13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 23, 2021
Home Cronaca/Politica Valanga sulle Creste bianche del Cristallo: due vittime

Valanga sulle Creste bianche del Cristallo: due vittime

Cortina d’Ampezzo (BL), 25-01-13 Sono stati recuperati dai soccorritori e portati a valle i corpi dei due scialpinisti altoatesini, travolti attorno alle 14 da una gigantesca valanga sotto forcella Verde, sulle Creste Bianche, gruppo del Cristallo. Partiti  da Cimabanche, padre, figlio e un amico avevano risalito Pra del Vecia, per poi scendere da forcella Verde, a 2.300 metri di altitudine. Da una prima ricostruzione, appena entrati nel canale si è staccata la slavina che ha trascinato a valle il padre e l’amico, mentre il figlio, coinvolto marginalmente, è rimasto bloccato nella neve con le gambe. Scattato l’allarme, sul posto si è diretto l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, che ha sbarcato medico rianimatore, tecnico del Soccorso alpino e unità cinofila di turno con l’equipaggio. I primi a dare supporto nella ricerca sono stati 9 scialpinisti norvegesi assieme alla loro guida arrivati poco dopo sul posto, aiutati poi dagli uomini del Soccorso alpino di Cortina e Dobbiaco, trasportati in quota dagli elicotteri Pelikan di Bolzano e dell’Air Service Center, convenzionato con il Soccorso alpino bellunese. I due uomini sono stati trovati grazie all’Arva che indossavano, circa 300 metri l’uno dall’altro, sotto uno e due metri di neve rispettivamente. Il primo a 2.100 metri di quota, il secondo all’altezza della Fontana del Felizon. I corpi, estratti dalla neve, sono poi stati recuperati dall’eliambulanza utilizzando un verricello e trasportati a valle. La valanga, 200 metri di fronte per un chilometro di lunghezza circa è stata poi bonificata dai soccorritori per escludere la presenza di altri coinvolti.

Belluno, 25-01-13  soccorso alpino cnsasDue scialpinisti hanno perso la vita sotto la valanga staccatasi sulle Creste bianche, nel gruppo del Cristallo, a Cortina d’Ampezzo. I corpi sono appena stati recuperati dai soccorritori. Sul posto l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore e il Pelikan di Bolzano.

Dalle 14:30  di questo pomeriggio sono sul posto anche 8 finanzieri appartenenti alle Stazioni SAGF di Cortina d’Ampezzo e Auronzo di Cadore, entrambe alle dipendenze della Compagnia GdF di Cortina. Che hanno preso parte alle operazioni di ricerca e soccorso con  4 mezzi fuoristrada e 5 unità cinofile specializzate nella ricerca di dispersi in valanga.

Share
- Advertisment -

Popolari

Maltempo. Neve, allagamenti e detriti. Situazione in miglioramento

  Belluno, 23 gennaio 2021 - Aggiornamento ore 15.00 - La perturbazione è in fase di esaurimento e le precipitazioni sono in attenuazione. Entro la...

Incarcerato pluripregiudicato residente a Santa Giustina

Nel tardo pomeriggio di ieri il carabinieri di Santa Giustina hanno arrestato Minute Bruno, pluripregiudicato, nato il Bulgaria il 25.12.1992 e residente a Santa...

Ora di religione. Ecco cosa sta succedendo nella scuola pubblica

Tre mesi fa Tar del Lazio, con sentenza n. 10273/2020 ha accolto il ricorso dell'UAAR  (Unione degli atei e degli agnostici razionalisti) ed ha...

Firmato l’accordo tra il Comune di Feltre e la Cooperativa Feltreghiaccio

E' stato sottoscritto ieri l'accordo transattivo tra il Comune di Feltre e la Cooperativa Feltreghiaccio che pone la parola “fine” alla vertenza in ordine...
Share