13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 24, 2022
Home Cronaca/Politica Riqualificazione per la stazione ferroviaria "Per l'Alpago". La Provincia avvia il dialogo...

Riqualificazione per la stazione ferroviaria “Per l’Alpago”. La Provincia avvia il dialogo con Rfi

«La stazione per l’Alpago è il punto di arrivo al lago di Santa Croce per i turisti che utilizzano il treno. È fondamentale riqualificarla e renderla un luogo accogliente». Lo afferma il consigliere provinciale delegato all’urbanistica e sindaco di Ponte nelle Alpi Paolo Vendramini, che nei giorni scorsi è stato in sopralluogo proprio alla stazione “Per l’Alpago” (ricadente geograficamente alla Secca, nel territorio comunale pontalpino).

La struttura oggi è fortemente degradata. I muri perimetrali sono ricoperti di graffiti e scarabocchi. Le porte sono chiuse e non esiste un presidio, eccezion fatta per la biglietteria automatica, che spesso risulta inattiva. Inoltre, ci sono erbacce alte e materiali depositati ovunque.

«Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni da parte di turisti e utenti: tutti denunciano il grave stato di degrado in versa la stazione – sottolinea Vendramini -. Per questo, abbiamo voluto renderci conto della situazione e abbiamo già preso contatti con i responsabili regionali delle ferrovie e di Rfi, con la richiesta di manutenzioni straordinarie e ordinarie. A breve apriremo un tavolo con i gestori della rete ferroviaria, d’accordo anche con l’amministrazione comunale di Alpago, perché è necessario intervenire: la stazione è un biglietto da visita per i turisti diretti al lago e per l’intera provincia. Dopo l’elettrificazione della linea, ci aspettiamo un aumento dei flussi, anche alla luce dei recenti studi europei che parlano di una disaffezione crescente nell’uso dell’auto privata; quindi è doveroso che gli utenti della ferrovia possano avere un luogo accogliente in cui arrivare e in cui rimanere in attesa dei treni. Un luogo che può diventare anche utile per la promozione e l’informazione turistica, o per la vendita di prodotti del territorio».

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Oltre le vette – Metafore, uomini, luoghi della montagna. A Belluno dal 7 al 16 ottobre 2022

Oltre 40 eventi in calendario, per la prima volta la rassegna coinvolge i comuni di Alpago, Agordo, Cesiomaggiore, Sedico, Val di Zoldo Si svolgerà come di...

Addio all’Italia. Elena Da Ronch, ecco perché me ne vado. A 16 mesi dal vaccino gli effetti avversi non sono cessati

Belluno, 24 settembre 2022 - "Ho paura a rimanere qui, per questo ho deciso di andarmene"! E' quanto rivela Elena Da Ronch, tutt'oggi vittima degli...

Modena Motor Gallery 2022. Sabato e domenica la 10ma edizione

Una grande festa dei motori e non solo. Modena Motor Gallery 2022, l’edizione del decennale, in programma nei giorni 24 e 25 Settembre 2022, in...

No all’apertura anticipata della caccia. Il Tar del Veneto sospende il calendario venatorio

Il Tribunale amministrativo regionale del Veneto, con l’ordinanza n. 798/2022, ha disposto la sospensione del Calendario venatorio nella parte in cui prevede l’apertura della...
Share