13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 27, 2022
Home Cronaca/Politica Ex caserma Piave. Marzio Sovilla (Lega): No alla vendita di metà fabbricato...

Ex caserma Piave. Marzio Sovilla (Lega): No alla vendita di metà fabbricato ad una associazione culturale islamica

Ex caserma Piave sede Casa dei Beni comuni – Belluno

“All’alienazione di una parte dell’ex caserma Piave, noi diciamo no”. A parlare è l’esponente della Lega in consiglio comunale Marzio Sovilla, a proposito dell’ex spazio militare di via Tiziano Vecellio, affidato da anni ad associazioni di volontariato e ad enti del terzo settore. L’intenzione dell’amministrazione Massaro di vendere una parte del complesso non trova d’accordo il partito, convinto di come l’alienazione di una parte degli edifici svaluterà l’intera area.

“Era passata in consiglio comunale con l’approvazione della maggioranza e il no della minoranza, almeno di una parte, l’alienazione di una porzione del bene – spiega Sovilla -, è tutto regolare, noi non abbiamo nulla da dire su questo, semplicemente non siamo d’accordo con la decisione politica di svincolare una parte degli edifici e di venderla, non è un’operazione lungimirante e rivela l’assenza di una visione complessiva e di un progetto a lungo termine”.

Marzio Sovilla – consigliere comunale

C’è un soggetto interessato all’acquisto, l’associazione culturale islamica Insieme per il Bene Comune che, probabilmente, presenterà la propria offerta. “Chi si candiderà e avrà i soldi per acquistare l’immobile avrà tutto il diritto di acquisirlo – spiega -, ma se in futuro qualcuno si facesse avanti e fosse interessato all’intero complesso si troverebbe ad avere a che fare con la presenza di un altro soggetto e non potrebbe avere tutti gli edifici. Trovo sia una scelta vincolante anche per l’amministrazione che succederà. La via di mezzo a nostro avviso è sbagliata: o il Comune tiene per sé l’intero complesso o lo vende in blocco, non ci sono alternative. Ricordiamoci che lì sono stati investiti soldi pubblici, perchè gli spazi esterni sono stati riqualificati con i fondi del Piano di rigenerazione: prima di compiere scelte avventate sarebbe da pensarci su due volte”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Elezioni politiche 2022. Maria Teresa Cassol (PD): “Partito Democratico da rifondare: si torni tra le gente, si parta dai giovani”

“I partiti, iniziando dal Partito Democratico, devono tornare a stare tra la gente: il PD è un grande partito, che va però rifondato identificando...

Politiche 2022. Osnato (FdI): “Una vittoria senza se e senza ma”. De Carlo: “5 anni fa eravamo al 4%, oggi in regione siamo al...

"Questa mattina, con dati ormai definiti, possiamo sicuramente trarre le prime considerazioni. Si tratta di una vittoria senza “se” e senza “ma”, che dimostra una...

Federica Lotti (flauto) e Massimo Somenzi (pianoforte) venerdì alle 20:30 al Liceo Lollino di Belluno

Al via la seconda parte della 69ma Stagione 2022 del Circolo Culturale Bellunese, sulle note del flauto di Federica Lotti, accompagnata al pianoforte da...

Nuova pista di atletica al Polisportivo di Belluno

Sono a buon punto i lavori al Polisportivo di Belluno: entro la settimana sarà terminata la posa della nuova pista di atletica. Il progetto,...
Share