13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 30, 2022
Home Riflettore Crisi ucraina, vertice in Prefettura. Tamponi e registrazione entro 8 giorni all'anagrafe...

Crisi ucraina, vertice in Prefettura. Tamponi e registrazione entro 8 giorni all’anagrafe dei Comuni e per Belluno all’Ufficio immigrazione della Questura

Belluno, 2 marzo 2022 – Si è tenuta oggi una prima riunione della “Cabina di regia” istituita in Prefettura per fare il punto sulla situazione relativa alla crisi umanitaria in atto del popolo ucraino e definire le procedure da seguire. Al momento – fa sapere la Prefettura di Belluno in una nota – il fenomeno è limitato ad arrivi “spontanei” e alla “spicciolata” di persone che trovano ospitalità usufruendo della rete parentale presente in provincia.

Si pone, pertanto, nell’immediato un problema sanitario: la necessità di sottoporre tutte le persone in arrivo nel nostro territorio ad una rigorosa profilassi sanitaria, secondo le indicazioni già fornite alle ULSS da una specifica circolare della Regione del Veneto.

Rispetto a tale aspetto è stata diramata una circolare ai sindaci, in considerazione della loro veste di autorità sanitaria locale, affinché invitino tutte le persone della cui presenza nel territorio del proprio comune siano venuti a conoscenza a recarsi, immediatamente e senza necessità di prenotazione, se del caso favorendo l’accompagnamento, al più vicino centro tamponi predisposto dall’ULSS n. 1 (presenti a Tai di Cadore, Sedico, Paludi, Agordo e Feltre).

La Direzione Generale dell’USL n. 1 Dolomiti sta provvedendo ad attivare una casella di posta elettronica ed un numero telefonico dedicati ai quali i sindaci potranno rivolgere quesiti e richieste di chiarimenti.

Con riferimento allo stato di emergenza previsto sino al 31 dicembre 2022, dichiarato dal decreto legge 28 febbraio 2022, n. 16, – prosegue la nota della Prefettura – non potendosi escludere che l’afflusso di sfollati possa diventare di dimensioni più consistenti, è stato chiesto ai sindaci di farsi parte attiva nell’individuazione di possibili sistemazioni alloggiative per chi dovesse chiedere ospitalità, anche in seguito a interlocuzioni con imprese, enti del terzo settore e privati del proprio territorio.

Allo scopo, poi, di operare un attento monitoraggio degli arrivi e dei flussi/movimenti di cittadini ucraini sul territorio provinciale, i sindaci sono stati sensibilizzati affinché le persone che danno ospitalità provvedano a formalizzare la dichiarazione di ospitalità entro 48 ore dall’arrivo presso l’ufficio anagrafe comunale (per i residenti nel Comune di Belluno la dichiarazione va presentata direttamente in Questura – Ufficio Immigrazione) . Inoltre, è stato chiarito che le persone provenienti dall’Ucraina dovranno presentare alla Questura – Ufficio Immigrazione la prevista dichiarazione di presenza entro 8 giorni dal loro arrivo sul territorio nazionale.

Per ciò che concerne eventuali donazioni di beni da destinare ai rifugiati, si è condivisa la scelta di creare due centri di raccolta presso le sedi della Protezione Civile di Belluno e Feltre. Ciò consentirà di indirizzare gli aiuti in modo coordinato secondo le indicazioni che verranno fornite dalla Protezione civile nazionale che sta allestendo un campo profughi in Polonia.

Sia il Comune di Belluno sia la Caritas hanno attivato un conto corrente presso i quali è possibile effettuare donazioni, i cui proventi saranno destinati, in modo mirato, alle necessità ed esigenze che verranno rappresentate.

Share
- Advertisment -

Popolari

Gran finale al Mig, Premio Mastri Gelatieri, Premio MIG Green e l’attesissima 52ma Coppa d’Oro

52ma Coppa d’Oro, vince il gusto malaga di Barbara Bettera di Rivolta d’Adda Con gli ultimi concorsi si chiude la Mig 2022 Longarone, 30 novembre...

Vino & Arte in Villa in Valbelluna, prima edizione. Sabato a Villa Miari Fulcis a Modolo

Feltre, 30/11/2022  Grazie ad un contributo della Regione Veneto e la collaborazione tra Consorzio Dolomiti Prealpi, Villa Miari Fulcis e Villa San Liberale sono in...

Infiltrazioni criminalità organizzata nel tessuto economico del Veneto

Marghera, 30 novembre 2022. Quello dell’infiltrazione della criminalità organizzata nelle Imprese del Nord Est è purtroppo uno dei fenomeni che in questi ultimi anni...

Da giovedì 8 a domenica 11 dicembre nelle piazze il “Panettone fatto per bene” di Emergency

Il dolce tipico del Natale quest’anno avrà tutto un altro sapore: da giovedì 8 a domenica 11 dicembre 2022 Emergency sarà con i suoi...
Share