13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 23, 2020
Home Cronaca/Politica Coppia di giovani in difficoltà sul Campolongo

Coppia di giovani in difficoltà sul Campolongo

Livinallongo del Col di Lana (BL), 23-08-12 Mercoledì sera verso le 20.30 la Stazione del Soccorso alpino di Livinallongo, rientrata dalla ricerca del turista francese, è stata allertata dai soccorritori della Val Badia per due escursionisti polacchi rimasti incrodati scendendo dal Piz Boè, nel gruppo del Sella. La coppia, un ragazzo di 29 anni e una ragazza di 27, messa in contatto telefonico con la Stazione, ha descritto il percorso seguito durante il giorno, dicendo di essere salita in funivia dal Pordoi, aver completato la ferrata Piazzetta e iniziato la discesa verso l’ossario del passo Pordoi, dove aveva parcheggiato la macchina. Attardatisi, senza pile o frontali, si erano però ritrovati sopra un salto di roccia e lì si erano fermati per timore di peggiorare la loro situazione.

Otto soccorritori sono quindi saliti al passo, accendendo i lampeggianti del fuoristrada per farsi notare e verificare l’effettiva posizione dei ragazzi. All’affermazione dei due di non vedere le luci, la squadra ha subito capito che dovevano trovarsi molto più a destra, verso passo Campolongo. Infatti un tecnico inviato in quella direzione con il quad ha presto individuato su un versante della Valacia il flash della macchina fotografica che era stato detto loro di far scattare periodicamente. I due escursionisti avevano confuso sulla cartina il tracciato della normale al Piz Boè con quello della ferrata Piazzetta, che non avevano proprio fatto come invece erano convinti. Ricongiuntasi, la squadra ha iniziato a risalire il ghiaione e i salti di roccia sotto un forte temporale di grandine e fulmini, fino a raggiungerli attorno a mezzanotte, 500 metri più in alto. I soccorritori hanno dato loro bevande calde e giacche asciutte (indossavano solo t-shirt e pantaloncini), facendo indossare ai ragazzi gli imbraghi per poi affrontare assicurati le calate. Posizionate le corde fisse, sono stati superati i tratti più difficili, poi soccorritori ed escursionisti hanno proseguito slegati lungo il ghiaione, arrivando sulla strada alle 3.

Share
- Advertisment -


Popolari

Aperto alla Fiera di Padova il Salone auto e moto d’epoca. Inaugurazione ufficiale venerdì mattina alle 11

Oggi è il giorno di Auto e Moto d’Epoca a Padova. Uno dei più importanti appuntamenti internazionali dedicati ai veicoli storici apre i...

Ordinanza sugli orari di sale slot. Il Tar dà ragione al Comune di Belluno e respinge la richiesta di sospensiva

Nuova vittoria del Comune di Belluno al tribunale amministrativo in materia di gioco d'azzardo: la Terza Sezione del TAR Veneto ha infatti respinto la...

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum Belluno Treviso, l'Associazione dei consumatori promossa dalla Cisl. 50 anni, trevigiano, residente ad Auronzo di Cadore,...

A Cancia è arrivata la briglia “Sabo dam”. Bortoluzzi: «Entro fine anno l’installazione»

Lavori in dirittura d'arrivo a Borca di Cadore. Nei giorni scorsi è arrivata la struttura componibile della briglia "Sabo dam", l'opera principale dell'imponente lavoro...
Share