13.9 C
Belluno
martedì, Dicembre 6, 2022
Home Cronaca/Politica Ideal Standard: siglata la cessione del marchio Ceramica Dolomiti alla cordata veneta

Ideal Standard: siglata la cessione del marchio Ceramica Dolomiti alla cordata veneta

Ceramica Dolomite, fondata nel 1965, dal 1999 Ideal Standard

Venezia, 30 maggio 2022  – “Accolgo con soddisfazione la notizia dell’accordo che tutelerà i posti di lavoro e consentirà di mantenere la produzione di un celebre marchio veneto che identifica un prodotto di qualità con la nostra regione, il Bellunese e con le nostre montagne: le Dolomiti, Patrimonio Unesco. La Regione è sempre stata presente in questo percorso con la sua Unità Crisi Aziendali. Le firme di tutti gli attori coinvolti non siglano solo un accordo ma anche una pagina di storia dei lavoratori veneti”.

Con queste parole il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia commenta la notizia che, in data odierna, Ideal Standard e la cordata industriale, composta da Finint S.p.a, Delfin S.a.r.l., Luigi Rossi Luciani S.a.p.a. e Za-Fin S.r.l., hanno sottoscritto l’accordo di cessione a quest’ultima del sito produttivo di Borgo Valbelluna e del marchio Ceramica Dolomite con effetto dal primo giugno.

Questo atto segue l’intesa sul trasferimento di tutti i lavoratori nella nuova Società raggiunta lo scorso 12 maggio e segna l’inizio della nuova stagione industriale per Ceramica Dolomite e i suoi lavoratori. Il lavoro di reindustrializzazione condotto dal tavolo istituzionale, costituito presso l’Unità di crisi aziendali di Veneto Lavoro, composto oltre che dalla Regione, dal MISE, dalle parti sindacali, dalla proprietà di Ideal Standard e dall’Advisor Sernet vede oggi raggiungere pienamente gli obiettivi prefissati.

“Grazie ad un lavoro corale e ineccepibile di tutte le Parti coinvolte, partendo da una complessa crisi industriale – aggiunge Elena Donazzan, assessore regionale al Lavoro – siamo stati in grado di creare una nuova opportunità di sviluppo produttivo di respiro internazionale per il nostro Territorio. Ringrazio, con l’augurio di un buon lavoro, anche la cordata veneta per aver creduto in Ceramica Dolomite e nei suoi lavoratori. Continueremo a seguire gli sviluppi di questa situazione aziendale, garantendo tutto il supporto possibile e necessario.La Regione del Veneto, attraverso la nostra Unità di Crisi aziendali convocherà a breve il Tavolo istituzionale al fine di fare il punto della situazione”.

Federico D’Incà – Ministro

“L’accordo di oggi è il coronamento di un percorso intenso e vincente che ha coinvolto istituzioni, azienda, sindacati e territorio con l’intervento di una cordata imprenditoriale solida che darà rilancio allo stabilimento di Trichiana e al Bellunese”.

Lo dichiara il ministro Federico D’Incà in occasione dell’accordo definitivo per la cessione dello stabilimento Ideal Standard.

“Sono molto soddisfatto per il risultato raggiunto perché premia il lavoro svolto in questi anni nei confronti della nostra comunità, dei dipendenti della fabbrica e del settore manifatturiero su cui abbiamo sempre affermato di credere fortemente – prosegue il ministro D’Incà, che aggiunge – quando la precedente proprietà ha deciso di volere abbandonare il sito produttivo, ci siamo uniti in un cammino di sinergia istituzionale e imprenditoriale, ascoltando le preoccupazioni dei sindacati e dei dipendenti e tenendo presente quanto lo stabilimento di Trichiana fosse strategico per la ceramica sanitaria: è stata una scelta vincente, su cui la cordata composta da Enrico Marchi con Banca Finint, Leonardo Del Vecchio con la holding Delfin, Luigi Rossi Luciani con la holding Luigi Rossi Luciani Sapa e Bruno Zago con la società Za-Fin Srl ha deciso di investire assieme a Invitalia. Una scommessa che ho sempre ritenuto vincente e che nei mesi passati ho voluto portare avanti , incontrando anche il Cavaliere Del Vecchio per comunicargli il valore del progetto e la professionalità dei lavoratori ai nuovi imprenditori interessati”.

Secondo D’Incà “è estremamente positivo che sia stata proprio una cordata locale a volere credere in questo progetto: un gruppo che conosce il territorio, le sue capacità e le opportunità per il rilancio con una visione a lungo termine. L’operazione messa in atto per Ceramica Dolomite può rappresentare un vero e proprio modello per analoghe realtà produttive: quando si antepone l’interesse per una comunità e si collabora con determinazione, si raggiungono i risultati sperati. Oggi si scrive un nuovo inizio per quella che per noi è sempre stata ‘Mamma Ceramica’: non avremmo mai potuto accettare la chiusura di una realtà così importante, fatta di tradizione, competenza e passione. Ringrazio tutti coloro che si sono impegnati nelle trattive, in particolare l’amico Luciano Favero con cui in questi anni è stato costruito il percorso di coordinamento e tutti gli uomini e le donne che hanno sempre fatto la ‘cosa giusta’ “.

Lorraine Berton

“Imprenditori capaci e legati al territorio hanno fatto ancora una volta la differenza dimostrando coraggio, intraprendenza e lungimiranza. È grazie a loro se oggi rinasce uno dei simboli della Valbelluna”.

A dirlo è Lorraine Berton, presidente di Confindustria Belluno Dolomiti, nella giornata che segna l’accordo definitivo per la cessione dello stabilimento Ideal Standard di Trichiana (Borgo Valbelluna).

“È l’inizio di una nuova stagione, la dimostrazione di cosa significhi avere imprenditori che conoscono il territorio e la sua capacità manifatturiera”, rimarca Berton.
“I componenti della Cordata Industriale hanno presentato una soluzione di mercato capace di garantire sostenibilità economica e occupazionale. Si è trattato di uno sforzo notevole, frutto di un lavoro intenso e fatto sotto traccia”.

“A tutti gli imprenditori coinvolti in questa grande operazione va il mio miglior augurio di un buon lavoro e il grazie dell’Associazione che rappresento per aver creduto nel nostro territorio. Allo stesso tempo, va riconosciuto il lavoro svolto dalle parti istituzionali, in particolare dal Ministro Federico D’Incà”, la conclusione di Berton.

Share
- Advertisment -

Popolari

Cordoglio per la scomparsa del dottor Cielo

Belluno, 5 dicembre 2022 - L’Ulss Dolomiti porge le più sentite condoglianze alle famiglia del dottor Roberto Cielo, apprezzato primario di Medicina prima all’ospedale di...

Incontro con Pasquale Pugliese, sabato 10 dicembre a Belluno

Dopo l’adesione alla mobilitazione per la pace di oltre 100 piazze di comuni italiani il 22 ottobre con il banchetto informativo in Piazza dei...

Tre milioni a sostegno degli adolescenti per il disagio della pandemia. Lanzarin: “Supporto psicologico in tutta la Regione”

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sanità e alle Politiche sociali, Manuela Lanzarin, ha deliberato il finanziamento complessivo di 3.110.048 euro per l’attività...

Comune di Belluno Calendario condiviso degli eventi 2023. Proposte da inviare entro il 19 dicembre

Sono iniziati i lavori per redigere il calendario condiviso degli eventi 2023 del Comune di Belluno. Nei giorni scorsi l’amministrazione ha inviato alle associazioni...
Share