13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 25, 2022
Home Cronaca/Politica Ponte nelle Alpi, inaugurato il nuovo piazzale della stazione. Vendramini: «Entriamo in...

Ponte nelle Alpi, inaugurato il nuovo piazzale della stazione. Vendramini: «Entriamo in un futuro di mobilità sostenibile»

È arrivato il primo “Trenobus delle Dolomiti” della stagione estiva. Ma è arrivato anche, e soprattutto, il nuovo piazzale della stazione di Ponte nelle Alpi.

Tra l’adeguamento dei marciapiedi, l’installazione di ascensori e pensiline, il restyling del sottopasso, il miglioramento della viabilità stradale (in accordo con Comune e Provincia) e la riconversione dell’ex area scalo merci, la stazione si presenta ora in una veste rinnovata. E stamattina, alla presenza delle istituzioni (dal Governo con l’onorevole Roger De Menech, alla Regione Veneto con la consigliera Silvia Cestaro, passando per la Provincia con il presidente Roberto Padrin, fino ai Comuni di Ponte, Val di Zoldo, Soverzene e Alpago, senza considerare il saluto del neo sindaco di Belluno, Oscar De Pellegrin), è andata in scena la cerimonia d’inaugurazione, scandita dal taglio del nastro.

«È stato fondamentale il gioco di squadra – afferma il sindaco Paolo Vendramini – oltre alla programmazione fra Comuni, Regione, Provincia e RFI. Grazie a questo intervento andiamo verso il futuro, perché ci stiamo concentrando su un principio di mobilità sostenibile».

Raffaella Carrà durante le riprese del film

Un traguardo di rilievo in un momento particolare: «È un regalo che facciamo alla stazione ferroviaria per i suoi 110 anni di vita. Una stazione che è nel cuore di tutti i pontalpini e ha una storia importante: basti pensare che, nel 1964, è stata la location del film “Il colonnello Von Ryan” (Von Ryan’s Express) con Frank Sinatra e Raffaella Carrà».

 

L’investimento per realizzare i lavori, eseguiti dalla ditta IM.A.F. Srl, supera i 500mila euro: «Grazie alle istituzioni – conclude Vendramini – ma anche alle associazioni. Come la Fiab (Federazione italiana ambiente e biciclette) che offre sempre preziosi aiuti e gli spunti per cogliere al volo le occasioni. A questo proposito, insieme ai Comuni di Soverzene, di Alpago, Chies e Tambre, stiamo realizzando una nuova possibilità di ciclabile, attraverso un bando di 5 milioni di euro».

Dal canto suo, infine, Giuseppe Brusamolin di RFI (Rete Ferroviaria Italiana) ha confermato l’impegno per il territorio: «Non ci fermiamo. Anzi, siamo pronti per la fase 2, legata al piano Olimpiadi 2026».

Share
- Advertisment -

Popolari

Tutto quello che c’è da sapere sul Nevegal * di Jacopo Massaro

"Circa 20 giorni fa abbiamo ufficialmente portato a casa 300.000 euro da parte della Regione per lo sviluppo del Nevegal". Ne dà notizia Jacopo Massaro...

La Leggenda di Bassano, prima tappa

Dopo il ritrovo per le verifiche in Villa Ca’ Cornaro di questa mattina e un veloce brunch ad anticipare il saluto del presidente del...

Il sindaco di Belluno De Pellegrin ha consegnato copia della Costituzione ai neo diciottenni alla Sagra del Campanot

Ieri sera, giovedì 23 giugno, il sindaco Oscar De Pellegrin ha accolto l'invito della Pro Loco Pieve Castionese, impegnata nella sagra del Campanot. Come da...

Detenzione e spaccio di stupefacenti. Un ventenne agli arresti domiciliari

La sera di mercoledì 22 giugno, la Squadra Mobile e le Volanti della Questura di Belluno hanno arrestato un giovane per detenzione di stupefacenti...
Share