13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeMeteo, natura, ambiente, animaliGiro d'Italia: Georg Steinhauser vince la 17ma tappa. Tadej Pogacar rimane Maglia...

Giro d’Italia: Georg Steinhauser vince la 17ma tappa. Tadej Pogacar rimane Maglia Rosa. Protesta degli animalisti

Passo Brocon, 22 maggio 2024 – Georg Steinhauser (EF Education – EasyPost) ha vinto la diciassettesima tappa del Giro d’Italia 107, la Selva di Val Gardena/Wolkenstein in Gröden-Passo Brocon di 159 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) e Antonio Tiberi (Bahrain Victorious).

Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) rimane in Maglia Rosa di leader della classifica generale.

Il vincitore di tappa Georg Steinhauser, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “E’ incredibile. Ci avevo già provato nell’ottava tappa e domenica, a Livigno, dove avevo raccolto un terzo posto che sapeva di vittoria. Oggi ho detto a me stesso che ce l’avrei potuta fare ed è successo. E’ stata una tappa strana, siamo andati in fuga, siamo stati ripresi, e poi sono ripartito dopo pochi km. Ero nervoso sull’ultima salita, soprattutto quando ho saputo che aveva attaccato Pogacar. Ho spinto fino alla fine e ce l’ho fatta. Spero sia l’inizio di una carriera ricca di successi”.

Blitz di Centopercentoanimalisti lungo il percorso con uno striscione di protesta contro la giunta provinciale trentina responsabile secondo l’associazione animalista dello sterminio di orsi. “Almeno 62 orsi sono stati uccisi dal 2000 ad oggi – fa sapere Centopercantoanimalisti – tra eliminati ufficialmente o ammazzati dai ‘bracconieri-cacciatori’. A loro si aggiungono quelli detenuti nel famigerato lager del Casteller. Mentre è cosa normale lo sterminio di Cervi, Marmotte, perfino Cormorani”.

Domani 18ma tappa Fiera di Primiero – Padova 178 Km.

Percorso

Tappa con una sola asperità all’inizio (GPM a Lamon) seguita da circa 150 km pianeggianti costantemente a scendere. Si percorrono strade prevalentemente rettilinee con carreggiata di larghezza variabile, intervallate dai centri abitati dove sono presenti i consueti ostacoli al traffico.

Ultimi km

Ultimi km pianeggianti caratterizzati da due curve nell’ultimo chilometro a spezzare i rettilinei. L’ultima ampia curva immette in Prato della Valle dove il rettilineo d’arrivo misura 450 m su asfalto larghezza 9 m.

 

ORDINE D’ARRIVO
1 – Georg Steinhauser (EF Education – EasyPost) – 159 km in 4h28’51”, media di 35.484 km/h
2 – Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) a 1’24”
3 – Antonio Tiberi (Bahrain Victorious) a 1’42”

CLASSIFICA GENERALE
1 – Tadej Pogacar (UAE Team Emirates)
2 – Daniel Felipe Martinez (Bora – Hansgrohe) a 7’42”
3 – Geraint Thomas (Ineos Grenadiers) a 8’04”

LE MAGLIE UFFICIALI
Le Maglie di leader del Giro d’Italia sono disegnate e realizzate da CASTELLI.

Maglia Rosa, leader della Classifica Generale, sponsorizzata da Enel – Tadej Pogacar (UAE Team Emirates)
Maglia Ciclamino, leader della Classifica a Punti, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e ITA Italian Trade Agency – Jonathan Milan (Lidl-Trek)
Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Tadej Pogacar (UAE Team Emirates)
Maglia Bianca, leader della Classifica Giovani, nati dopo il 01/01/1999, sponsorizzata da Eataly – Antonio Tiberi (Bahrain Victorious)

 

- Advertisment -

Popolari