13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 6, 2021
Home Cronaca/Politica Il Mose ferma l'acqua. Rotta e Pellicani: "Ora Venezia può guardare al...

Il Mose ferma l’acqua. Rotta e Pellicani: “Ora Venezia può guardare al futuro”

Roma, 3 ottobre 2020 – “In un’atmosfera surreale di attesa, come tutti i veneziani, abbiamo tirato un sospiro di sollievo: la città è rimasta all’asciutto. Il Mose ha funzionato” sono naturalmente piene di soddisfazione le parole con cui la presidente della Commissione Ambiente della Camera, Alessia Rotta, e il deputato veneziano Nicola Pellicani, salutano i risultati positivi del primo esperimento di funzionamento del Mose.

“E’ una buona notizia per Venezia e il mondo intero – spiegano i due deputati Pd – . Il primo vero test in condizioni atmosferiche avverse è andato bene ed è un’ottima notizia. Le paratoie del Mose si sono sollevate tutte e il flusso di marea verso la laguna si è interrotto. A Punta della Salute la marea si è fermata a 70 cm, mentre il picco è stato di 129. Durante tutta la mattinata si è creato un dislivello di 65/70 cm tra il mare e la laguna”

“Questo è il risultato dell’attività del Parlamento e del Governo- – ci tengono a ricordare Rotta e Pellicani – , che hanno dato nuovo impulso ai lavori, che si erano di fatto bloccati dopo lo scandalo del Mose che ha così tanto ferito e umiliato Venezia e l’intero Paese. Infatti sono stati la maggioranza e il Governo di centrosinistra a rifinanziare dopo lungo tempo la Legge Speciale in tutti i suoi aspetti, e creato le condizioni per riavviare i lavori, che saranno conclusi entro la fine del 2021”.

Per la Presidente della Commissione Ambiente e per Pellicani però c’è da continuare su questa strada: “ora bisognerà concludere i lavori e fare in modo che le dighe mobili siano in grado di funzionare in tutte le condizioni- spiegano -. Perché se da una parte il test di oggi dimostra però che il Mose può già essere utilizzato e può consentire alla città di guardare con fiducia al futuro; dall’altra resta ancora tanto lavoro da fare per gettarsi finalmente alle spalle giornate tragiche come quella del 12 novembre scorso”.

“Per far ciò è necessario affrontare contestualmente tutte le varie emergenze che riguardano il Dossier Venezia – precisano – , riprendendo anzitutto l’attività di salvaguardia e manutenzione fisica della città e della sua laguna e tutelando e rilanciando le attività economiche, che oggi attraversano una crisi senza precedenti”.

Ma oggi le condizioni sono più promettenti rispetto al passato perché “sempre grazie all’attività della maggioranza di centrosinistra in Parlamento e del Governo – dicono Rotta e Pellicani – in questi giorni l’Autorità per la laguna sarà finalmente istituita per legge. Non è altro che la ricostituzione del Magistrato alle Acque, potenziato di poteri e di strumenti operativi. Un passaggio decisivo per assicurare negli anni futuri il governo della laguna e la gestione del Mose. Inoltre sempre la nuova legge chiuderà definitivamente il Consorzio Venezia Nuova, aprendo una nuova stagione per la città”.

Si apre quindi una nuova stagione dove però, avvisano i due deputati Pd “non ci sarà spazio per coloro che in passato hanno collaborato a diverso titolo con i protagonisti dello scandalo Mose”.

Quanto ai prossimi passaggi parlamentari Rotta e Pellicani spiegano che adesso “diventa quanto mai urgente riprendere in Commissione Ambiente della Camera l’indagine conoscitiva su tutti gli interventi in atto per la salvaguardia di Venezia, bruscamente interrotta per l’emergenza Covid”.

“Perché dobbiamo fare in modo che il Parlamento . Concludono – abbia un quadro completo delle attività in corso e di quanto è ancora necessario fare per tutelare una città unica al mondo”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Trio Kanon a Belluno, 11 maggio 2021, apertura 68ma Stagione Circolo Culturale Bellunese

Concerto di inaugurazione 68a Stagione 2021 Trio Kanon. Martedì 11 maggio 2021, ore 19:00 Sala Giovanni XXIII, Belluno Si apre la 68a Stagione del Circolo Culturale Bellunese,...

Il prefetto, Mariano Savastano, avvia una serie di incontri con le categorie economiche

“Un tavolo che apriamo oggi e che dovrà restare aperto”. Così il prefetto, Mariano Savastano, ha salutato i rappresentanti di Confcommercio, Confartigianato, Appia –...

Esplode una bombola di gas, anziana e badante ricoverate in ospedale

Sovramonte, 6 maggio 2021 - Poco dopo le 9 di questa mattina, i vigili del fuoco sono intervenuti a Sorriva di Sovramonte per un’esplosione...

Federico Visentin designato alla guida di Federmeccanica, la più importante federazione di Confindustria

Belluno 6 maggio 2021 - "Quello di Federico Visentin è un nome che fa bene al territorio e a un comparto, quello della meccanica,...
Share