13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Prima Pagina Maltempo. Ordinanza del prefetto: sabato scuole chiuse. Allarme codice rosso: evitare spostamenti...

Maltempo. Ordinanza del prefetto: sabato scuole chiuse. Allarme codice rosso: evitare spostamenti se non strettamente necessari

Il territorio della provincia è interessato da precipitazioni estese e persistenti.

Il Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto in data odierna ha emesso l’avviso di criticità idrogeologica ed idraulica con il quale è stato dichiarato lo stato di lo stato di ALLARME (codice ROSSO) per criticità idraulica ed idrogeologica per l’area VENE H dalle ore 14.00 di sabato 5 dicembre alle ore 00.00 di lunedì 7 dicembre 2020

Per questo motivo, il Prefetto ha disposto per la giornata di domani – 5 dicembre – la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

Tenuto conto del peggioramento delle condizioni meteorologiche atteso nelle prossime ore, si invita la popolazione ad evitare spostamenti, laddove non strettamente necessari.

 

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share