13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 23, 2020
Home Cronaca/Politica Il Piano casa della regione piace in pianura. Lunedì sera a Villa...

Il Piano casa della regione piace in pianura. Lunedì sera a Villa del Conte (Padova) entusiasmo dei sindaci. Attesa per la risposta dei sindaci di montagna al convegno di mercoledì ore 18 al centro Giovanni 23mo di Belluno

“Tutti i sindaci del territorio presenti in sala dicono che vogliono un piano casa generoso: nell’Alta Padovana c’è tanta voglia di dire sì ai cittadini!” Lo ha affermato ieri sera nella sala comunale di Villa del Conte (Padova) il vicepresidente della Giunta Regionale del Veneto Marino Zorzato, all’incontro organizzato dal Gruppo Consigliare del PDL al quale ha partecipato anche il vicecapogruppo Piergiorgio Cortelazzo. Centocinquanta i presenti, tra amministratori locali, tecnici, professionisti e cittadini. Al tavolo oltre ai consiglieri del Pdl Zorzato, Cortelazzo
e Padrin anche l’assessore della provincia di Padova Mirco Patron, e gli architetti Vincenzo Fabris e Luigi Rizzolo rispettivamente dei
settori urbanistica di Regione e Provincia. “A Villa del Conte abbiamo capito che si sta realizzando quello che volevamo noi, ovvero rilanciare l’economia locale”, aggiungono Zorzato e Cortelazzo, “e la prova è che entro fine mese diversi consigli comunali dell’Alta Padovana delibereranno
l’approvazione in toto della nuova norma regionale di proroga e potenziamento del Piano casa”.
Nella second aparte dell’incontro ha partecipato anche il consigliere Leonardo Padrin che ha sottolineato la correttezza della scelta della Regione nel sospendere l’adozione dei ticket sui codici bianchi al Pronto soccorso imposta da Roma. “Sarebbe un’ingiustizia”, ha sottolineato Padrin, “perché colpirebbe soprattutto i più deboli dal punto di vista economico.
Inoltre un cittadino che sta male e non sa cos’ha, oggi giorno a chi si rivolge se è fuori dall’orario di ricevimento del medico di famiglia?”, e ha concluso il presidente della commissione sanità di palazzo Ferro Fini, “Entro la fine dell’anno con il Piano socio sanitario arriveranno delle nuove soluzioni per alleggerire il pronto soccorso”.
A Villa del Conte alcuni sindaci hanno annunciato l’adesione alla proposta del consigliere Padrin di approvare un provvedimento di adesione alla sua proposta di legge nazionale bipartisan per il ritorno della preferenza nella normativa elettorale per Camera e Senato. Contro il sistema dei nominati e per il recupero quindi delle preferenze e del contatto diretto con il territorio si è espresso anche il vicepresidente della Regione Zorzato.

Share
- Advertisment -


Popolari

Aperto alla Fiera di Padova il Salone auto e moto d’epoca. Inaugurazione ufficiale venerdì mattina alle 11

Oggi è il giorno di Auto e Moto d’Epoca a Padova. Uno dei più importanti appuntamenti internazionali dedicati ai veicoli storici apre i...

Ordinanza sugli orari di sale slot. Il Tar dà ragione al Comune di Belluno e respinge la richiesta di sospensiva

Nuova vittoria del Comune di Belluno al tribunale amministrativo in materia di gioco d'azzardo: la Terza Sezione del TAR Veneto ha infatti respinto la...

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum Belluno Treviso, l'Associazione dei consumatori promossa dalla Cisl. 50 anni, trevigiano, residente ad Auronzo di Cadore,...

A Cancia è arrivata la briglia “Sabo dam”. Bortoluzzi: «Entro fine anno l’installazione»

Lavori in dirittura d'arrivo a Borca di Cadore. Nei giorni scorsi è arrivata la struttura componibile della briglia "Sabo dam", l'opera principale dell'imponente lavoro...
Share