13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 19, 2021
Home Prima Pagina Dolomitibus sospende alcune corse extraurbane fino al 6 gennaio

Dolomitibus sospende alcune corse extraurbane fino al 6 gennaio

La “zona rossa” cambia gli orari del trasporto pubblico locale. Per effetto del decreto legge 172 del 18 dicembre 2020, che integra il quadro delle misure di contenimento del coronavirus, Dolomitibus ha previsto un drastico calo dei mezzi pubblici durante le festività. Calo che si misurerà più facilmente nelle tratte turistiche, solitamente a uso dei villeggianti e degli sciatori. Per questo l’azienda di trasporto pubblico ha chiesto alla Provincia di ridurre alcune corse. E nei giorni scorsi il presidente Padrin ha firmato l’atto che dispone alcune modifiche al servizio extraurbano.

Di fatto, dal 26 dicembre al 6 gennaio sono razionalizzate le linee 1 (Belluno-Agordo), 2 (Belluno-Agordo-Falcade), 3 (Belluno-Agordo-Alleghe-Arabba-Corvara-Colfosco), 9 (Belluno-Calalzo-Perarolo), e 72 (Venezia-Belluno-San Cassiano-Cortina). Le modifiche sono così disposte:

– linea n. 72: sospensione delle corse tra Venezia e Belluno e tra San Cassiano, passo Falzarego e Cortina;

– linee 1, 2 e 3: sospensione delle corse festive in Agordino;
– linea 9: sospensione delle corse festive in Cadore.
Resta sospesa anche la linea 41 (Belluno-Vittorio Veneto).

«Secondo le stime di Dolomitibus, questi pullman girerebbero a vuoto o quasi durante le festività. Quindi abbiamo dato il via libera alla razionalizzazione fino al 6 gennaio – spiega il consigliere provinciale delegato ai trasporti, Dario Scopel -. Il tema vero, adesso, è organizzare il trasporto scolastico dopo le vacanze di Natale e ci stiamo lavorando con tutti i soggetti interessati, per incastrare l’esigenza dei mezzi occupati al 50% dei posti e l’organizzazione delle scuole, per cui è previsto il ritorno della didattica in presenza al 75%. Il nostro obiettivo rimane quello di assicurare un servizio efficace, puntuale e sicuro».

Share
- Advertisment -

Popolari

Pulite le fontane del centro città

Belluno, 18 aprile 2021 - Dopo il tam tam sui social, l'amministrazione comunale ha dato il via alla pulizia delle quattro fontane "incriminate", colpevoli...

Malore in casera

Longarone (BL), 18 - 04 - 21 - Attorno alle 15.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Casera...

La solidarietà delle associazioni a Casanova, presidente di Mountain Wilderness Italia querelato per aver criticato “Quad in quota”

Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, è stato sottoposto a processo a richiesta dei sostenitori della manifestazione "Quad in quota" di Falcade...

Rinnovato il contratto dei metalmeccanici. In provincia di Belluno passa con il 93,8% dei consensi

Il Nuovo CCNL Industria metalmeccanica è stato ratificato nella provincia di Belluno con il 93,8% di voti favorevoli. Il voto si è svolto in...
Share