13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 24, 2024
HomeCronaca/PoliticaLevis e De Vettor: Ponte nelle Alpi fanalino di coda in provincia...

Levis e De Vettor: Ponte nelle Alpi fanalino di coda in provincia per assegnazione fondi PNRR

Paolo De Vettor
Angelo Levis

L’amministrazione pontalpina terminerà il proprio mandato amministrativo a giugno di quest’anno.

Come consiglieri di opposizione, rappresentanti Lega, vorremmo portare a conoscenza della cittadinanza, una disamina di questo mandato amministrativo. Iniziamo questo percorso con questo primo bilancio, a cui ne seguiranno altri. In questa circostanza tratteremo i fondi PNRR assegnati al comune di Ponte nelle Alpi. Per non apparire pretestuosi od analizzare situazioni opinabili porteremo numeri e confrontando, per quanto possibile, il nostro comune con quelli della Provincia. Per far questo estrarremo i dati dalla sezione #PNRRinCOMUNE che permette di visualizzare le assegnazioni degli investimenti PNRR rivolti a comuni, città metropolitane, unioni di comuni e comunità montane. I dati, che tutti possono consultare, sono aggiornati alla data del 04.12.2023. Sempre nella logica dell’oggettività, citeremo, per ogni ente, il numero di abitanti riferiti a dati Istat datati 01.01.2023.

L’importo assegnato all’ente Comune di Ponte nelle Alpj (7923 ab.) è di 2,37 Mln Euro.
Questa rappresenta la cifra più bassa tra tutti i comuni in Provincia di Belluno, confrontabili numericamente, esclusi evidentemente i comuni di Belluno e Feltre. Per un rapido riepilogo.

Santa Giustina (ab. 6616) 2,41 Mln euro
Alpago (ab. 6615) 3.71 Mln euro
Cortina (ab. 5549) 2.97 Mln euro
Limana (ab. 5372) 2.97 Mln euro
Longarone (ab.5043) 8.25 Mln euro
Il comune di Sedico (ab.10131) con poco più di duemila abitanti rispetto a Ponte nelle Alpi ha avuto ben oltre il doppio dei fondi, precisamente 5.42 Mln euro
Il comune di Borgo Valbelluna (ab. 13425) con meno del doppio di abitanti di Ponte nelle Alpi ha avuto oltre il triplo dei fondi 7.84 Mln euro.

Ci può spiegare il Sindaco come mai il Comune di Ponte nelle Alpi non ha ricevuto i contributi come è successo negli altri Comuni? Perché i cittadini di Ponte sono stati così penalizzati?
I numeri non mentono. Ponte merita una svolta amministrativa.

Paolo de Vettor
Consigliere comunale e segretario Lega sezione Ponte nelle Alpi – Soverzene

Angelo Levis
Consigliere comunale

- Advertisment -

Popolari