13.9 C
Belluno
martedì, Marzo 2, 2021
Home Prima Pagina Inaugurata la Scuola dell'infanzia statale a Chies d'Alpago

Inaugurata la Scuola dell’infanzia statale a Chies d’Alpago

Si è tenuta oggi l’inaugurazione ufficiale della Scuola dell’Infanzia statale di Chies d’Alpago, con il taglio ufficiale del nastro da parte degli stessi bambini e la benedizione da parte del parroco don Moreno. E sempre i bambini, aiutati dalle maestre, hanno poi liberato in cielo dei palloncini a cui erano legati dei messaggi di speranza per il futuro. Tema principale il superamento di questa triste emergenza sanitaria dovuta a Covid-19. La cerimonia ha visto coinvolte entrambe le classi, anche con musica e canti, ma sempre nel rispetto delle “bolle” e con una partecipazione istituzionale limitatissima proprio per garantire al massimo l’osservazione delle norme di sicurezza.

Entusiasta la dirigente scolastica Orietta Isotton: “grande gioia poter mettere a disposizione delle nostre alunne e dei nostri alunni più piccoli una scuola così, perché è bella, è sicura, è colorata, è luminosa. Per cui è chiaro che il nostro lavoro riusciamo a farlo meglio quando il contesto favorisce il benessere e il benestare dentro la scuola”.

Anche il sindaco di Chies d’Alpago, Gianluca Dal Borgo, non ha saputo trattenere la gioia e la soddisfazione del momento: “penso che l’inaugurazione di questa Scuola dell’Infanzia per la Conca Alpago sia una sfida, ma allo stesso tempo un simbolo per una montagna che non vuol mollare e che vuole rimanere popolata per essere custodita. La cura del territorio alto crea benessere nei fondo valle se guarda con una visione più ampia e d’insieme la gestione del territorio. La stessa visione d’insieme dovrebbe essere applicata nella collocazione dei servizi in maniera policentrica: siano essi di natura educativa, sanitaria, commerciale o produttiva. I servizi danno valore, dignità e vitalità ai nostri paesi. Partire quindi ancora una volta dalla scuola è un occasione per infondere i valori propri di una Comunità. Questi bimbi saranno i cittadini e gli amministratori del futuro che rappresenteranno e governeranno la nostra Comunità, creando un nuovo benessere per i nostri territori”.

A coordinare l’evento di oggi c’era il consigliere comunale con delega ai Lavori pubblici, Paolo Zanon che ha ribadito come a monte di quest’opera ci siano state delle scelte importanti, dall’individuazione del sito, il più sicuro dal punto di vista idrogeologico di tutto il Comune, alla progettazione di una struttura moderna, sicura e funzionale, che implementasse lo stato dell’arte non solo in termini costruttivi, ma anche funzionali all’istruzione e ai percorsi didattici propri di una Scuola dell’Infanzia.

Un’opera resa possibile in virtù di ampie sinergie, per cui l’Amministrazione di Chies d’Alpago sente il bisogno di estendere i più sentiti ringraziamenti. I contributi sono stati tanti, dal finanziamento regionale destinato all’edilizia scolastica, passando per tutte le numerose maestranze che hanno partecipato ai lavori, fino ai contributi di alcuni privati cittadini e di un’azienda del posto che hanno permesso l’acquisto e la posa dei giochi esterni.

Sono intervenuti il consigliere regionale Giovanni Puppato e l’onorevole Roger De Menech.

Share
- Advertisment -

Popolari

Un milione 370mila euro dalla Regione per la promozione dell’agroalimentare ed enogastronomia

Venezia, 2 marzo 2021  Ammonta a 1 milione e 370 mila euro l’investimento della Regione del Veneto per la promozione delle eccellenze agroalimentari, enogastronomiche...

Atto vandalico alla palestra comunale di Borgo Valbelluna

Borgo Valbelluna, 2 marzo 2021 - Nella tarda serata di ieri, lunedì 1° marzo,  i carabinieri sono intervenuti in via Sant'Andrea a Mel nella...

Sostituzione dell’Iban in fattura, l’ultima truffa degli hacker

E' un lavoro di studio e pazienza, come il gatto immobile che attende la sua preda, quello messo in atto dagli hacker per porre...

Accordo tra Prefettura e Camera di Commercio. Il prefetto Bracco e il presidente Pozza con il digitale per il territorio e la tutela della...

Belluno, 01 Marzo 2021. Tre applicativi per visualizzare graficamente le correlazioni tra soggetti e aziende iscritte nel Registro Imprese, la possibilità di monitorare nel tempo...
Share