13.9 C
Belluno
martedì, Dicembre 6, 2022
Home Prima Pagina Olimpiadi e Paralimpiadi. De Pellegrin: "Noi siamo già in campo"

Olimpiadi e Paralimpiadi. De Pellegrin: “Noi siamo già in campo”

Oscar De Pellegrin

«È vero, mancano poco meno di quattro anni alle Olimpiadi e Paralimpiadi invernali di MilanoCortina. Ma noi siamo già in campo». Parole e musica del candidato sindaco, Oscar De Pellegrin.
Parole dettate dalla sua fitta rete di conoscenze con i vertici dello sport nazionale: Coni e Cip (Comitato Italiano Paralimpico) rappresentano un mondo che il plurimedagliato campione di tiro a segno e con l’arco ha frequentato non solo come atleta, ma come dirigente ai massimi livelli nazionali per 14 anni, durante i quali ha acquisito un bagaglio di competenze oggi molto utili. «Il futuro sarà a cinque cerchi solo se riusciremo a mettere in relazione sport, cultura, turismo e ambiente. Ci sono tutte le condizioni per far sì che il capoluogo non solo arrivi pronto al 2026, ma possa recitare un ruolo di primo piano. L’ho detto e lo ribadisco con forza: Belluno deve diventare la capitale delle Dolomiti».
Il traino dei Giochi va sfruttato al meglio: «Come sottolineato nel mio programma elettorale – prosegue De Pellegrin – una città alpina deve caratterizzarsi per l’offerta di luoghi dedicati agli sport invernali (sci alpino, sci alpinismo, fondo e discipline su ghiaccio), dotandosi di un nuovo palazzetto polifunzionale per le attività al chiuso (arrampicata sportiva e ginnastica artistica, solo per citare un paio di esempi), che possa essere utilizzato in ogni stagione. In merito agli spazi per l’outdoor, la corsa su pista e l’atletica troveranno una migliore collocazione nel completo rinnovamento dello stadio polisportivo».
Tornando a Olimpiadi e Paralimpiadi, qualcuno potrebbe obiettare che le gare sono già state
assegnate e Belluno è ai margini del palcoscenico: «Sbagliatissimo – ammonisce il candidato sindaco – questa è una visione miope. Perché non esistono solo le competizioni che assegneranno le medaglie e avranno una durata di poche settimane. C’è un corollario di eventi e appuntamenti da costruire insieme. Ci sono spazi nel nostro capoluogo utili per sviluppare e sistemare le questioni logistiche e organizzative, per organizzare incontri e approfondimenti. Le idee sono innumerevoli e convergono in un’unica direzione: riportare Belluno al centro. Anche della mappa olimpica e paralimpica».

Share
- Advertisment -

Popolari

Cordoglio per la scomparsa del dottor Cielo

Belluno, 5 dicembre 2022 - L’Ulss Dolomiti porge le più sentite condoglianze alle famiglia del dottor Roberto Cielo, apprezzato primario di Medicina prima all’ospedale di...

Incontro con Pasquale Pugliese, sabato 10 dicembre a Belluno

Dopo l’adesione alla mobilitazione per la pace di oltre 100 piazze di comuni italiani il 22 ottobre con il banchetto informativo in Piazza dei...

Tre milioni a sostegno degli adolescenti per il disagio della pandemia. Lanzarin: “Supporto psicologico in tutta la Regione”

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sanità e alle Politiche sociali, Manuela Lanzarin, ha deliberato il finanziamento complessivo di 3.110.048 euro per l’attività...

Comune di Belluno Calendario condiviso degli eventi 2023. Proposte da inviare entro il 19 dicembre

Sono iniziati i lavori per redigere il calendario condiviso degli eventi 2023 del Comune di Belluno. Nei giorni scorsi l’amministrazione ha inviato alle associazioni...
Share