Monday, 20 November 2017 - 22:53

Himalayan Experience 2010 al via

Ott 2nd, 2010 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

Inizia il viaggio di 4  giovani cadorini con destinazione il campo base dell’Annapurna  (Nepal), a 4.200 mt di altitudine.Domani, domenica 3 ottobre, Matteo Gracis, Riccardo Vianello, Marco  Faccin e Davide Migliorin, partiranno da Milano Malpensa alla volta di  Kathmandu, la capitale nepalese.Lì si fermeranno solo alcuni giorni, il tempo necessario per  ambientarsi e acquistare le ultime attrezzature per il trekking, che  inizierà il 7 ottobre da Pokhara, cittadina ai piedi della catena himalayana. Gracis, l’organizzatore del viaggio, racconta così la partenza: “E’  tutto pronto, valigie e zaini carichi, documenti e biglietti aerei apposto, amici e parenti salutati. Si parte. Finalmente si parte!. E così ci si lascia alle spalle un po’ tutto: le preoccupazioni della vita quotidiana, gli impegni, gli appuntamenti, tutto scorre via leggero. L’andare, diventa l’unica cosa giusta da fare e realmente  importante.C’è chi è più nervoso, chi più tranquillo, chi realizza di essere in 
viaggio solo quando è in volo, chi in viaggio lo è già da settimane,  da quando sono iniziati i preparativi. Ognuno la vive a modo suo. Ma  la partenza, soprattutto in viaggi un po’ particolari come questo, è 
sempre un momento carico di energia: segna l’inizio di una nuova  avventura, di una nuova storia, di un qualcosa che in un modo o  nell’altro, poco o tanto, cambierà per sempre le nostre vite. E così 
sia!” Questo si legge sul blog del viaggio, all’indirizzo www.himalayanexperience.wordpress.com
, che ha totalizzato oltre 1.000 visite uniche in poche settimane. Il sito, epicentro del progetto Himalayan Experience, contiene già  diversi articoli relativi alla preparazione e all’organizzazione del 
trekking. Da ora in poi, i ragazzi proveranno ad aggiornarlo durante il viaggio, come una sorta di diario on-line in diretta web.  Naturalmente durante il trekking sarà difficile collegarsi ad internet  quindi, assicura Gracis, verranno pubblicati in seguito una serie di  articoli con il resoconto completo. L’intento è quello di raccontare,  di condividere, di documentare. Sono previsti inoltre dei collegamenti con Radio Club 103 e infine una  mostra fotografica al Gran Caffè Tiziano di Pieve di , da fine novembre. Il progetto ha ottenuto il sostegno anche di alcuni partner  locali, tra cui il negozio di materiale sportivo Sportler e l’agenzia Marmarole VIaggi.

Share
Tags: ,

One comment
Leave a comment »

  1. caro davide ,cari ragazzi come prosegue il viaggio? tutto ok? che bella esperienza…soffermatevi su ogni cosa,su ogni volto su ogni sorriso che non dimenticherete mai …un viaggio non e’ solo la meta ma per voi e’ gia’ iniziato mesi fa quando tra amici avete deciso di partire e un viaggio e’ ancor piu’ bello se condiviso con le persone a noi care.quando supererete quei 4000 tutto vi sembrera’ incredibilmente surreale …il vento …e tutto cio’ che vedrete ,infiniti orizzonti da restare in silenzio perche’ anche la nostra voce sembrera’ disturbare questa grande emozione …non sentirete la fatica della lunga camminata perche’ cio’ che vedrete va oltre ogni senso. porterete sempre con voi quelle immagini ed emozioni che vi faranno capire ancora di piu’ quanto preziosa e bella sia questa terra! BRAVI RAGAZZI!!! un abbraccio …lina

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.