13.9 C
Belluno
martedì, Giugno 18, 2024
HomeArte, Cultura, SpettacoliAppuntamentiApprovata dalla giunta regionale la programmazione dei grandi eventi 2023. A Belluno...

Approvata dalla giunta regionale la programmazione dei grandi eventi 2023. A Belluno il Raduno degli Alpini del Triveneto

Venezia, 24 marzo 2023 – “Se ogni anno il Veneto è meta di 72 milioni di presenze che ne fanno la regione più turistica d’Italia è certamente merito della grande ricchezza paesaggistica, artistica, ambientale, culturale, storica ed enogastronomica offerta al visitatore che nella nostra regione può trovare una terra completa con tesori naturali e capolavori artistici e strutture adeguate; dalle montagne al mare, dalle colline al lago, con siti Unesco, città d’arte, musei, servizi di svago e grandi eventi di ogni genere. Anche questi ultimi, infatti, sono momenti di grande valorizzazione per il territorio e occasione di eccezionale richiamo che completano e arricchiscono l’offerta”.

Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, annuncia l’approvazione da parte della Giunta di un programma regionale dei Grandi Eventi per l’anno 2023 che alla luce della legislazione regionale in materia potranno essere sostenuti, anche con un contributo sotto il profilo economico. Al momento (altri appuntamenti potranno essere individuati), si tratta di 18 eventi di rilevanza nazionale e internazionale, suddivisi in: 8 Grandi eventi celebrativi istituzionali, 4 Grandi eventi legati a manifestazioni sportive, ciclismo e cicloturismo e 6 altri grandi eventi di particolare rilevanza.
“Il programma comprende appuntamenti di grande richiamo che hanno per teatro luoghi unici – sottolinea il Governatore – con l’obbiettivo di valorizzare anche le realtà territoriali. Spazia dal centenario dell’Aeronautica Militare a Villafranca, al centoventesimo anniversario dell’elezione a Pontefice di Pio X, ai 4 secoli del Teatro Goldoni di Venezia, al Raduno triveneto degli Alpini a Belluno. Prevede anche prestigiosi appuntamenti sportivi come la Nova Eroica-Prosecco Hills o il Veneto Open di Tennis. Ma sostiene anche altre rilevanti occasioni come Space Meetings Veneto dedicato alla space economy, i Festival delle Idee e della Bellezza e The Venice Glass Week, settimana dedicata all’arte vetraria famosa a livello universale”. Un programma di eccellenza che può offrire mille occasioni in più per conoscere il Veneto”.

Alcuni eventi sono collegati a un più ampio programma nazionale. Come Play the Games Special Olympics Italia, il programma internazionale più diffuso al mondo di allenamenti e competizioni sportive per persone con disabilità intellettiva che distribuisce varie discipline sportive in diverse tappe sul territorio nazionale. Di forte valenza storica e identitaria, poi, è compreso il 100° Anniversario dai primi ritrovamenti del sito palafitticolo dei Laghi di San Giorgio e Santa Maria a Revine Lago e Tarzo (Treviso). Era il 1923, infatti, quando l’ingegner Carpenè, dirigendo le operazioni di dragaggio, recuperò una spada in bronzo del 15° secolo avanti Cristo.

“L’impegno che anche quest’anno la Regione ha mantenuto nel sostenere una rete così importante di Grandi eventi – conclude il Presidente Zaia – è un riconoscimento concreto verso la collettività che ha in essi l’obbiettivo di un grande lavoro. Ma è anche il modo più visibile per rendere omaggio alla storia, alle tradizioni, alla cultura, alla passione sportiva e creativa della nostra terra”.

 

GRANDI EVENTI CELEBRATIVI ISTITUZIONALI
La Regione Veneto è da sempre particolarmente attenta alle celebrazioni di alto profilo che si svolgono sul proprio territorio: eventi di grande rilevanza storica e ricorrenze relative alla nascita o alla morte di personalità venete che, con la loro opera, hanno contributo ad elevare il Veneto a livello nazionale ed internazionale sotto il profilo sociale, artistico, culturale.
La celebrazione istituzionale delle testimonianze di epoche e figure che hanno caratterizzato il nostro patrimonio materiale e immateriale rappresentato da luoghi, avvenimenti, opere e raccolte è un arricchimento per la collettività territoriale, nonché un elemento di attrattività turistica per gli appassionati delle specifiche materie.
Per questi motivi, ed ai sensi della DGR n. 459/2022, la Regione Veneto ritiene meritori di essere inseriti nel Programma Regionale per la Promozione dei Grandi Eventi e quindi meritevoli di sostegno, anche sotto il profilo economico, i seguenti eventi che si svolgono nel corso del 2023, iscrivibili in questa categoria di riferimento:

Celebrazioni del Centenario dell’Aeronautica Militare (evento a regia regionale)
Nel centenario della costituzione dell ‘ Aeronautica Militare Italiana (28 marzo 1923), il Comune di Villafranca di Verona, particolarmente legato alla Forza Armata presente nel proprio territorio dal 1954, programma una serie di eventi che rendono onore all ‘eroismo degli avieri nella storia italiana e al loro impegno. Il programma verrà effettuato di concerto con la Presidenza del Consiglio dei Ministri del Governo Italiano e vedrà, tra marzo e novembre, la posa della statua bronzea dell’ Aviere, il concerto della banda dell’ Aeronautica con sfilata di mezzi militari, 1a mostra espositiva “Cent’anni di passione”, corredata da conferenze e attività con le scuole, nonché la realizzazione di un docu-film sulla vera storia degli Assi dell ‘ Aviazione Italiana.

Celebrazioni per il centoventesimo anniversario dell’elezione di Papa Pio X — Peregrinatio Corporis Nel centoventesimo anniversario dell’elezione a Papa di Giuseppe Sarto, salito al soglio pontificio col nome di Papa Pio X, si terrà la Peregrinatio Corporis del santo, evento di carattere straordinario, molto raro nella pratica cristiana. La peregrinatio vuole essere il punto culminante di un percorso, un momento devozionale senza precedenti nella sua terra natia, con 9 giorni di esposizione della salma nel Santuario della Madonna delle Cendrole. Ad arricchire il calendario del centoventesimo anniversario vi saranno inoltre diversi altri eventi, sia di natura religiosa che culturale, quali concerti, spettacoli teatrali, convegni, una mostra e la riapertura della casa natale.

Goldoni 400
1400 anni del Teatro Goldoni di Venezia rappresentano un’occasione irripetibile per riflettere sul rapporto tra il Veneto e il teatro, tra i territori e le loro molteplici vocazioni artistiche, lungo un tracciato che trova le sue radici nel glorioso “Stato de tera e de mar”. Il progetto vuole raccontare una storia che si nutra di passato ma che al contempo trovi nel presente, negli artisti contemporanei, altri sguardi e punti di vista capaci di fotografare il nostro tempo attraverso un percorso diffuso che si declina in due specifiche azioni tra Venezia e la terraferma: “Sottocasa: il teatro nella città e nelle periferie” darà voce alla Città Metropolitana di Venezia, e ‘”Teatro Viaggiante”, un teatro mobile protagonista di un percorso che dalla laguna si allarga ai centri periferici delle 7 province, per un totale di 30 spettacoli con molteplici repliche tra marzo e agosto.

1000 Anniversario dai primi ritrovamenti del sito palafitticolo presso i Laghi di San Giorgio e Santa Maria a Revine Lago e Tarzo
Nel 1923 1′ Ing. Carpanè, dirigendo le operazioni di dragaggio del Canale delle Barche, recuperÒ una spada in bronzo del 150 secolo a.c.: in occasione del centenario del ritrovamento, il progetto “reLacus” dell’ Università di Ferrara, in collaborazione con l’ Università di Padova, la Soprintendenza Archeologica, le Province di Belluno, Padova e Treviso, intende tutelare, valorizzare e promuovere la visibilità storico-archeologica del luogo, rendendo le scoperte un valore unico per la cittadinanza. All’attività di scavo verranno affiancate una serie di iniziative biennali quali visite guidate e laboratori presso l’area archeologica, un’esposizione itinerante sensoriale, attività didattico—divulgative, dirette sui canali social e l’avvio della procedura per la candidatura al riconoscimento Unesco.

Celebrazioni Canoviane 2022 — 2023 — Bicentenario della morte di Antonio Canova
La seconda annualità delle celebrazioni dedicate al massimo esponente del neoclassicismo si compone di una molteplicità di momenti culturali presso la Gypsotheca di Possagno. principale custode e strumento di divulgazione dell’arte del gran maestro, che vanta una media di 50.000 visitatori annui e oltre 45.000 follower sui social media: la mostra “Canova e il potere. La collezione di Giovanni Battista Sommariva”, la mostra “Be the difference with art!”, la mostra sui vestiti canoviani, il ripristino espositivo all’ala Lazzari, un ciclo di presentazioni di libri e pubblicazioni il primo sabato di ogni mese, aperture a tariffe agevolate, nonché una serie di appuntamenti legati alla danza e alla musica.

Celebrazioni del 700 dalla morte di Alberto Martini
Nel biennio 2023 – 2024, in occasione del settantesimo anno dalla scomparsa di Alberto Martini, pittore e grafico di portata internazionale di cui sono celebri, tra le altre, le illustrazioni per La Divina Commedia e per i Racconti di Edgar Alla Poe, la Fondazione Oderzo Cultura intende proporre un programma di celebrazioni e mostre che promuovano la produzione dei temi albertomartiniani, alimentando rapporti esistenti e intessendo nuove relazioni con realtà culturali e museali depositarie di altre opere dell’artista. In particolare, nel 2023 si costituirà un Comitato Scientifico e Organizzativo, verrà avviata una campagna di studio e fotografica i cui esiti saranno condivisi in cicli di incontri dedicati all’artista e riprenderanno le giornate martiniane, alle quali si aggiungeranno progetti realizzati con tecnologie digitali dedicati al grande pubblico.

Raduno 30 Raggruppamento Alpini “Triveneto”
Dal 16 al 18 giugno si svolgerà a Belluno l’annuale evento — secondo solo all’Adunata Nazionale – che coinvolge 30/35mila radunisti e familiari dalle regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. Quest anno, in particolare, sarà legato al 600 anniversario del disastro del Vajont, riportando alla collettiva conoscenza I’ opera di scxcorso che i nostri Alpini operarono nell’ immediatezza del tragico evento.
L’ e’.ento si svilupperà in mostre, concerti di cori e fanfare, spettacoli teatrali, sfilate e alzabandiera in diverse località del capoluogo bellunese.

Raffaello. Nato architetto.
Nel decennale della Sua fondazione il Palladium Museum di Vicenza propone, da aprile a luglio. la mostra promossa dal Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio, che si inserisce nell’ambito delle iniziative del Comitato Nazionale “Raffaello 1520 — 2020′. Tutti conoscono il Raffaello pittore, ma pochi sanno che è stato anche uno dei più influenti di tutto il rinascimento: la mostra indagherà, in maniera approfondita come mai prima, lo stretto legame tra l’opera di Ratïello pittore e la sua architettura, il suo ambiente sociale e gli scambi culturali con suoi contemporanei. sviluppando negli avventori la consapevolezza storica di come si sviluppi l’architettura nei contesti urbani, gettando IC basi per progettare consapevolmente il futuro.

GRANDI EVENTI LEGATI A MANIFESTAZIONI SPORTIVL CICLISMO E CICLOTURISMO

La Regione Veneto supporta manifestazioni sportive di rilievo regionale, nazionale e internazionale, riconducibili a tutte le discipllne olimpiche e paralimpiche, nonché alle discipline sportive associate, con l’obiettivo di avvicinare i cittadini alla pratica sportiva e ai valori che IO sport rappresenta. anche in un’ottica di promozione della visibilità e dell’attrattività dei territori e dello sviluppo della loro economia.
Tali manifestazioni coinvolgono un’ampia platea di utenza direttamente o indirettamente interessata all’attività (atleti. sia italiani che provenienti dall’estero. accompagnatori. sostenitori. famigliari. club sportivi e amatoriali. media televisivi e della carta stampata) diventando occasioni di coesione sociale, culturale e ambientale, oltre che opportunità per far brillare la professionalità di operatori e organizzatori e le strutture più all’ avanguardia.
Una rilevanaa particolare, in quest’ottica, assumono il ciclismo e il cicloturismo: il Veneto è una a regione a profonda vocazione ciclistica, in cui nascono e crescono campioni di rilievo internazionale e olimpico; è quella con il maggior numero di società ciclistiche, di atleti e di appassionati, nonché quella che vanta i più famosi costruttori al mondo di bici sportive e di accessori; al contempo offre una rele di itinerari ciclabili di oltre I km, è ricca di strutture ricettive “bike friendly” e vanta una varietà di paesaggi che la incoronano paradiso dei bike-lovers.
Una regione completa, che offre due tipi di spettacolo: quello naturale, dalle montagne tra più alte d’Italia alle colline, dalla pianura al mare, che vanta ben 9 siti Unesco, 5 parchi regionali, I parco nazionale nonché un’ infinità di eccellenze storiche e culturali. e quello tecnico — sportivo. con tracciati intensi e sfidanti. come quelli delle Grandi salite dolomitiche che hanno reso eroici gli scalatori su due ruote. II Veneto cattura l’attenzione dello spettatore, del tifoso e del cicloamatore, prestandosi perfettamente alla promozione mediatica e social delle gare ciclistiche, seguite ogni anno da milioni di appassionati in Italia e estero, e della mobilità ecosostenibile.
L’ Amministrazione, pertanto, intende sostenere gli eventi propulsori del territorio i quali, ciascuno a modo proprio, comportano una considerevole ricaduta turistico—economica: per durata e numero di sostenitori al seguito, per copertura mediatica, rappresentatività dell’ identità regionale.
Per questi motivi, ed ai sensi della DGR n. 459/2022, la Regione Veneto ritiene meritori di essere inseriti nel Programma Regionale per la Promozione dei Grandi Eventi e quindi meritevoli di sostegno, anche sotto il profilo economico. i seguenti eventi che si svolgono nel corso del 2023. iscrivibili in questa categoria di riferimento:

Nova Eroica — Prosecco Hills
Dopo il successo della pnma edizione. sold-OUt con 1200 partecipanti provenienti da Oltre 20 Paesi, il 30 aprile I • evento tornerà ad esaltare la bellezza delle strade bianche. tra paesaggio. tradizioni. natura e storia del Veneto. Un’esperienza epica nel cuore del magnifico territorio Patrimonio Unesco delle Colline del Prosecco, tra castelli, antiche magioni e vigneti “eroici”: il gusto della sfida in sella a bici da corsa moderne, gravel e da ciclocross conferma la vocazione della nostra Regione ad essere un riferimento per il mondo del ciclismo. Le emozioni vissute sulle due ruote verranno amplificate da appuntamenti per sportivi, famiglie e bambini, legati al “buon vivere”, fatto anche di piaceri enogastronomicl, musica, esperienze settoriali.

BMX European Cup
Dal 17 al 19 marzo la competizione internazionale per tutte le categorie di riders pane, per il sesto anno consecutivo. dalla BMX Olimpic Arena di Verona, fiore all’ occhiello per questa disciplina nonché impianto di grande appeal. Grazie alla presenza di 30 diverse nazionali partecipanti ed oltre mille iscritti, la manifestazione diventa una fantastica vetrina non solo per la BMX ma anche per la città.

Play the Games Special Olympics Italia
“Che io possa vincere, ma se non riuscissi. che io possa tentare con tutte le mie forze”: è questo il giuramento dell’Atleta Special Olympics, il programma internazionale più diffuso al mondo di allenamenti e competizioni sportive per persone con disabilità intellettiva. I “Play the Games” distribuiscono le varie discipline sportive in diverse tappe sul territorio nazionale: in Veneto si terranno dal 9 all’I I giugno nel fantastico scenario del Lido di Venezia e vedranno la partecipazione di 600 atleti che si sfideranno in 5 discipline ufficiali (canottaggio. golf, karate, tennis e nuoto in acque libere) e in molti altri eventi sportivi collaterali, all’insegna dell ‘ inclusività.

Veneto Open
Dal 19 al 25 giugno il Tennis Club Gaiba ospiterà, dopo il grande successo della prima edizione, l’unico torneo internazionale femminile su erba in Italia. uno dei sette su erba del circuito WTA in preparazione a Wimbledon. Nella competizione, categoria WrzA 125. si sfideranno 32 giocatrici nel singolo e 8 coppie nel doppio.
L’evento sarà organizzato in Stretta collaborazione con il mondo imprenditoriale tramite Confindustria e vedrà nella realizzazione dello stesso un coinvolgimento privilegiato delle aziende del territorio. diventando inoltre vetrina per le bellezze territoriali e naturalistiche da scoprire.

ALTRI GRANDI EVENTI Dl PARTICOLARE RILEVANZA

La Regione Veneto, ai sensi della DGR n. 459/2022, sostiene iniziative di elevato carattere culturale e anistico che si svolgono sul territorio regionale: grandi appuntamenti di indubbio significato e di alta visibilità nazionale e internazionale. capaci di richiamare. anche in ragione della risonanza mediatica. un numero considerevole di fruitori e spettatori con standard elevati di qualità, con conseguenti ricadute economico — sociali.
È volontà dell’ Amministrazione individuare gli eventi e le iniziative da inserire nel Programma Regionale dei Grand’ Eventi che, nel corso del loro svolgimento. diventino volano culturale per la promozione, anche sotto il profilo economico e turistico, dei terñtori interessati: spettacoli dal vivo ed esposizioni di grande richiamo che facciano crescere il senso di identità territoriale e che valorizzino le risorse territoriali e le location più rappresentative, ponendo in risalto il legame tra cultura, storia, arte, costume, tradizione,

Space Meetings Veneto (evento a regia regionale)
Nasce dal progetto innovativo di carattere internazionale dedicato alla Space Economy l’evento che prevede la partecipazione di oltre 200 stakeholder pubblici e privati, aziende e rappresentanti istituzionali di paesi europei ed extra UE, investitori. start-up. enti di ricerca e alcune tra le principali Agenzie spaziali a livello internazionale. In programma dal 15 al 17 maggio a Venezia, avrà il duplice scopo dl far conoscere all’ estero l’ecosistema regionale e di fornire un’ ulteriore occasione per le imprese italiane di incontrare buyer e grandi player, I tre pilastri portanti di questa prima edizione saranno un “Invest Forum’ • per approfondire tematiche riferite a Spazio e finanza, uno “Space Supplier Summit” per affrontare le sfide della catena di fornitura e un “Wine Space & tech”, per dimostrare come le tecnologie e i dati spaziali abbiano un impatto cosi rilevante sul settore agroalimentare.

Festival delle Idee
La manifestazione veneziana, tra le più seguite e partecipate a livello nazionale, rafforza la sua identità di proposta attraversando la cultura pop per arrivare all’eccellenza del pensiero: attraverso il fil rouge delle voci autorevoli di ospiti nazionali e internazionali approfondirà argomenti culturali. sportivi. filosofici. imprenditoriali, giornalistici. AI festival vero e proprio (settembre e ottobre) che quest’anno sarà focalizzato sul tema dell”‘incertezza” quale cxcasione da cui trarre forza creativa e rigeneratrice, si aggiungerà un pre festival (da aprile a luglio) che metterà in rete alcune Ville Venete come spazi approfondimenti e incontri sul tema del viaggio e del territorio.

Festival della Bellezza
Manifestazione culturale che nasce a Verona con riferimento a grandi artisti legati alla città: Shakespeare, Dante, Catullo. Si propone come una delle principali manifestazioni italiane nel suo genere in termini di prestigio e numero di partecipanti e quale punto di riferimento per il dibattito sulla bellezza come espressione del pensiero e dell’opera dl grandi artisti in connessione con la storia culturale dei luoghi in cui si svolge. L’ edizione di quest’anno si svolge da giugno e ottobœ, componendosi di oltre 45 appuntamenti connessi tra loro in riferimento al tema “La vita che imita I’ arte”, durante i quali artisti e intellettuali proporranno riflessioni ad hoc.

Mostra “I creatori dell’Egitto eterno. Scribi, artigiani e operai al servizio del faraone”
Si svolge fino all’8 maggio la terza iniziativa del progetto Vicentino “Grandi Mostre in Basilica”, che vede il coinvolgimento della Fondazione Museo delle Antichità Egizie d Torino ed intende accompagnare i visitatori in un viaggio immaginario dalla Basilica Palladiana di oggi alla Tebe monumentale di 3300 anni fa, per poi attraversare il Nilo e raggiungere il piccolo villaggio di Deir al-Medina. e condurli infine all’interno delle tombe. nell’ Aldilà immaginario costruito dal paziente ed esperto lavoro degli artigiani al servizio de faraone.
Un parallelismo tra due città. Vicenza e Deir al-Medina. che condividono l’essere stati centri di produzione artistica e architettonica in due periodi cruciali della storia dei rispettivi paesi.

I Sezione Internazionale Reading Letterari, Poetici, Teatrali — Treviso in Giallo
Dal 23 al 26 marzo, nell’ ambito del festival internazionale Treviso Giallo che si terrà principalmente presso il Museo Santa Caterina di Treviso ma coinvolgerà con vari appuntamenti anche le province di Venezia. Padova, Vicenza, prenderà forma la nuova Sezione Internazionale dedicata ai reading letterari, teatrali e poetici che vanno a rappresentare il settore dedicato allo spettacolo e alle performance, approfondendo con un peculiare taglio scientifico e interdisciplinare tematiche di natura criminologica, giornalistica, storica, giudiziaria ed economica, Il reading giallo come lente privilegiata di osservazione della società contemporanea.

The Venice Glass week
La settima edizione del festival internazionale dedicato a celebrare, supportare e promuovere I ‘arte vetraria, l’attività artistica ed economica per cui Venezia è conosciuta nel mondo da più di mille anni, si svolgerà dal 9 al 17 settembre, coinvolgendo 148 sedi tra Venezia, Murano e Mestre per un totale di più di 250 eventi dal vivo e online. con un’attesa stimata di 100.000 visitatori dall’Italia e dall’estero. Mostre. installazioni. inaugurazioni, laboratori, visite guidate. conferenze per raccontare il mondo del vetro artistico in tutte le sue forme e sfumature.

- Advertisment -

Popolari