13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 29, 2020
Home Cronaca/Politica Finanziamenti per oltre 233 milioni di euro agli agricoltori veneti

Finanziamenti per oltre 233 milioni di euro agli agricoltori veneti

Franco Manzato vicepresidente Regione Veneto
Franco Manzato vicepresidente Regione Veneto

“Una boccata d’ossigeno necessaria in questo momento, mentre stiamo operando su più fronti per garantire più reddito agli agricoltori”. E’ soddisfatto il vicepresidente della Giunta regionale del Veneto Franco Manzato per la puntuale anticipazione del 70 per cento del cosiddetto premio unico, operato da Avepa a favore degli imprenditori agricoli della Regione: quasi 201 milioni di euro freschi che entrano nelle casse aziendali esauste per gli effetti della crisi e che vanno a soddisfare quasi il 93 per cento delle richieste presentate. Entro fine mese si aggiungeranno altri 33 milioni e mezzo circa relativi agli aiuti nel settore del tabacco. Le risorse disponibili a livello comunitario (216 milioni) sono state integrate dalla Regione del Veneto a titolo di anticipazione finanziaria. “Su questa essenziale partita avevo chiesto ancora prima di ferragosto al ministro Luca Zaia – ha ricordato Manzato – di adoperarsi per assicurare il necessario afflusso di risorse finanziarie agli organismi pagatori. Lo stesso giorno il ministro aveva risposto che le risorse sarebbero state disponibili, cosa che è puntualmente avvenuta”.
“Gli agricoltori stanno veramente soffrendo la recessione, che ha accentuato le gravi difficoltà in cui già versavano molte aziende agricole. Il premio unico e gli altri pagamenti diretti comunitari sono essenziali, se si pensa che, per il 2009, nel solo Veneto sono state presentate circa 95 mila domande”. “In ogni caso come Giunta stiamo operando su un insieme vasto di fronti, a partire dal Programma di Sviluppo Rurale, che con il prossimo bando pronto a dicembre metterà a disposizione complessivamente oltre 160 milioni di euro, tra l’altro portando dall’iniziale previsione di 38 milioni a 47 milioni la dotazione finanziaria per la misura 121 degli investimenti aziendali e mettendo a disposizione 33 milioni di euro per i giovani. Nel settore latte, inoltre, stiamo lavorando su più ipotesi per sostenere il prezzo del prodotto alla stalla, oggi non remunerativo. C’è poi la partita che riguarda la promozione e la valorizzazione delle produzioni regionali, sulla quale faremo accordi con la GDO per rendere identificabili le produzioni venete mediante il marchio ombrello e metteremo sempre più in sinergia agricoltura, turismo, cultura e identità veneta. Infine stiamo operando per alleggerire la morsa della burocrazia – ha concluso Manzato – che rappresenta un costo aggiuntivo del tutto improprio e richiede agli imprenditori molto tempo che viene sottratto alla produzione vera e propria”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Autovelox. Interrogazione del consigliere Fabio Bristot ‘Rufus’: perché non vengono posizionati vicino alle scuole e perché il comune non ha recuperato forzosamente i verbali...

Autovelox, deterrenza o cassa? Perché gli autovelox nei pressi delle scuole non vengono attivati negli orari di ingresso/uscita dei bambini/ragazzi nelle scuole? A chiederlo, con...

Frederik Backelandt dal Belgio per la rinascita della Sportful Dolomiti Race e delle granfondo

Direttore, giornalista e fotografi della rivista belga "Grinta!" venerdì prossimo 2 ottobre saliranno sui pedali e ripercorreranno tutto il tracciato della Sportful Dolomiti Race...

Una vendemmia dorata per Graziano Merotto, innovatore del prosecco superiore

Graziano Merotto da cinquant'anni si dedica anima e corpo al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. Un lavoro che è stato premiato quest’anno con un record...

Cammini e percorsi: in Veneto nasce Borgo Stazione nell’ex stazione ferroviaria 

E’ stata inaugurata Borgo Stazione - Bike Inn, una bike-station con ospitalità nata nella ex stazione ferroviaria di Salionze a Valeggio sul Mincio (Verona)...
Share