13.9 C
Belluno
martedì, Ottobre 20, 2020
Home Cronaca/Politica Ripristino delle sponde del fiume Sonna a Villaga di Feltre: a luglio...

Ripristino delle sponde del fiume Sonna a Villaga di Feltre: a luglio chiusura dei lavori

Anche il fiume Sonna, nel bellunese, farà meno paura quando arriverà l’autunno con le sue imprevedibili piogge. Sono infatti in corso, a cura del Genio Civile di Belluno, i lavori di pronto intervento in condizioni di somma urgenza per ripristinare le difese spondali in località Villaga del Comune di Feltre, dove l’alluvione di ottobre – novembre scorsi ha eroso pesantemente le rive del corso d’acqua. I danni sono stati relativamente limitati, perché nei pressi delle aree mangiate dall’acqua non c’erano abitazioni, ma la devastazione ha divelto una condotta di metano della Snam e una vicina palificazione elettrica, che è stata spostata di qualche decina di metri. Senza opere di ripristino, inoltre, rimarrebbe a rischio la viabilità locale minore, indispensabile per il raggiungimento di alcune case.Il cantiere, aperto il 18 aprile scorso, opererà per 80 giorni consecutivi: i lavori dovrebbero dunque concludersi nella seconda settimana di luglio. Il costo dell’intervento è stato quantificato in 244 mila euro. In sostanza verrà realizzata una scogliera di protezione su entrambe le rive erose e il corso d’acqua sarà ripulito del materiale detritico trasportato dalla piena, che lo ostruisce e lo rende più pericoloso. Verranno movimentati circa 1500 metri cubi di terra e sarà utilizzata un’analoga quantità di pietrame.“Noi andiamo avanti, sin dall’1 novembre scorso – ha ricordato il presidente del Veneto Luca Zaia, commissario per il superamento dell’emergenza – e i lavori lungo il Sonna rientrano tra i 249 cantieri che abbiamo attivato per ripristinare la piena funzionalità e sicurezza delle opere e delle difese idrauliche distrutte o danneggiate dall’alluvione. Di questi interventi, un centinaio sono  conclusi, altri cento in corso e i restanti saranno attivati al più presto, appena esperite tutte le questioni progettuali e di appalto. Ribadisco però che dobbiamo realizzare anche tutte le opere strategiche di riduzione del rischio per evitare che si ripetano effetti catastrofici a fronte di precipitazioni eccezionali come quelle subite nei mesi scorsi. Solo così daremo vera sicurezza al nostro territorio e alla nostra economia”.

Share
- Advertisment -


Popolari

Le migliori mete da visitare in autunno

L’autunno è una stagione perfetta per chi vuole andare in vacanza. A differenza dell’estate, infatti, permette di accedere a soggiorni con prezzi più contenuti....

Spettacoli di mistero delle Pro loco Bellunesi. Venerdì appuntamento a Belluno con i Castelli perduti e draghi dimenticati

Ritorna la rassegna "Veneto, spettacoli di mistero", promossa dall'Unpli Belluno nell'ambito delle iniziative di Unpli Veneto e Regione. Le Pro loco bellunesi non mancheranno...

Due positività al Comune di San Vito di Cadore. Ordinanza di chiusura e sanificazione degli uffici

A seguito della positività riscontrata a due dipendenti, il sindaco Emanuele Caruzzo ha disposto la chiusura degli uffici comunali di San Vito di Cadore...

Giornata Nazionale del Cane Guida 2020. Singolare esperienza in piazza dei Martiri, bendati guidati dai cani addestrati 

In occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti...
Share