13.9 C
Belluno
domenica, Aprile 11, 2021
Home Scuola "Lollino for future". Un video per raccontare l'economia sostenibile, dagli studenti del...

“Lollino for future”. Un video per raccontare l’economia sostenibile, dagli studenti del Liceo Lollino

Elisa e Damiano, Fattoria del Piave

E’ stato presentato, in occasione dell’assemblea plenaria online tra tutti gli insegnanti e gli studenti della scuola, il video conclusivo del Corso di Tecniche dell’informazione del Liceo Lollino. L’assemblea si è aperta con un momento di riflessione e di preghiera per Tommaso Redolfi, ex alunno, tragicamente scomparso nell’incidente avvenuto sabato 9 maggio sulla Tofana di Rozes.

Gli studenti, dopo aver partecipato al Corso nella prima parte dell’anno, hanno realizzato una video-inchiesta che racconta otto storie di economia sostenibile, raccolte tra gennaio e febbraio, prima che iniziasse l’emergenza da COVID-19. Si tratta di un’iniziativa legata al progetto “Lollino For Future”, che ha condotto anche alla carta d’intenti per una scuola sostenibile, votata dai ragazzi a San Marco d’Auronzo il 5 febbraio 2020.

Le esperienze di economia sostenibile sono state individuate e raccontate dai ragazzi, muniti solo dei loro cellulari e delle competenze acquisite durante il corso. I protagonisti del video sono Annalisa De Dea dell’azienda agricola Col Belìn di Castion, l’architetto Luca Docci che ha realizzato un b&b di legno e paglia a Bolzano Bellunese, i volontari della mensa solidale di Feltre che recuperano gli alimenti per svolgere un servizio sociale, Damiano Prizzon ed Elisa Da Canal della Fattoria del Piave, Massimo Slaviero, Ceo di Unifarco, azienda che ha adottato diverse politiche volte alla sostenibilità. A queste si aggiungono le voci del prof. Andrea Giacomelli, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Agnese Paganin di Fridays For Futur XR Belluno, per concludere con quella degli stessi studenti del Lollino, che illustrano i contenuti della carta “Lollino For Future”, per una scuola sostenibile.

Il video integrale e le singole storie sono disponibili sul sito www.liceolollino.it e verranno diffusi attraverso facebook e instagram.

“La crisi dovuta al Coronavirus”, sottolineano gli studenti, “è strettamente legata alle tematiche che abbiamo affrontato in questo percorso. Non si tratta infatti soltanto di un’emergenza sanitaria, ma anche economica. Al tempo stesso numerosi studi dimostrano che il dissesto degli habitat naturali, la deforestazione e l’inquinamento antropico sono le principali concause della diffusione di questa tipologia di virus. In questo periodo di difficoltà abbiamo imparato che tra salute, ambiente ed economia sussiste un equilibrio, fondamentale e fragile. Senza dubbio non si può pensare di cancellare l’attuale sistema economico e ripartire da zero. Però pensiamo che, soprattutto in questo momento, sia importante raccontare queste storie che testimoniano un modo innovativo ed efficiente di dialogare con l’ambiente”.

Share
- Advertisment -

Popolari

E’ morta Amalia, titolare del caffè Commercio per quasi 50 anni

Belluno, 11 aprile 2021 - E’ morta nella notte all’ospedale di Belluno dove era ricoverata da due mesi Amalia Zoldan, avrebbe compiuto 85 anni...

Dal 16 al 22 aprile statale chiusa a Gravazze per realizzazione sottopasso ciclabile

Santa Giustina - Inizieranno il 16 aprile i lavori per la realizzazione di un sottopasso ciclabile in località Gravazze, all’interno dell’importante opera inserita come...

Borgo Valbelluna: 31^ edizione del concorso letterario nazionale “Trichiana Paese del Libro”

L’Amministrazione comunale di Borgo Valbelluna ha reso pubblico il bando della 31^ edizione del Premio Letterario Nazionale “Trichiana Paese del Libro”, concorso per racconti...

La figura dell’OSSS, Operatore Socio Sanitario Specializzato, a metà tra OSS e infermiere * di Andrea Fiocco

Si fa sempre più pressante la richiesta da parte delle RSA di avviare la formazione dei cosiddetti OSS Specializzati o con formazione complementare, gli...
Share