13.9 C
Belluno
lunedì, Marzo 1, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Vendita ACC Wanbao. Berton: "Serve tempo, il governo insista affinché resti in...

Vendita ACC Wanbao. Berton: “Serve tempo, il governo insista affinché resti in Italia la ricerca di acquirenti”

Lorraine Berton

Belluno, 30 ottobre 2019 – «Il Governo insista affinché i cinesi di Wanbao si diano il tempo necessario per trovare un nuovo acquirente. Almeno su questo, l’Esecutivo deve giocare tutte le sue carte diplomatiche».
A dirlo, intervenendo sul caso Acc-Wanbao di Borgo Valbelluna, è la presidente di Confindustria Belluno Dolomiti Lorraine Berton.
«Tutte le parti, azienda e Istituzioni innanzitutto, devono darsi il modo per raggiungere l’obiettivo ad oggi condiviso di una cessione del sito di Mel che ne garantisca la continuità industriale ed occupazionale. Serve tempo per trovare un nuovo acquirente che capisca e valorizzi le potenzialità di questa fabbrica che resta uno degli avamposti in Europa per la produzione di compressori, un patrimonio industriale non solo bellunese».
«Penso inoltre sia necessario coinvolgere fin da ora il commissario Maurizio Castro, tenace traghettatore dell’azienda in momenti drammatici e profondo conoscitore della fabbrica. Più in generale, penso si possa arrivare a un doppio affidamento che sappia tutelare la parte italiana e le comunità», prosegue Berton.
«Quanto al Governo, deve essere più incisivo dal punto di vista diplomatico. Nei confronti di un colosso come Wanbao, serve un’azione dell’Esecutivo ferma e risoluta. I livelli territoriali, dobbiamo ammetterlo, in questo caso hanno le mani legate se non in termini di sensibilizzazione e spinta», conclude Berton.

Share
- Advertisment -

Popolari

Conclusa l’Italia Polo Challenge Cortina 2021

Cortina d'Ampezzo, 28 febbraio 2021  -  Giocatori e cavalli protagonisti di Italia Polo Challenge Cortina 2021 lasciano la vallata ampezzana con la soddisfazione di aver...

Due interventi del Soccorso alpino

Belluno, 28 - 02 - 21   Attorno alle 12.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto nel comune di Tambre, per uno...

Grubissa (Federfarma) chiede un confronto al nuovo direttore generale della Ulss Dolomiti Maria Grazia Carraro

La distribuzione dei farmaci sul territorio, la collaborazione in occasione di campagne di prevenzione, le difficoltà di gestione della ricetta dematerializzata e l'erogazione dei...

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all'Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell'ordine, quella del sindaco di Belluno...
Share