13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 13, 2024
HomePrima PaginaAssegnata a Benedetta Dal Farra, specialista in Anatomia patologica, la borsa di...

Assegnata a Benedetta Dal Farra, specialista in Anatomia patologica, la borsa di studi dell’Ail

L’Ail Sezione di Belluno ha donato una borsa di studio del valore di 25 mila euro al Reparto di Anatomia Patologica di Belluno, finalizzata ad attività di studio e di ricerca clinica, per lo sviluppo di attività di diagnostica integrata di casistica di emolinfopatologia, istologica, citogenetica e molecolare.
Le malattie del sistema emolinfopoietico costituiscono un’entità clinica eterogenea e complessa dal punto di vista diagnostico, la cui gestione necessita di specifiche competenze ed esperienza nel settore, con integrazione dei dati clinici, patologici, citogenetici e molecolari. Attualmente confluiscono all’U.O.S.D. di Anatomia Patologica di Belluno la gran parte dei campioni per la diagnosi istologica delle neoplasie per la stadiazione e per il successivo follow-up dei pazienti.

In esito alle procedure effettuate, la borsa di studio, della durata di un anno, è stata conferita alla dottoressa Benedetta Dal Farra, medico specialista in anatomia patologica.
La specialista collaborerà con un gruppo di lavoro multidisciplinare dedicato alla diagnosi della sospetta malattia mieloide e/o linfoprolifera,in un percorso formativo presso l’U.O.S.D. di Anatomia Patologica di Belluno che comport la frequenza nel reparto, al fine di acquisire le competenze necessarie nell’ambito emolinfopatologico, con eventuale integrazione periodica in strutture universitarie qualificate.

“L’AIL reinveste nel territorio i proventi delle campagne di raccolta fondi a cui aderiscono con generosità molti bellunesi” sottolinea il presidente Mauro Montico “siamo orgogliosi di dare un contributo alle attività di assistenza e cura locali”.
“Ringrazio AIL per la costante attenzione e l’impegno a fianco dell’Azienda per lo sviluppo dei servizi a favore dei nostri assistiti” commenta il dr Giuseppe Dal Ben “auguro buon lavoro al nuovo medico che potrà trovare nell’anatomia patologica di Belluno un ambiente che favorisce la crescita professionale ”

- Advertisment -

Popolari