13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 5, 2020
Home Prima Pagina Eliminiamo il superticket. Mobilitazione del Tribunale per i diritti del malato con...

Eliminiamo il superticket. Mobilitazione del Tribunale per i diritti del malato con raccolta firme all’Ospedale San Martino a Belluno dal 4 maggio 2016 dalle ore 09 alle ore 11,30

Ticket: nel 2015 i cittadini hanno pagato 2.857 milioni di euro, con punte in Veneto di 61,6 e in Sardegna di 32,4 ,euro procapite. “Il superticket è una tassa sulla salute e danneggia il SSN, va eliminato”, mobilitazione del Tribunale per i diritti del malato con raccolta firme per petizione presso la sede Ospedale San Martino a Belluno a partire dal 4 maggio 2016 dalle ore 09 alle ore 11,30

cittadinanzattivaNel 2015 gli italiani hanno pagato 2.857,4 milioni di euro di ticket sanitari tra compartecipazione alla spesa farmaceutica, specialistica ambulatoriale, pronto soccorso e altre prestazioni. A dirlo è il “Rapporto di coordinamento della Finanza Pubblica” realizzato dalla Corte dei Conti e pubblicato a marzo di quest’anno.

La diminuzione dei ticket si è registrata in particolare nella compartecipazione alle prestazioni sanitarie non farmaceutiche, poco più di tre punti percentuali (3,1%), cui ha fatto riscontro invece un aumento di quella sull’acquisto dei farmaci dell’1,3%.

E evidente che ai cittadini si chiede sempre di più di sopperire di tasca propria al costante definanziamento del Servizio Sanitario Nazionale e regionale, come conferma anche il Def 2016”, ha commentato il coordinatore del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva dell’Assemblea Territoriale della Cittadinanzattiva di Belluno. “Il superticket è una vera e propria tassa sulla salute. Danneggia non solo i cittadini, ma anche il SSN, spingendo le persone a rivolgersi al privato o a rinunciare a curarsi. E’ necessario intervenire con urgenza per eliminarlo, e per questo dal 4 maggio daremo vita ad una petizione con raccolta di firme in tutta Italia per chiederne l’abolizione. A Belluno saremo dalle ore 9 alle ore 11,30 dal 4 maggio 2016 e fino al 31 maggio 2016 presso la sede del Tribunale per i Diritti del Malato di Cittadinanzattiva in Viale Europa n. 22 – Ospedale San Martino. Ci appelliamo a tutti i cittadini perché aderiscano a questa iniziativa”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Maltempo. Ordinanza del prefetto: sabato scuole chiuse. Allarme codice rosso: evitare spostamenti se non strettamente necessari

Il territorio della provincia è interessato da precipitazioni estese e persistenti. Il Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto in data odierna ha emesso l’avviso di...

48 ore di maltempo, massima criticità da sabato pomeriggio a domenica. Quota neve 1200-1500 metri

Venezia, 4 dicembre 2020  -  Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile, alla luce delle previsioni meteo di ARPAV e dell’intensa ondata di maltempo in...

Il Tar del Veneto conferma la legittimità del calendario venatorio provinciale. De Bon: «Spiace che posizioni ideologiche abbiano fatto perdere tempo ai nostri uffici»

Con ordinanza n. 612/2020 pubblicata oggi (4 dicembre) la Sezione prima del Tar Veneto si è nuovamente pronunciata a favore delle decisioni della Provincia...

Nuovo Dpcm, attività turistiche in ginocchio. De Carlo: “Il Governo non vada in vacanza e programmi la ripartenza. L’area montana ha bisogno di sostegni...

"Non possiamo trovarci all'Epifania con albergatori e impiantisti che non sanno che fare l'indomani: il Governo non vada in vacanza, inizi ora a programmare...
Share