13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 14, 2021
Home Prima Pagina Himalayan Experience 2010 al via

Himalayan Experience 2010 al via

Inizia il viaggio di 4  giovani cadorini con destinazione il campo base dell’Annapurna  (Nepal), a 4.200 mt di altitudine.Domani, domenica 3 ottobre, Matteo Gracis, Riccardo Vianello, Marco  Faccin e Davide Migliorin, partiranno da Milano Malpensa alla volta di  Kathmandu, la capitale nepalese.Lì si fermeranno solo alcuni giorni, il tempo necessario per  ambientarsi e acquistare le ultime attrezzature per il trekking, che  inizierà il 7 ottobre da Pokhara, cittadina ai piedi della catena himalayana. Gracis, l’organizzatore del viaggio, racconta così la partenza: “E’  tutto pronto, valigie e zaini carichi, documenti e biglietti aerei apposto, amici e parenti salutati. Si parte. Finalmente si parte!. E così ci si lascia alle spalle un po’ tutto: le preoccupazioni della vita quotidiana, gli impegni, gli appuntamenti, tutto scorre via leggero. L’andare, diventa l’unica cosa giusta da fare e realmente  importante.C’è chi è più nervoso, chi più tranquillo, chi realizza di essere in 
viaggio solo quando è in volo, chi in viaggio lo è già da settimane,  da quando sono iniziati i preparativi. Ognuno la vive a modo suo. Ma  la partenza, soprattutto in viaggi un po’ particolari come questo, è 
sempre un momento carico di energia: segna l’inizio di una nuova  avventura, di una nuova storia, di un qualcosa che in un modo o  nell’altro, poco o tanto, cambierà per sempre le nostre vite. E così 
sia!” Questo si legge sul blog del viaggio, all’indirizzo www.himalayanexperience.wordpress.com
, che ha totalizzato oltre 1.000 visite uniche in poche settimane. Il sito, epicentro del progetto Himalayan Experience, contiene già  diversi articoli relativi alla preparazione e all’organizzazione del 
trekking. Da ora in poi, i ragazzi proveranno ad aggiornarlo durante il viaggio, come una sorta di diario on-line in diretta web.  Naturalmente durante il trekking sarà difficile collegarsi ad internet  quindi, assicura Gracis, verranno pubblicati in seguito una serie di  articoli con il resoconto completo. L’intento è quello di raccontare,  di condividere, di documentare. Sono previsti inoltre dei collegamenti con Radio Club 103 e infine una  mostra fotografica al Gran Caffè Tiziano di Pieve di Cadore, da fine novembre. Il progetto ha ottenuto il sostegno anche di alcuni partner  locali, tra cui il negozio di materiale sportivo Sportler e l’agenzia Marmarole VIaggi.

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Comune di Alpago cerca rilevatori per il censimento

All’Albo pretorio on line e sul sito istituzionale del Comune di Alpago, è stato pubblicato l'avviso pubblico di selezione per il conferimento di incarichi...

Contributo per avversità atmosferiche dal 28 al 30 agosto 2020. Domande entro venerdì 30 luglio 2021

La Regione del Veneto, con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 94 del 30 agosto 2020, ha riconosciuto lo "stato di crisi" per...

Danni da maltempo dicembre 2020. Parte la raccolta dati: i Comuni hanno tempo fino al 22 giugno

Nelle ultime settimane è stato nominato il commissario delegato all’emergenza meteo del 4-9 dicembre 2020, che in gran parte del Bellunese ha creato notevoli...

35esima edizione della Mostra dell’Artigianato di Feltre: presentato oggi il programma ufficiale nella Sala degli Stemmi del Palazzo Municipale

Si alza il sipario sull’edizione numero 35 della Mostra dell’Artigianato Artistico e Tradizionale Città di Feltre. Il programma della rassegna è stato presentato stamane...
Share