13.9 C
Belluno
martedì, Febbraio 7, 2023
Home Cronaca/Politica Violenza sulle donne e lo scivolone della maggioranza * di Ilenia...

Violenza sulle donne e lo scivolone della maggioranza * di Ilenia Bavasso

Ilenia Bavasso – consigliere comunale (Insieme per Belluno – Bene Comune)

“Io so di non sapere”. Ignoranza s. f. [dal lat. ignorantia]. – L’ignorare determinate cose, per non essersene mai occupato o per non averne avuto notizia: i. dei proprî doveri; i. di una scienza, di un’arte; l’i. della legge non scusa la sua violazione; cullarsi nell’i.; confesso la mia i., per scusarsi di non intendersi di una data materia o di ignorare cose che si dovrebbero sapere.

 

Belluno, 2 dicembre 2022 – Oggi, sulla stampa locale, il Presidente della commissione cultura, Francesco Pingitore, ha affermato “come centrodestra non accettiamo lezioni di cultura”.
L’occasione è la rimostranza contro le espressioni che ho utilizzato mercoledì, in Consiglio comunale, per definire il comportamento della sua maggioranza; Pingitore, invero, accusa sia me che la consigliera Cassol di non aver avuto “rispetto per l’avversario politico e le sue scelte”, lamentando il “fastidio per essere preso per ignorante o asino”, sebbene nessuno di questi due appellativi sia stato a lui rivolto.

Ciò significa, innanzitutto, voler fraintendere le mie parole, atteggiamento che trovo – questo sì – piuttosto offensivo della mia persona.

Ma significa anche non aver inteso lo spirito di indignazione che mi ha portata a votare contro una mozione che, se presentata nella giusta veste, sarebbe stata davvero, oltre che lodevole, ineccepibile.

Voler intitolare un luogo della città ad Emanuela Loi – caduta nella Strage di via D’Amelio – come vittima della violenza di genere denota inconsapevolezza su cosa sia la violenza di genere e mancanza di rispetto verso le vittime di mafia come l’agente Loi. Lo hanno spiegato oggi, meglio di me, Piermario Fop (Libera Belluno) e Anna Cubattoli (Belluno Donna).

Lo ha definito in maniera efficace anche la nostra capogruppo di Insieme per Belluno Bene Comune, Lucia Olivotto “E’ come quando a scuola fai un tema molto bello e prendi gravemente insufficiente”, la maggioranza è andata fuori tema, “sarebbe bastato coinvolgere gli altri capigruppo – cosa che per l’ennesima volta non è avvenuta – per discutere il documento che si voleva presentare per la giornata contro la violenza sulle donne” e si sarebbe certamente partorita un’ottima iniziativa.

Ed è proprio la ricerca di una soluzione condivisa e la bocciatura di ogni sollecito di modifica della mozione proveniente dalla minoranza che io condanno.

Non nego e non rinnego di aver definito ignorante e prepotente l’atteggiamento di una maggioranza ostinata nei modi e incapace di distinguere la violenza di genere dalla violenza di mafia; e di aver affermato che è proprio tale ignoranza a consentire che vengano perpetrati fenomeni di violenza.

Insistere nel non modificare la mozione, togliendo il riferimento al 25 novembre e alla violenza sulle donne, nonostante le aperture di una minoranza compatta e desiderosa di accogliere una valida iniziativa, è un accanimento che trovo inaccettabile.

La risposta ricevuta è emblematica: “la mozione è questa e, ci dispiace, ma è questa”.

Nessuno vuole dare lezioni di cultura a nessuno ma è bene ricordare che la politica ha anche il ruolo di informare e sensibilizzare i cittadini verso tematiche attuali e, a volte, tremende e difficili come quella violenza psicologica, fisica, sessuale, economica, gli atti persecutori, il mobbing, fino al femminicidio, che riguarda un vasto numero di persone discriminate in base al sesso. E di farlo in maniera corretta.

“La legge non ammette ignoranza”, non vedo perché la lotta contro ogni forma di violenza dovrebbe consentirla.

Ilenia Bavasso – Insieme per Belluno Bene Comune

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Terremoto in Turchia e Siria. Zaia: “Personale sanitario specializzato pronto a partire”

Venezia, 6 febbraio 2023  “Personale sanitario specializzato in maxi emergenze del SUEM della Regione Veneto, medici e infermieri, è pronto a partire verso le zone...

Dolomiti Bellunesi sotto i riflettori. A Casa Sanremo è cominciata l’avventura

Ospiti di giornata Loris Capirossi con l'auto disegnata da Giorgio Pirolo, Nicole Mazzocato, Olimpiadi e sport invernali Primo giorno di Dolomiti Bellunesi a Casa Sanremo....

Deflusso ecologico, Deola: «Bene la sperimentazione allargata. L’obiettivo è la tutela della risorsa idrica e dell’ambiente fluvio-lacustre»

«Una sperimentazione, perché sia valida, ha bisogno di tempo e di dati certi. Quindi ben venga l'allargamento della sperimentazione in corso sulle derivazioni Enel...

Comincio dai 3. Domenica alle 17:00 al Comunale va in scena U.Mani

Gran finale per le domeniche della Stagione di teatro COMINCIO DAI 3, dopo il sold out de “La Bianca, la blu e la rossa”,...
Share