13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 14, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo L'appello dei ristoratori e gestori di bar e pizzerie al sindaco Massaro...

L’appello dei ristoratori e gestori di bar e pizzerie al sindaco Massaro per la cancellazione di tasse e imposte 2020

Quasi un centinaio di gestori di bar, ristoranti e pizzerie del Comune di Belluno, costretti alla chiusura da quasi tre mesi, hanno sottoscritto l’appello al sindaco Massaro, al consiglio comunale e per conoscenza, ai parlamentari bellunesi, ai consiglieri regionali bellunesi per chiedere la cancellazione dei tributi dell’anno 2020. Ecco di seguito il testo della lettera e i nomi dei sottoscrittori.

L’emergenza Covid19 purtroppo si sta protraendo molto più delle aspettative e molto più di quanto sia economicamente sopportabile per la categoria Pubblici Esercizi. Le scriviamo in 99 esercenti del Comune di Belluno, che si sono spontaneamente confrontati e uniti nel chiedere con forza un importante contributo per salvare le nostre attività.

Con l’ultimo DL, che di fatto ci costringe a stare chiusi per quasi tre mesi, e con lo spettro di una riapertura a ranghi ridotti, molti di noi, a conti fatti, pensano di non riuscire a sopportare le forti contrazioni del nostro settore oltre al lungo stop.

La nostra categoria sembra essere la più penalizzata non solo dal lungo stop ma anche dalle prospettive del post apertura: come può un bar lavorare senza bancone e con i tavoli, massimo da 2 persone, a distanza di due metri? Chi vuole che venga in un luogo destinato alla convivialità quando ad accoglierlo a distanza ci sarà del personale in guanti e mascherina che magari dovrà posare bevande e pietanze lontano dal cliente che dovrebbe andare a prenderle da se? Non pensa che la gente preferisca rimanere a casa che frequentare locali così?

Molti di noi stanno considerando di non riaprire affatto e gli altri si vedono di fronte alla prospettiva mortificante e agghiacciante di lavorare in perdita per un anno almeno. Ma perché dovremmo farlo? Lei vorrebbe lavorare se la situazione la condanna già in partenza?

Siamo a chiedere, la cancellazione per l’anno 2020 delle tasse e imposte Comunali per la nostra categoria, al fine di dare un contributo alla salvezza dei “Locali” del Comune, non chiediamo contributi a fondo perduto ecc., ma chiediamo di non tassarci ((tariffe come quella rifiuti per la nostra categoria sono un macigno vero e proprio).

Auspichiamo così di arginare l’emorragia di aziende e di posti di lavoro a cui rischiamo di assistere.

BORTOLUZZI MASSIMO – OSTERIA AL PONTE

BAREL MASSIMO – CAFFETTERIA GOPPION

PELLEGRINO GIACOMO – SPEACKEASY 1920

DA CORTA’ FEDERICO – BAR CAFFE’ 82

BATTAGGIA SANDRA – BAR BOLIVAR

TOMASELLA GIOVANNI – DE GUSTO DOLOMITI

POVIA LUIGI – BISTRO’ BEMBO

FERRO FRANCESCO – OSTERIA MARTA D’ORO

MANOLLI MAURO – BOTTEGA MANOLLI

ACAMPORA GIUSEPPE – GALI’

BRONZATO VALENTINA – LA CASERA

ZAMPIERI KATIA – BAR AL PINININ

SIMIONATO MASSIMO – LA TAVERNA

BIANCHINI ROBERTO – BAR SAN MARTINO

PESCADOR ROBERTO – BAR 2000

MOSENA IVANA – ARTENOTECA

DA RECH CHRISTIAN – BAR TEXAS

ACAMPORA ILENIA – PIZZERIA LA BUSSOLA

PAGOTTO MASSIMILIANO – STREAM BAR

MAZZUCCO NIVES – PIZZERIA F 40

PISACANE ROBERTO – PIZZERIA LA ROSSA

CANDEAGO PAOLO – DEON 1870

DI LIETO ANGELO – LA FENICE

OBERBACHER SARA – HOLA BAR BELLUNO

BARBARA – RISTORANTE SLALOM

TISON SILVIO – BAR 5 VIE

BOSCHETTI FRANCESCO – MALGA CO TOROONT

ALBERTO GAZ – OLD BAR VIGNOLE

CIBIEN FRANCESCA – OSTARIA NOGARE’

BUONOCORE GIUSI’- PIZZERIA MANNAGGIA

DE BARBA CARLO – CARLETTO

NICOLA BIANCHI – BAR MERCATO

DAL BO IVAN – RISTORANTE PIZZERIA DAL BO

DAL FARRA SABRINA – BAR RISTORO CAMPO SCUOLA

ROBERTO E RAFFAELLA – RISTORANTE DELLE ALPI

CARRERA LEDA – BAR LE BIONDE

JIN MANYI – BAR TABACCHI VISOME

SAVIANE SEBASTIANO- RISTORANTE LA NICCHIA

ZAMPIERI CATIA – LA GRAVA

STEFANO – BLU BAR

DEON DAMIANO – PASTICCERIA BELLUNESE

SCHENAL GIACOMO WEREWOLF KOALA E KOALA PUB

RUMAC STEFANO –

PAOLO DE DEA – EXCALIBUR

COCCIA VTTORIA – MIRAPIAVE

VUERICH MARCO -AGRIT. FAVERGHERA

SALLY LINGLIN – PECHINO

MINACORI LUIGI – NOGHERAZZA

DANIELE MELONI – NOGHERAZZA

GRUGNETTI GIOVANNI – NOGHERAZZA

SAMUELE- BIRROTECA IBU

ORZES E BALCON – BAR Q8

SERGIO DE MIN- ORTERIA CALEIPO

AVESANI MARTA – RIFUGIO BRISTOT

BOGO DOLORES – BAR DA ISAIA

BELLINASO ROMINA- BAR PAVEI

BEZ MICHELE – TRATTORIA DA GINO

ANTONELLO – ASTOR

CORTEMETTO ILARY – BAR OLTRE

BROI STEFANO – TRATTORIA RUGO

RUSSO LUIGI – PIZZERIA RIST. ULCINELLA

DAL FARRA TIZIANA – BAR PIAN DELLE FESTE

ZAGHETTO GIANCARLO – BAR ZETA

VIEL DAVIDE – RISTORANTE AL BORGO

VIEL LUCA – RISTORANTE AL BORGO

RIZZARDINI ALESSANDRA. GELATERIA LA DELIZIA

DAL FARRA – RISTORANTE AL MULINO

BAR CIRCOLET

TRATTORIA COL DI SALCE

SIMONETTA – BAR IL CUCCIOLO

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Tribunale di Belluno respinge il ricorso degli operatori sanitari collocati in ferie forzate perché si erano opposti alla vaccinazione

Con ordinanza n.328 ex art. 669 terdecies CPC del 6 maggio 2021 il Tribunale di Belluno, presidente del Collegio il dottor Umberto Giacomelli, respinge...

Fondo Ambiente Italiano. Gemellaggio tra il Fai Giovani di Belluno e quello di Bolzano per scoprire il rispettivo patrimonio di storia e arte

Non sempre tra Belluno e Bolzano si creano rivalità e competitività: un valido e significativo esempio di collaborazione e dialogo viene dai volontari dei...

Tib Teatro non si è arreso. Investimenti, tenacia e lavoro in tempo di pandemia. E nuovi importanti riconoscimenti

Belluno, 14 maggio 2021 - "Un anno e mezzo di pandemia, teatri chiusi, ferma la tournée dei nostri spettacoli, ferma la stagione Comincio dai...

Quattro eventi a Seravella per la “Rassegna delle rose 2021”. Deola: «Iniziative culturali e valorizzazione del territorio per uscire dalla crisi Covid»

È tutto pronto al Museo etnografico della Provincia per la "Rassegna delle rose 2021". Quattro eventi, fino all'inizio di giugno, che ruoteranno attorno allo...
Share