13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 5, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti La scienziata Manuela Teresa Raimondi il 18 novembre a Feltre

La scienziata Manuela Teresa Raimondi il 18 novembre a Feltre

Liceo Giorgio Dal Piaz – Feltre

E’ una delle eccellenze italiane nel settore della biomedicina a livello globale. Ed è una donna.

Manuela Teresa Raimondi, docente del Politecnico di Milano, sarà a Feltre il 18 novembre per il terzo appuntamento della Maratona di Lettura 2021.

LA SCIENZA CHE AIUTA LA VITA

Giovedì 18 novembre, ore 15.00 – Aula magna Liceo Statale Dal Piaz
via C. Colombo, 18 – Feltre

La scienza ha contribuito in modo sostanziale a garantire alla società occidentale progresso, sviluppo e benessere. In ambito medico scoperte come i raggi X o i vaccini hanno permesso all’uomo di curare e addirittura prevenire una vasta gamma di malattie. Che ne si condividano oppure no gli usi, la scienza è comunque uno dei grandi miti con cui dobbiamo confrontarci. In essa l’uomo contemporaneo ricerca una dimensione di certezza che assolva dall’insicurezza in cui vive. Anche la sfiducia nella scienza racconta il bisogno di ricerca di verità assolute alternative.

Dovremmo imparare allora che la scienza non dice solo cose vere. Dice cose esatte. Da delle premesse trae delle conseguenze, procedendo per prove ed errori, senza sapere spesso cosa troverà. La nostra capacità di fare oggi è enormemente superiore alla nostra capacità di prevedere gli effetti del nostro fare. E come può avvicinarci a precipizi, allo stesso modo può offrirci soluzioni buone per la vita.

La relatrice

Manuela T. Raimondi è Professore Ordinario di Bioingegneria presso il Politecnico di Milano, dove insegna “Tecnologie per la Medicina Rigenerativa “nel corso di laurea specialistica in Ingegneria Biomedica.

E’ rientrata recentemente da Filadelfia negli Stati Uniti d’America dove ha svolto un incarico annuale come visiting professor presso il Children’s Hospital of Philadelphia, Dept. of Pediatrics, Perelman School of Medicine e Dept. of Bioengineering, School of Engineering and Applied Sciences, University of Pennsylvania. La Prof. Raimondi è fondatrice del gruppo di Meccanobiologia del Politecnico di Milano. È stata pioniera nello sviluppo di strumenti all’avanguardia per la ricerca alternativa all’uso di animali da laboratorio, che vanno da nicchie di cellule staminali microingegnerizzate, a finestre miniaturizzate per l’imaging intravitale, a sistemi di coltura microfluidica di organoidi per la modellazione cellulare e la ricerca di nuovi farmaci. Le sue piattaforme tecnologiche sono attualmente commercializzate dalla sua start-up, MOAB srl. La sua ricerca è finanziata dal Consiglio europeo della ricerca (ERC), dalla Commissione europea, dall’Agenzia spaziale europea e dal Centro nazionale per la sostituzione, il perfezionamento e la riduzione degli animali nella ricerca (NC3Rs, con sede nel Regno Unito). E’ attualmente Presidente dell’Associazione “ERC in Italy”, che aggrega tutti i vincitori italiani dei prestigiosi grants ERC per la ricerca fondamentale e di frontiera.

Website: www.nichoid.polimi.it

I posti disponibili sono limitati perciò, se sei interessato, ti suggeriamo di affrettarti a riservarti un biglietto.

CLICCA QUI PER PRENOTARE UN BIGLIETTO CON MANUELA T. RAIMONDI
Per informazioni sulla Maratona, il calendario completo degli appuntamenti E PER SCARICARE LA BROCHURE clicca qui
Share
- Advertisment -

Popolari

Variazione di bilancio per bonifica sversamenti idrocarburi in Nevegal e Castion. De Kunovich: “Cerchiamo fondi esterni”

Belluno, 5 ottobre 2022 - Variazione al bilancio comunale per la bonifica di due sversamenti di idrocarburi: con 22 mila euro sarà incrementato lo...

Giornata Nazionale del Cane Guida 2022

In occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti...

Gas. Trabucco: “Ecco perché aumenta e quali soluzioni adottare”

Il gas aumenta perché gli speculatori comprano e rivendono i "future", ossia quei contratti medianti i quali ci si impegna ad acquistare una certa...

Bimbo morto per hashish. Aldrovandi (Oss. Sostegno vittime): “Gravissime negligenze da parte degli adulti”

«Morire a due anni per droga. Sembra assurdo eppure è accaduto. Questa è la tragica fine del piccolo Nicolò, nel cui sangue è stata...
Share