13.9 C
Belluno
venerdì, Aprile 16, 2021
Home Cronaca/Politica Gestione ufficio informazione turistica di piazza Duomo e Info Point del Nevegal....

Gestione ufficio informazione turistica di piazza Duomo e Info Point del Nevegal. Interrogazione di Addamiano su criteri di assegnazione al Consorzio Dolomiti Prealpi

Raffaele Addamiano

Lo scorso 18 marzo la giunta comunale di Belluno ha deliberato di assegnare l’incarico di individuare nell’Unione Montana Bellunese Belluno-Ponte nelle Alpi “il soggetto con il quale collaborare per dare continuità all’apertura dell’Ufficio Turistico I.A.T. di Piazza Duomo 2 e dell’Info Point del Nevegal per il 2020 e fino al 30/4/2021”, impegnando al riguardo, a titolo di rimborso spese, un importo di 47.300 euro. L’Unione Montana Bellunese Belluno-Ponte nelle Alpi ha avuto la facoltà di avvalersi per la gestione del servizio (turistico-promozionale) di un soggetto privato di provata esperienza, successivamente individuato nel Consorzio Dolomiti Prealpi, preferito ad altri 4 enti.

Oggi il consigliere comunale Raffaele Addamiano (Lista Obiettivo Belluno – Fratelli d’Italia) ha inoltrato al Comune di Belluno una interrogazione a risposta scritta e orale per chiedere al sindaco e all’assessore competente di far conoscere:

1) quali siano stati gli enti che hanno manifestato nell’ambito della procedura di selezione indetta all’uopo dall’Unione Montana Bellunese Belluno-Ponte nelle Alpi il loro interesse per la gestione del servizio in oggetto;
2) quali siano stati l’iter e i criteri obiettivi di valutazione per la decisione finale di attribuire tale fondamentale compito per la promozione e lo sviluppo turistico della Città di Belluno al menzionato Consorzio Dolomiti Prealpi.

Ciò in considerazione che lo scorso anno la Fondazione Teatri delle Dolomiti aveva gestito l’Ufficio I.A.T. di Piazza Duomo, raccogliendo in estate circa 10.000 accessi, Inoltre, all’inaugurazione del 18 giugno scorso dell’Info Point del Nevegal non sono stati nemmeno invitati gli operatori dell’area, inspiegabilmente esclusi dal taglio del nastro di una struttura, a tutta evidenza, correlata e funzionale alle loro iniziative economico-turistiche. Per ultimo, durante il Consiglio Comunale del 29/9/2017 la proposta avanzata da Addamiano di collocare un ulteriore ufficio turistico alla Stazione Ferroviaria di Belluno, nell’ottica di una migliore e più completa offerta promozionale abbinata al trasporto su rotaia fu approvata dall’Assemblea Cittadina con 23 voti a favore e 4 astenuti, ma non venne mai attuata.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Acc Mel. Bond: «ItalComp è settore strategico, intervenga Cassa depositi e prestiti rilevando una quota dell’asset»

«Se davvero il progetto ItalComp piace al governo, venga individuato come un settore strategico e come tale vada salvaguardato». È quanto afferma il deputato...

Processo penale minorile. Un webinar il 21 e 28 aprile dedicato ai progetti di messa alla prova

Un webinar formativo sul tema minori e circuito penale nel Bellunese. Il doppio appuntamento, che si terrà online nei mercoledì 21 e 28 aprile...

Ricettività turistica. De Cassan (Federalberghi):”I dati certificano il tracollo invernale”

«Purtroppo i dati contabili aggiornati al 31 marzo confermano il tracollo del comparto turistico ricettivo ed in modo particolare di quello legato alla stagione...

Parco giochi del Boscariz di Feltre, completata la sistemazione

Feltre, 16 aprile 2021 - Si sono conclusi in questi giorni i lavori di sistemazione del Parco Giochi del Boscariz, avviati già da qualche...
Share