13.9 C
Belluno
domenica, Aprile 11, 2021
Home Pausa Caffè A Massimo Celegato di Vicenza il Premio Dorigo 2020. Miglior lavoro di...

A Massimo Celegato di Vicenza il Premio Dorigo 2020. Miglior lavoro di gruppo alla III C Ricci di Belluno

Maurizio Dorigo, giornalista

Svelati i risultati della quarta edizione del Concorso nazionale di poesia “Premio Maurizio Dorigo” a tema “La tua terra e chi la abita”.

A trionfare Massimo Celegato di Vicenza con la poesia “La terra che tu mi desti”, seguito da Simone Censi di Corridonia (Macerata) con “Evo” e da Gloria Venturini di Lendinara (Rovigo) con “Malinconie”. Segnalazione speciale della giuria per Vellise Pilotti di Santa Giustina con “9 ottobre 1963”.

Miglior lavoro di gruppo di una scuola secondaria di primo grado alla classe III C della scuola “Sebastiano Ricci” di Belluno seguita dalla professoressa Nadia Tatonetti; tra le poesie degli alunni, in particolare, è stata segnalata “Caleidoscopio” di Federica Lovat. Miglior lavoro di gruppo di una secondaria di secondo grado al laboratorio di poesia del Liceo “Giovanni Cotta” di Legnago (Verona) seguito dal professor Stefano Vicentini e, segnalato tra questi, il componimento “Casa” di Laura Nortilli della classe 5^ indirizzo linguistico.
Soddisfatti gli organizzatori, che hanno visto la partecipazione di ben 211 lavori nella sezione generica, e 30 per le scuole provenienti dall’intero territorio nazionale in maniera capillare.

All’Unpli Belluno, che ideò il premio nel 2013, si sono uniti oggi il Csv Belluno/Comitato d’intesa con l’obiettivo di ricordare un’importante figura, quella dell’indimenticato Maurizio Dorigo, giornalista, che ha conosciuto entrambe le realtà: è stato infatti responsabile dell’ufficio stampa del Csv Belluno e direttore del periodico “Pro Loco Bellunesi”, scomparso nel 2013 quando venne presentata la prima edizione.
Proseguito sino al 2015, il premio aveva visto un’interruzione prima di tornare quest’anno in una nuova veste, avvalendosi anche di importanti collaborazioni e patrocini: quelle di Unpli Veneto, Csv net, Amici delle scuole in rete.
Si richiedeva di inviare una poesia sul tema “La tua terra e chi la abita”, raccontando il proprio territorio con la più ampia libertà di pensiero. La premiazione si è svolta domenica 2 agosto nell’ambito dell’assemblea provinciale delle Pro loco bellunesi.
Tre le sezioni in gara: quella generica aperta ai singoli e due per le scuole (secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado).

La giuria era formata dal presidente Espedito Pagnussat (Unpli Belluno), primo ideatore del premio, e da Elisa Corrà (Comitato d’intesa), Nicola De Toffol (Csv Belluno), Simona Raddi (famiglia Dorigo), Concetta Spadaro (Amici Scuole in rete), Federico Brancaleone (segretario non votante).
Come da regolamento il primo classificato ha ricevuto 150 euro in buoni libro 100 il secondo, 50 il terzo, 50 il segnalato; 200 a testa in buoni libri per le scuole oltre al libro-omaggio delle Pro loco “Riflessioni d’alta quota”.
Le poesie vincitrici saranno pubblicate sul periodico “Pro Loco Bellunesi” e sul sito del Csv Belluno, mentre durante la cerimonia sono state interpretate sentitamente da Mariarosa Da Rold e Oscar Tison.

Share
- Advertisment -

Popolari

Meteo, criticità fino a martedì. Temporali e neve fino a 1000 metri. Pericolo valanghe

Venezia, 11 aprile 2021 - La perturbazione che sta interessando il Veneto ha spinto il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione a dichiarare...

Mortalità, covid, economia, politica * di Enzo De Biasi

Covid 19: Vaccinare tutti e presto, oltre che una protezione sanitaria, rappresenta il primo mattone vero per la ripresa economica. Draghi può procedere anche...

E’ morta Amalia, titolare del caffè Commercio per quasi 50 anni

Belluno, 11 aprile 2021 - E’ morta nella notte all’ospedale di Belluno dove era ricoverata da due mesi Amalia Zoldan, avrebbe compiuto 85 anni...

Dal 16 al 22 aprile statale chiusa a Gravazze per realizzazione sottopasso ciclabile

Santa Giustina - Inizieranno il 16 aprile i lavori per la realizzazione di un sottopasso ciclabile in località Gravazze, all’interno dell’importante opera inserita come...
Share