurati il format Ballboys, per il CONI e Supertennis, a cui partecipano alcuni dei tennisti più importanti del loro tempo, o come nel caso di Roger Federer, della storia del tennis. Sono recenti le ideazioni e produzioni di format quali A modo mio e Grande Amore per RAI 3. Di giugno 2019 è la messa in onda della serie realizzata in collaborazione con il Maestro Ezio Bosso, dal titolo Che Storia è la Musica e Che Storia è il Natale. Il format Che Storia è stato ideato, cofirmato e depositato da Ezio Bosso ed Angelo Bozzolini, e ancora oggi la Aut Aut ne detiene i diritti di replica. Nel 2018 è curatore scientifico con Friederich Von Hase e Claudio Strinati della mostra dedicata al mito classico di Ercole, inaugurata in ottobre presso la Reggia di Venaria e terminata nel maggio del 2019. Per l’occasione è autore del film Ercole al cinema, proiettato come parte dell’allestimento museale. L’elaborato della curatela esce con la casa editrice SKIRA nel catalogo dedicato al mito di Ercole. Termina nel marzo del 2020 la produzione della seconda serie Grande Amore per RAI 3, sei puntate in prima serata di access condotte da Carla Signoris, giusto in tempo prima che la pandemia ci chiuda tutti in casa. Un miracolo. Nel giugno del 2020, per volere del sindaco di Cremona cura la serata evento Notte di Luce, per RAI 1, condotta da Monica Giandotti con Flavio Caroli, Sandro Cappelletto e Antonio Scurati.

 

Adriana Sanchez Malaga

Laureatasi in Violoncello nella classe di Edgar Fischer Waiss presso l’Università Cattolica del Cile, si perfeziona prima in Argentina poi alla Musik Hochschule di Monaco di Baviera, e al Northern Royal College of Music di Manchester (UK) dove incontra ed è seguita da Steven Isserlis.

Vincitrice del concorso internazionale dell’Orchestra della RAI di Roma si trasferisce in Italia e collabora con diverse altre formazioni orchestrali, tra cui l’Orchestra Sinfonica di Roma, Roma Sinfonietta, l’Orchestra Regionale di Roma e del Lazio, l’Orchestra Cantelli di Milano e la Camerata Musicale di Lima e l’Orchestra Filarmonica Italiana. Per anni primo violoncello nell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Lima, è stata invitata a ricoprire lo stesso ruolo nell’Orchestra G. Verdi di Parma, per alcune produzioni operistiche in un lungo tour asiatico.

Come solista e camerista: è stata protagonista della prima esecuzione mondiale del concerto per violoncello e orchestra a lei dedicato “Distancias” di Rafael Junchaya. invece insieme a Luca Santaniello e Davide Vendramin, ha dato vita a una delle prime esecuzioni delle Cuatros Estaciones Portenas (Stagioni) di A. Piazzolla nella versione per trio. Sempre in ambito cameristico ha dato vita al progetto Invenzioni a Due Celli che ha debuttato, assieme a Luca Franzetti, al Festival Pergolesi di Jesi, ed è stata presente in altri importanti cartelloni a Roma, Cortina d’Ampezzo, in Cina, a Frosinone e a Mito Settembre musica.

 

Roberto Prosseda

Ha recentemente guadagnato una notorietà internazionale in seguito alle incisioni Decca dedicate alla musica pianistica di Felix Mendelssohn, che ha inciso integralmente in 10 CD (2005 – 2014), pubblicate in un unico cofanetto nel 2017 (“Mendelssohn Complete Piano Works”). È vincitore di numerosi premi discografici, tra cui lo CHOC di Le Monde de la Musique-Classica, il Diapason d’Or, il Best of the Month di Classic FM, il “Best of the 2012” del Leipziger Volkszeitung, il “Supersonic” della rivista Pizzicato (1/2013), la nomination ICMA International Classical Music Awards.

Dal 2005 Roberto Prosseda suona regolarmente con alcune delle più importanti orchestre del mondo, tra cui London Philharmonic, New Japan Philharmonic, Moscow State Philharmonic, Santa Cecilia, Filarmonica della Scala, Bruxelles Philharmonic, Residentie Orkest, Netherlands Symphony, Berliner Symphoniker, Staatskapelle Weimar. Con la Gewandhaus Orchester diretta da Riccardo Chailly ha inciso il Concerto inedito in mi minore di Mendelssohn, pubblicato dalla Decca nel settembre 2009. In Italia è ospite regolare dei maggiori Enti concertistici, tra cui l’Accademia di Santa Cecilia, il Teatro alla Scala, l’Unione Musicale di Torino, il Teatro la Fenice, l’Accademia Chigiana di Siena, il Teatro Comunale di Bologna.

Prosseda è anche particolarmente apprezzato nelle interpretazioni di Mozart, Schubert, Schumann, Chopin, autori a cui si è anche dedicato nelle sue più recenti incisioni Decca. La sua integrale delle Sonate di Mozart (2015-18) ha riscosso notevoli consensi internazionali. Nel luglio 2021 Decca ha pubblicato il suo CD dedicato all’integrale della musica pianistica originale di Ennio Morricone.

Prosseda è autore e protagonista dei cicli televisivi “Dentro le Note” e “Lezioni Americane”, trasmesse da Rai5 nel luglio e agosto 2021.

 

Mattia Rondelli

E’ un direttore d’orchestra attivo da anni sulla scena internazionale, avendo collaborato, tra le altre, con Civic Orchestra Chicago, Chicago Philharmonic, Symphony in C, State Academic Philharmonia Symphony Orchestra of St.Petersburg, Teatro Regio Torino, Accademia della Scala, Virtuosi della Scala, Orchestra da Camera di Mantova e Arturo Toscanini Symphony Orchestra. L’incontro con Valery Gergiev è stato un evento cruciale nella sua carriera: nel 2011 ha iniziato la sua collaborazione con il Teatro Mariinsky di S. Pietroburgo, dove ha presentato in anteprima alcune pagine sacre di Giuseppe Sarti. Questa produzione è stata registrata dalla Sony Classical, così come lo Stabat Mater di Boccherini, con Barbara Frittoli. La sua attività di ricerca accostata a quella direttoriale l’ha portato a nuovi progetti accademici e artistici, tra cui una nuova stretta collaborazione con Sir John Eliot Gardiner.

Allievo di J. Panula, D. Renzetti, P. Bellugi, D. Callegari e G. Noseda, ha affiancato e arricchito la propria attività artistica attraverso competenze extra musicali, applicate a una visione manageriale e ad ampio raggio della propria attività avendo completato la sua formazione umanistica, dopo gli studi classici, con laurea in giurisprudenza presso l’Università Cattolica di Milano.

Share
- Advertisment -

Popolari

Sagra della zucca. Dal 30 settembre al 2 ottobre a Caorera un weekend di sapori bellunesi

«L’agricoltura bellunese non ha grandi numeri, ma ha grandissimi prodotti di nicchia di elevata qualità. Tra queste, la famosa zucca santa, apprezzatissima in cucina,...

Sabato 1° ottobre a Belluno torna Sport in Piazza

Sabato 1º ottobre torna Sport In Piazza. L’edizione 2022 dell’evento dedicato allo sport e alle società sportive, che vede bambini e ragazzi come protagonisti,...

La Pallavolo Feltre piega l’HL Immobiliare Volley 3-0

HL IMMOBILIARE VOLLEY-CASSA RURALE DOLOMITI FELTRE 0-3 PARZIALI: 26-28, 22-25, 26-28. Davanti a una splendida cornice di pubblico, la HL Immobiliare Volley è costretta a piegarsi...

Pre-campionato: venerdì l’ultimo test dei rinoceronti è con Bolghera

L'esordio ufficiale si avvicina e, di riflesso, il pre-campionato della Da Rold Logistics Belluno è ormai agli sgoccioli. Prima di immergersi nella Serie A3 Credem...
Share