13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 17, 2021
Home Prima Pagina Prevenzione valanghe: concluso lo stage periodico ad Auronzo, del personale del Corpo...

Prevenzione valanghe: concluso lo stage periodico ad Auronzo, del personale del Corpo forestale dello Stato

Si è svolto in questi giorni, presso la sede distaccata della Scuola del Corpo Forestale dello Stato a Collalto di Auronzo di Cadore (BL), l`annuale stage nazionale del servizio Meteomont finalizzato alla preparazione del personale CFS in vista della stagione invernale 2012-2013.

I lavori, finalizzati all`armonizzazione dei bollettini Meteomont di previsione neve e valanghe, hanno visto la partecipazione del Servizio Meteorologico dell`Aeronautica Militare, rappresentanti delle Truppe Alpine, il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, nonchè docenti ed esperti nell`ambito della climatologia e della nivologia appartenenti all`Università degli Studi di Ferrara e all`Arpa della Regione Veneto.

Esperti neve e valanghe e previsori del servizio meteomont nazionale provenienti dai vari centri settore di tutta Italia, coordinati dal Vice Questore Aggiunto Forestale Dr. Vincenzo Romeo, Responsabile a Roma del Servizio Nazionale Meteomont, hanno dato vita ad un`intensa attività didattica di più giorni in cui non sono mancati dibattiti ed approfondimenti in merito all`acquisizione di nuovi protocolli operativi.

Due sono state le principali novità previste per la stagione invernale in arrivo: un nuovo bollettino Meteomont e l’ufficializzazione dell’innovativo servizio “Nevemont”.

Il Bollettino Meteomont, nato nel 1978, è il risultato di un servizio garantito dal Corpo Forestale dello Stato e dal Comando delle Truppe Alpine, con la collaborazione del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Attraverso la consultazione del sito internet www.meteomont.org, quindi, chiunque, appassionato della montagna invernale, è in grado di conoscere in tempo reale le condizioni del manto nevoso e avere idonee informazioni circa la previsione dei pericoli e dei rischi naturali peculiari della montagna. Il Servizio Meteomont nelle Alpi Bellunesi è assicurato da uomini e donne qualificati, che grazie all’esperienza e alla competenza maturata quotidianamente sul campo e avvalendosi di mezzi fuoristrada, motoslitte ed elicotteri, rappresentano preziosi riferimenti a disposizione dello sviluppo delle aree montane in condizioni di sicurezza.

L’innovativo servizio “Nevemont”, i cui risultati sono disponibili sempre sul sito internet www.meteomont.org, è frutto della collaborazione con il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, ed è finalizzato a fornire uno strumento di supporto alle attività di previsione, allertamento e gestione del rischio in relazione alla sicurezza pubblica sulla viabilità stradale. Ogni pattuglia del CFS in servizio sul territorio nazionale effettua una costante attività di monitoraggio della neve nelle località alle medie e basse quote, in relazione ad una preventiva allerta meteo per rischio neve.

Anche quest`anno, il Corpo Forestale dello Stato, rinnova quindi il proprio impegno nella prevenzione e sensibilizzazione dei pericoli in montagna affidandosi alla professionalità dei propri uomini attivi su tutto il territorio nazionale così che, abitanti della montagna, sciatori e turisti, possano conoscere in dettaglio nelle singole località, le condizioni del manto nevoso e decidere se esistono le condizioni di sicurezza per un’escursione o una gita di sci alpinismo o se forse è meglio rinunciare e rimandare al altra più favorevole occasione.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Petizione al sindaco di Belluno: no alla strada a scorrimento veloce vicino a scuole e case

"Oggi abbiamo consegnato al Sindaco della nostra città 552 firme di cittadini che chiedono all’Amministrazione Comunale di lasciar decadere una volta per tutte il...

Vertice Provincia-Enel. Padrin: «Abbiamo parlato di fasce di rispetto, presidi territoriali e investimenti futuri. Grazie al ministro D’Incà per aver fatto da tramite»

A seguito dell'incontro a Roma di metà dicembre, la Provincia di Belluno ha tenuto venerdì scorso in videoconferenza una riunione con i vertici di...

Calalzo di Cadore, piano di sviluppo per l’area di Lagole. De Carlo: “Reperire risorse per la gestione e un concorso di idee per sostenere...

Il Comune di Calalzo di Cadore punta ancora forte sull'area di Lagole: "Stiamo lavorando a un progetto che ne migliori la fruibilità e ci...

Video del Soccorso alpino e Cai: “Scegliete un’altra montagna, meno rischiosa ma non meno coinvolgente”

Milano, 16 gennaio 2020  "Scegliete un'altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente". Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano...
Share