13.9 C
Belluno
giovedì, Luglio 29, 2021
Home Prima Pagina Lavori alla scuola "Valeriano" di Castion. Le classi ripartite tra Badilet, Borgo...

Lavori alla scuola “Valeriano” di Castion. Le classi ripartite tra Badilet, Borgo Piave e Castion

Biagio Giannone

Si è concluso in questi giorni, dopo un incontro con i vertici dell’Istituto Comprensivo 3 e con gli esponenti del consiglio d’istituto, lo studio per la ricollocazione delle sei classi della scuola Valeriano di Castion, struttura che nel prossimo anno scolastico non sarà utilizzabile in quanto oggetto di importanti lavori di miglioramento sismico.

«Proprio ieri sera con la consigliera delegata alla scuola Nadia Sala abbiamo avuto l’ultimo incontro con la presidente del consiglio d’istituto, i rappresentanti di classe e i fiduciari di plesso per spiegare loro le scelte condivise con la dirigenza e i lavori che faremo nelle sedi che ospiteranno i bambini il prossimo anno; – spiega l’assessore ai lavori pubblici Biagio Giannone – nei primi giorni della prossima settimana organizzeremo inoltre un incontro dedicato ai genitori dei bambini della nuova prossima prima classe».

La nuova sistemazione delle sei classi attualmente ospitate nella sede di Castion sarà questa:
– la prima sarà collocata nella primaria di Badilet;
– la seconda e la quarta troveranno spazio nella primaria di Borgo Piave;
– la terza e le due quinte saranno ospitate nella secondaria “Zanon” di Castion.

Nella scuola di Badilet si provvederà anche alla rimozione dei sanitari presenti nell’antibagno al primo piano, in modo da “trasformarlo” in una piccola aula per le attività individuali con bambini con disabilità; uno spazio con identiche finalità verrà ricavato anche nell’attuale biblioteca della Zanon, che verrà temporaneamente sistemata – insieme a quella della Valeriano – nella “Casa del custode”.

«Abbiamo già verificato la capacità ricettiva delle aule di Badilet e Borgo Piave, e i nostri uffici hanno fornito alla dirigenza scolastica sia la pianta con la disposizione dei banchi che i dati sulla capacità massima delle singole aule», sottolinea Giannone.
I lavori di miglioramento sismico della scuola primaria di Castion saranno realizzati grazie a un contributo del Ministero dell’Istruzione, inoltrato al Comune di Belluno tramite la Regione Veneto, pari ad oltre 815mila euro; questo finanziamento consentirà di coprire al 100% il costo dell’intervento che prenderà il via nel mese di luglio.

Share
- Advertisment -

Popolari

Confermata domenica 1° agosto a Belluno la manifestazione “No al green pass”

"No al green pass". Domenica I° agosto dalle ore 18:00 alle ore 20:00 è confermata la manifestazione in piazza dei Martiri a Belluno. La protesta...

SlowMachine tra le imprese d’innovazione riconosciute dal Ministero della Cultura

SlowMachine, la compagnia teatrale bellunese che dal 2014 lavora sul territorio producendo spettacoli realizzando progetti di programmazione, è stata riconosciuta dal Ministero della Cultura...

Elisa Calcamuggi è la nuova responsabile marketing della Dmo

La Dmo Dolomiti si rinnova, con una nuova responsabile marketing. Si tratta di Elisa Calcamuggi, giornalista sportiva, che ha vinto il bando per la...

Cortina celebra i 150 anni dalla nomina della prima Guida alpina

A Cortina la tradizione alpinistica nasce in tempi lontani e naturalmente, come parte della vita quotidiana nella valle. Furono i cacciatori infatti i primi...
Share