13.9 C
Belluno
venerdì, Marzo 5, 2021
Home Cronaca/Politica Scortata dai carabinieri fino all'ospedale San Martino, nasce nella notte Elena Rosetta

Scortata dai carabinieri fino all’ospedale San Martino, nasce nella notte Elena Rosetta

Nella notte di Natale, attorno alle 01.30, una pattuglia dei carabinieri del Reparto radiomobile di Belluno fermava un’autovettura con una coppia bellunese all’interno lungo via Vittorio Veneto a Belluno. Al controllo, l’uomo alla guida riferiva che alla moglie, in stato di gravidanza, le si erano rotte le acque (amnioressi) e stava andando in ospedale.

I militari, quindi, si offrivano di accompagnarli nonostante il breve tratto e le strade libere, vista la naturale forte emozione che aveva la coppia. Nella mattinata successiva, la mamma della neomamma, chiamava in caserma per ringraziare i due carabinieri per l’assistenza ai coniugi, annunciando che alle ore 4.40 era nata una bella bambina a cui veniva dato il nome di Elena Rosetta.

Share
- Advertisment -

Popolari

Treno delle Dolomiti. Scopel: «Attendiamo gli elaborati dalla Regione Veneto»

«Prendiamo atto della scelta del tracciato del Treno delle Dolomiti operata dalla Regione Veneto. Se è vero, come leggiamo dalla stampa, che gli studi...

Il sole illumina la prima tappa della WinteRace 2021

Cortina d’Ampezzo, 5 marzo 2021 - Al via questa mattina alle ore 9.00 da Corso Italia l’ottava edizione della WinteRace. Sotto un cielo terso, le...

Da lunedì il Veneto torna arancione. Ecco le regole

"Il Veneto in zona arancione da lunedì 8 marzo. Ma le scuole non chiuderanno". Lo ha anticipato nella conferenza stampa in diretta su Facebook...

Acc, Ex-Embraco. Nobis (Fim-Cisl): concretizzare subito progetto Italcomp, a rischio 750 famiglie

Questa mattina i lavoratori della ACC di Mel (Belluno) sono in presidio davanti ai cancelli dell'azienda, una prima azione di mobilitazione – dice il segretario...
Share