13.9 C
Belluno
martedì, Marzo 2, 2021
Home Cronaca/Politica Arresti domiciliari e obbligo di dimora per due giustizieri

Arresti domiciliari e obbligo di dimora per due giustizieri

Questura di Belluno

Questa mattina la Squadra Mobile di Belluno ha eseguito un’ordinanza cautelare, emessa nella giornata di ieri dall’Ufficio GIP presso il Tribunale di Belluno su richiesta della Procura della Repubblica. Il provvedimento restrittivo ha disposto gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico a carico di Giovanni Marrone, bellunese di 23 anni e l’obbligo di dimora nel Comune di Ponte nelle Alpi a carico di Nenad Markovic, trentunenne serbo.

I fatti

Nel pomeriggio dell’11 gennaio i due si erano recati a casa di un loro conoscente con l’intento di effettuare una spedizione punitiva per farsi giustizia da soli a seguito della sottrazione di una motosega, che uno dei due aveva subito tempo addietro da tale conoscente.
L’uomo, minacciato dai due, si era barricato in casa per sottrarsi all’aggressione.
Dopo diversi colpi inferti alla porta d’ingresso i due riuscivano a scardinare l’infisso. Una volta entrati nell’abitazione, la vittima veniva trascinata sul pianerottolo del condominio e poi colpita ripetutamente con pugni e calci.
Uno dei due aggressori utilizzava anche una catena avvolta sulle nocche della mano, procurando alla vittima una frattura delle ossa nasali e contusioni multiple, giudicate guaribili in 20 giorni.
Solamente l’avvertimento da parte della vittima di aver poco prima contattato le Forze dell’ordine, spingeva i due a cessare il pestaggio e allontanarsi.
La vittima riusciva a raggiungere il pronto soccorso dove veniva sottoposto alle cure del caso.
Sono in corso accertamenti al fine di vagliare, attraverso le dichiarazioni rese dagli indagati, se la causa di questa spedizione punitiva possa essere imputata anche ad altre motivazioni.

Share
- Advertisment -

Popolari

Un milione 370mila euro dalla Regione per la promozione dell’agroalimentare ed enogastronomia

Venezia, 2 marzo 2021  Ammonta a 1 milione e 370 mila euro l’investimento della Regione del Veneto per la promozione delle eccellenze agroalimentari, enogastronomiche...

Atto vandalico alla palestra comunale di Borgo Valbelluna

Borgo Valbelluna, 2 marzo 2021 - Nella tarda serata di ieri, lunedì 1° marzo,  i carabinieri sono intervenuti in via Sant'Andrea a Mel nella...

Sostituzione dell’Iban in fattura, l’ultima truffa degli hacker

E' un lavoro di studio e pazienza, come il gatto immobile che attende la sua preda, quello messo in atto dagli hacker per porre...

Accordo tra Prefettura e Camera di Commercio. Il prefetto Bracco e il presidente Pozza con il digitale per il territorio e la tutela della...

Belluno, 01 Marzo 2021. Tre applicativi per visualizzare graficamente le correlazioni tra soggetti e aziende iscritte nel Registro Imprese, la possibilità di monitorare nel tempo...
Share