13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 29, 2020
Home Cronaca/Politica Monica Mazzoccoli, candidata alle regionali per Fratelli d'Italia, si presenta all'elettorato

Monica Mazzoccoli, candidata alle regionali per Fratelli d’Italia, si presenta all’elettorato

Monica Mazzoccoli, da 8 anni attivista nel partito di Fratelli d’Italia e candidata alle elezioni regionali. Ecco la sua scheda di presentazione all’elettorato bellunese.

“Il mio impegno politico serio e costante mi ha premiata in questi anni ricevendo la nomina di presidente del Circolo di Belluno di Fratelli d’Italia, Responsabile Provinciale dell’Organizzazione e membro del Coordinamento Regionale.
Ho avuto l’onore di presentarmi alle Regionali 2015, Amministrative a Belluno 2017 e nel 2018 di candidarmi alle elezioni del Senato sempre con Fratelli d’Italia.
L’impegno quotidiano durante la settimana si sviluppa attraverso incontri con i tesserati o sul territorio, nelle principali piazze della provincia, con attività di contatto la popolazione.

In questi ultimi anni, grazie anche alla mia formazione extrascolastica, ho avuto occasione di organizzare numerose manifestazioni sportive con finalità benefiche a favore di associazioni del territorio che si occupano di tematiche sociali e famigliari; in particolar modo le raccolte fondi sono state devolute ad associazioni che si occupano di lotta alla pedofilia e alla violenza sulle donne.

Valori come la Famiglia e la Patria, che in questo caso io declino al nostro territorio della provincia di Belluno in primis, sono per me motivo di orgoglio ed impegno quotidiano.

Come Donna e soprattutto come Madre ho sentito il dovere di accettare la candidatura alle Regionali, per dare il mio contributo a trovare soluzioni vere, alle necessità presenti e future, di chi vive e lavora nel nostro territorio.
Le tematiche di sostegno alla famiglia e le politiche sociali saranno i campi dove maggiormente potrò dare il mio contributo, facendo sentire a gran voce, quello che la provincia di Belluno vuole ottenere da una politica responsabile e non centralista.
La Famiglia è il fulcro della società e della Vita stessa. Il sostegno alla Famiglia deve essere qualcosa che passa per misure concrete e non solo uno slogan da campagna elettorale.

E’ necessario reperire ogni forma di risorsa economica per favorire le giovani coppie, per aiutare le famiglie e le persone di terza età in difficoltà. Pensare anche ai papà oltre che alle mamme lavoratrici affinché frasi del tipo “o lavoro o faccio famiglia” non siano più sulla bocca della nostra gente. Trovare risorse per poter dare ai nostri giovani una formazione continua ed approfondita nei settori più affini a questa terra come il turismo, la ristorazione e l’agricoltura, ed incentivare al tempo stesso l’apertura di nuove attività da parte loro.

Infine non dimentico gli animali d’affezione, che io reputo veramente appartenenti al nucleo familiare e per molti, soprattutto anziani, anche unica compagnia. Come noi, anche loro hanno bisogno di attenzioni e strutture aperte h24.

Le altre tematiche a noi care come: AUTONOMIA, SANITA’ DI MONTAGNA, LOTTA ALLO SPOPOLAMENTO, MIGLIORAMENTO INFRASTRUTTURE, LEGALITA’, TUTELA DELL’AMBIENTE e TURISMO portate avanti assieme ai miei colleghi, mi vedranno protagonista soprattutto nella battaglia contro la burocrazia, vera piaga che ostacola l’ottenimento di ciò che abbisogna al nostro territorio”.

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Arrestato e incarcerato un uomo a San Vito di Cadore

I carabinieri di San Vito di Cadore hanno arrestato M.G. Guerretta, 60enne residente a Treviso. L'uomo doveva scontare 6 anni e 6 mesi di...

Focolai di contagio covid a San Pietro di Cadore e Santo Stefano di Cadore. La Prefettura dispone l’intensificazione dei controlli di polizia

Si è tenuta oggi pomeriggio, in Prefettura, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, con...

Indennità di rischio radiologico, la Cisl diffida l’Ulss 1 Dolomiti

La decisione della Ulss 1 Dolomiti, avvallata dal Nucleo aziendale di valutazione del rischio radiologico (Navrr) è definitiva: ai lavoratori di categoria B, infermieri...

Oltre le Vette 2020. Venerdì la prima serata della rassegna dedicata all’alpinismo e all’avventura

Si terranno al Teatro Comunale di Belluno le serate dedicate all’alpinismo e all’avventura della 24a edizione di Oltre le vette – Metafore, uomini, luoghi...
Share