13.9 C
Belluno
martedì, Marzo 9, 2021
Home Cronaca/Politica Il Pd con Michele Dal Farra: "Bisogna uscire dalla paralisi politica in...

Il Pd con Michele Dal Farra: “Bisogna uscire dalla paralisi politica in cui versa Belluno”

Il Coordinamento Comunale del Partito Democratico insieme ai Consiglieri Comunali del PD di Belluno si sono riuniti per analizzare la crisi in atto a seguito della sfiducia espressa dal Consiglio Comunale  nei confronti dell’ Amministrazione Prade. Si evidenzia lo stato di abbandono in cui versa attualmente la città – mai vista a Belluno negli ultimi 15 anni –  frutto di una Amministrazione che non ha saputo dare un’idea per il futuro della Belluno che vogliamo. L’amministrazione, infatti, non ha mai saputo esercitare un ruolo guida dentro e fuori la provincia,  rispetto alla montagna veneta, alle Dolomiti e alle Alpi, facendo venire meno la vocazione alpina che l’ha sempre contraddistinta. Inoltre, l’assenza di una visione strategica di Belluno, si accompagna a uno stato di degrado del territorio del Comune, pensiamo solo allo stato di abbandono in cui da anni è la Panoramica, via Miari , via Sottocastello, Ponte degli Alpini e  più in generalmente tutte le strade della periferia e delle frazioni. Si sottolinea come una parte della stessa maggioranza che sosteneva il Sindaco Prade abbia evidenziato, votando contro il bilancio, la mancanza di ascolto e  coinvolgimento dei cittadini nelle scelte di ordinaria amministrazione come è avvenuto per la strada interna alla Veneggia, privilegiando  interessi particolari rispetto a quelli generali  e nelle scelte strategiche come il PAT  ( “nuovo PRG” ). Il Coordinamento Comunale del PD:  RITIENE il lungo protrarsi di  tale situazione di incapacità di governo una grave offesa alla Città di Belluno CHIEDE venga posto termine alla attuale situazione di totale paralisi politica ed amministrativa CHIEDE  un  governo della Città autorevole e capace, in grado di recuperare il tempo perduto.

Share
- Advertisment -

Popolari

Comuni e Recovery Plan. Massaro: «Cambiare le regole o non riusciremo a spendere nulla»

Incontro questa mattina tra i vertici dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani e il Ministro alla Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta; al centro del confronto, il Recovery...

Festa della Donna e Sex Work: 120.000 donne non sono tutelate in Italia. Pia Covre: “Nessuna donna è colpevole o vittima perché sex worker”

8 marzo 2021 – In Italia si contano almeno 120.000 sex worker e circa 20 milioni di clienti annui. Solo nella dimensione online Escort...

Lupo. Bortoluzzi: «Presenza sempre più vicina alle case, serve un piano di gestione diverso»

«Per la tutela della piccola agricoltura di montagna, degli hobbisti dell’allevamento e anche in ottica di mantenimento del territorio serve un piano di gestione...

Una maxi coperta ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo per dire no alla violenza sulle donne

L’associazione UP – I Sogni fuori dal cassetto porta sulle Dolomiti “Viva Vittoria”: progetto d’arte relazionale, già sperimentato in numerose piazze italiane, coinvolgerà numerose...
Share