13.9 C
Belluno
giovedì, Marzo 4, 2021
Home Cronaca/Politica Abbattimento del lupo e uso dei fuoristrada nei sentieri di montagna.  ...

Abbattimento del lupo e uso dei fuoristrada nei sentieri di montagna.   Zanoni (PD): ” manovra emendativa per scongiurare misure sbagliate e pericolose”

Andrea Zanoni, consigliere regionale

Venezia, 25 febbraio 2019  –  “Sono due provvedimenti sbagliati e pericolosi che devono essere bloccati. In questi giorni abbiamo ricevuto migliaia di mail da parte di cittadini indignati, proteste che arrivano da tutte le province del Veneto e addirittura da fuori regione. Basta regali ai cacciatori, maldestramente camuffati”. È quanto afferma Andrea Zanoni, consigliere del Partito Democratico, alla vigilia della seduta di domani, 26 febbraio, dove saranno discusse le modifiche alla legge sulla viabilità silvopastorale e il Pdl sulle misure di prevenzione e di intervento concernenti i grandi carnivori, in cui è previsto anche l’abbattimento del lupo.

“Ho presentato un nutrito pacchetto di emendamenti per entrambe le leggi. Per quanto riguarda il lupo ci sono emendamenti con misure che, se approvate, consentirebbero di gestire le predazioni, che nessuno nega, in maniera intelligente e non cruenta, con un approccio tecnico-scientifico. Come dovrebbe fare la Regione, che ha però abdicato, lasciando campo libero alla propaganda di Lega e Fratelli d’Italia, in concorrenza per diventare il partito delle doppiette. Una legge provocatoria e fine a se stessa, che verrà impugnata perché incostituzionale, con ricorsi e carte bollate pagate dai veneti”, spiega il vicepresidente della commissione Ambiente a Palazzo Ferro Fini.

“Anche sulla viabilità silvopastorale occorre intervenire per eliminare gli assurdi privilegi proposti dalla maggioranza. Con i miei emendamenti chiediamo di consentire le deroghe ai fuoristrada solo per i malgari e i gestori di rifugi, eliminando un ingiustificato privilegio per i soliti cacciatori che altrimenti potrebbero scorrazzare liberamente con i loro mezzi motorizzati nei sentieri delle aree dalla grande valenza ambientale. E il sostegno che stiamo ricevendo da associazioni ambientaliste e di tutela degli animali, gruppi che si occupano di montagna, dalle Regole, da residenti e non solo, è la conferma che siamo dalla parte giusta”.

Share
- Advertisment -

Popolari

8 marzo, Giornata internazionale della Donna. La Cisl ricorda due grandi donne: Tina Anselmi e Tina Merlin

Venerdì 12 marzo alle 18 va in scena sul sito e sui canali social della Cisl Belluno Treviso lo spettacolo online “Alla radice del...

Premio Giorgio Lago, nuovi talenti del giornalismo 2021

Gli studenti delle ultime classi dei licei del Veneto sono invitati a realizzare un articolo indagando il ruolo della cultura nella società di oggi,...

Sabato il gazebo in Piazza dei Martiri per la legge antifascista “Stazzema”

Sarà presente in Piazza dei Martiri dalle 9.00 alle 13.00 di sabato 6 e di sabato 13 marzo nello spazio tra i due bar...

4500 euro dalle Pro Loco bellunesi all’Ulss Dolomiti

La pandemia da Covid -19 ha costretto nell’anno appena trascorso tutte le Pro loco Bellunesi a modificare, o in diversi casi annullare, gli eventi...
Share