13.9 C
Belluno
giovedì, Aprile 15, 2021
Home Cronaca/Politica Venezia, insegnanti boicottano iniziative del 4 novembre. De Carlo: “Atto gravissimo. Chi...

Venezia, insegnanti boicottano iniziative del 4 novembre. De Carlo: “Atto gravissimo. Chi difende la patria va rispettato”. Pronta interrogazione al ministro

Finirà sul tavolo del Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti il caso delle insegnanti di un liceo veneziano che hanno “boicottato” le iniziative della scuola in vista delle celebrazioni del 4 novembre: il deputato di Fratelli d’Italia, Luca De Carlo, ha infatti pronta un’interrogazione, firmata con il collega Salvatore Deidda, per chiedere di fare luce sull’intera vicenda.
“Lo reputo un atto gravissimo: essere contro le nostre forze armate è essere contro lo Stato”, denuncia De Carlo. “Chi difende la propria scelta dietro il ripudio della guerra, citando l’articolo 11 della Costituzione, dovrebbe anche sapere che la stessa Costituzione riconosce alle forze armate la funzione, tra le altre, di operare al fine della realizzazione della pace e della sicurezza, di concorrere alla salvaguardia delle istituzioni e di svolgere compiti specifici in
circostanze di pubblica calamità o in casi di straordinaria necessità o urgenza. Con questa scelta, si ignora il lavoro e il sacrificio dei nostri uomini nel soccorso alpino in montagna, nelle emergenze idrogeologiche nei nostri territori, nei servizi di sicurezza nelle nostre città: anche questo, contrariamente a un certo tipo di pensiero, è cittadinanza”.
A preoccupare il deputato c’è anche “la nascita di una rete di “professori smilitarizzati”, promossa da una rete di associazioni pacifiste. Ritengo grave e pericoloso lo schierarsi apertamente contro una parte del nostro Stato: nessuno di noi è un guerrafondaio, ma le nostre forze dell’ordine sono servitori dei cittadini e dello Stato al
pari degli insegnanti, che dovrebbero formare i giovani con una mentalità aperta e rispettosa, anziché instillare loro le proprie ideologie”.
“Per questo” conclude De Carlo “confido in un chiarimento rapido da parte del Ministro Fioramonti e attendo gli esiti dell’ispezione nell’istituto”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Gara del gas. Indagine della Procura nei confronti del sindaco di Feltre Paolo Perenzin. Precisazioni delle opposizioni in consiglio comunale

Feltre, 15 aprile 2021 - In relazione alla incresciosa vicenda che vede coinvolto il sindaco di Feltre Paolo Perenzin per turbativa d’asta all’interno dell’inchiesta...

Premio Giorgio Lago, nuovi talenti del giornalismo 2021. Chiuso il bando. Studenti finalisti da tutto il Veneto

Sono 26 gli articoli selezionati e sottoposti ora al vaglio della giuria composta dalle firme più rappresentative del giornalismo veneto. I giovani delle ultime...

Calalzo, Tari ridotta alle imprese in difficoltà. De Carlo: “Piccolo, ma concreto segnale. Presentato un emendamento al DL Sostegni per estenderlo alle attività turistiche”

“Se ti chiude, non ti chiedo”: il senatore e sindaco di Calalzo di Cadore, Luca De Carlo, rimodula lo slogan delle manifestazioni organizzate da...

Incontro di saluto del sindaco Massaro con il prefetto Bracco

Belluno, 15 aprile 2021 - Breve incontro di saluto questa mattina a Palazzo Rosso tra il sindaco di Belluno Jacopo Massaro e il prefetto...
Share