13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 19, 2021
Home Cronaca/Politica L'assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Manuela Lanzarin, assessore regionale alla Sanità

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all’Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell’ordine, quella del sindaco di Belluno Massaro il 19 febbraio, del consigliere regionale Lorenzoni 21 febbraio, del segretario del Pd di Belluno De Moliner 22 febbraio, e per ultima l’interrogazione dei consiglieri regionali Bigon e Zanoni, oggi arriva la risposta dell’assessore regionale alla Sanità Manuela Lanzarin.

“Dopo una breve pausa – dichiara l’assessore regionale alla Sanità Manuela Lanzarin –  torna a soffiare sul bellunese un venticello di allarme sulla sanità privo di ogni fondamento. Di nuovo il PD locale accusa la Regione di non finanziare il sistema sanitario dell’Ulss Dolomiti, di nuovo dimostra di non conoscere i numeri o di far finta di non saperli. Non sanno, ad esempio, che, negli ultimi 2-3 anni sono stati autorizzati investimenti di vario genere per la bellezza di 90 milioni 053 mila 877 euro. E non sanno che, se anche nell’ultima tornata di progetti Crite Belluno mancava, nelle precedenti era abbondantemente presente”.

“Stiamo parlando – aggiunge Lanzarin – di più di 72 milioni di investimenti in edilizia dal 2019 al 2021, di più di 7 milioni in attrezzature nel 2019 e 2020, di 7 milioni e 219 mila euro di investimenti straordinari, di altri 2 milioni 930 mila euro di investimenti vari. Più, ovviamente, il finanziamento annuale dal riparto del Fondo Sanitario Nazionale che, tra l’altro, riconosce a Belluno lo status di area disagiata”.

Rimane comunque il fatto che dei 52 milioni stanziati dalla Regione per innovare le strutture sanitarie venete, che avranno pure beneficiato in passato come Belluno di finanziamenti, oggi neanche un euro arriverà alla Ulss Dolomiti, poichéa esclusa dal riparto.

Share
- Advertisment -

Popolari

Campagna vaccinale Ulss Dolomiti: vaccinati il 92% degli ultraottantenni in Provincia

Belluno, 19 aprile 2021 - Si è conclusa nel pomeriggio l'ultima giornata di accesso libero per gli over 80 a Tai di Cadore, con...

Sopralluogo alla frana di Valle di Cadore. Bortoluzzi: «Studiamo la situazione geologica per ipotizzare gli interventi più funzionali»

I tecnici incaricati dalla Provincia di Belluno hanno effettuato una serie di sopralluoghi a Valle di Cadore, lungo il versante sotto l'abitato di Costa...

Karrycar, il primo servizio on line per il trasporto auto in tutta Italia realizzato dalla startup bellunese Droop srl.

Belluno, 19 aprile 2021 - Spedire o ritirare un’auto da un punto all’altro dell’Italia non è mai stato così facile, veloce e conveniente. E’...

Superbonus 110%. Veneto in testa per numero di pratiche

Secondo i dati ENEA, nel Nordest, i crediti ceduti sono pari a 128 milioni di euro e il Veneto con 853 interventi asseverati è...
Share