13.9 C
Belluno
mercoledì, Dicembre 7, 2022
Home Società, Associazioni, Istituzioni Associazione Giuliano De Marchi per il Nepal in assemblea. Prosegue il sostegno...

Associazione Giuliano De Marchi per il Nepal in assemblea. Prosegue il sostegno dei bambini di famiglie povere

Si è riunita in questi giorni l’assemblea dell’Associazione Giuliano De Marchi per il Nepal – ONLUS, una realtà nata nel 2009 in ricordo di Giuliano De Marchi, medico e alpinista bellunese molto noto, caduto durante una salita sci alpinistica dell’Antelao.

La presidente Simonetta Civran ha guidato i lavori, a partire dall’approvazione del bilancio consuntivo e della pianificazione delle attività del 2022.
Per quanto riguarda il 2021, la pandemia ha condizionato le scelte e gli impegni dell’associazione, costretta ad interventi urgenti per far fronte alle nuove necessità. La diffusione della malattia, la carenza di strutture sanitarie adeguatamente attrezzate infatti, oltre alle conseguenze dirette per le persone e popolazioni colpite, ha causato in Nepal danni pesanti a tutte comunità in particolare a quelle più isolate o che contavano sul turismo e sull’aiuto esterno per la sopravvivenza. A questo scopo l’associazione ha realizzato più progetti in diversi Comuni e Distretti del Nepal: Kirtipur, Kathmandu, Dhading, Solukhumbu e Terai dove oltre all’invio di cibo nutriente per le famiglie meno abbienti, sono arrivati dispositivi di protezione individuali per gli operatori sanitari, test PCR, Kit sanitari alle persone risultate positive al test, informazioni igenico sanitarie.
Inoltre, l’associazione in vista dell’inverno, ha curato la distribuzione di vestiario pesante e attrezzature sportive nelle scuole di alcuni villaggi sperduti della regione del SoluKhumbu, ai piedi dell’Everest, ed è intervenuta per la realizzazione di un impianto di distribuzione dell’ossigeno in un reparto dell’ospedale di Kirtipur, una cittadina vicina a Katmandu.

Durante l’anno poi si sono svolti i progetti continuativi in essere da anni, quale il mantenimento agli studi di 22 bambini di famiglie povere; il finanziamento della gestione dell’Asilo di CasaNepal (dopo la sua costruzione, sempre a carico di AGDM, questo è il terzo anno di finanziamento). Asilo riservato ai figli delle donne ospitate in CasaNepal la casa di accoglienza di Apeiron, una ODV italo nepalese che si occupa di donne maltrattate e non solo.

Nel corso di questi anni, dunque, l’Associazione Giuliano De Marchi per il Nepal ha portato nel paese ai piedi dell’Himalaya il frutto della generosità di tanti bellunesi e veneti, privati e imprese, realizzando importanti opere (un ambulatorio in collaborazione con Fausto De Stefani, quattro scuole, un edificio sociale, un asilo), e sostenendo direttamente lo studio e la dignità sociale di molte famiglie, fornendo a una strutture sanitaria apparecchiature mediche dentistiche e radiologiche in collaborazione alla ONLUS “Insieme Si Può di Belluno”, organizzando campi sanitari come uno screening alla vista della popolazione non abbiente di Kirtipur con fornitura di occhiali per circa 1500 persone in collaborazione con la ONLUS “Maniverso”.

Per il prossimo anno sarà innanzitutto necessario continuare nelle attività in corso e che non possono essere interrotte, come le adozioni a distanza, ma sono anche stati individuati alcuni settori per importanti interventi. Tra questi, la realizzazione di un manuale per formatori e assistenti a donne vittime di violenza e, ancora nella zona del SoluKhumbu, la costruzione di un ponte in legno per collegare due villaggi i cui abitanti sono oggi costretti ad un lungo giro a piedi per incontrarsi.

Ricordiamo che l’Associazione Giuliano De Marchi per il Nepal, di cui fanno parte una ventina di membri, bellunesi e veneti, tra cui molti medici, si finanzia attraverso donazioni di privati e imprese, l’organizzazione di serate ed eventi (purtroppo molto difficile in questi ultimi due anni), la vendita di calendari e altri gadget e il versamento del 5×1000 di tante persone.
Per informazioni sulle modalità di sostegno delle attività della associazione si può visitare la sua pagina Facebook. Per donare il 5X1000 c.f. 93049540250

Share
- Advertisment -

Popolari

Scherma storica. Argento al Trofeo Ducale 2022 di Parma

Scherma Storica Dolomiti sul secondo gradino del podio in Spada a Due Mani Lo scorso fine settimana (3-4 dicembre) due atleti di ASD Scherma Storica...

Nuoto. Trofeo Città di Belluno: un grande successo dentro e fuori dall’acqua

Grazie a uno splendido, armonioso ed efficace gioco di squadra, la Sportivamente Belluno manda in archivio con successo quella che è ormai diventata la...

Settantamila euro dalla Regione per la bonifica al campo sportivo di Castion

La Regione stanzia 70mila euro per la bonifica al campo sportivo di Castion. Il sito contaminato dagli idrocarburi sarà bonificato con un contributo eccezionale. “Avevamo...

Poste italiane assume in Cadore

Belluno, 6 dicembre 2022 – Poste Italiane prosegue la ricerca di personale da inserire nel proprio organico negli uffici postali e di recapito del...
Share