13.9 C
Belluno
sabato, Novembre 28, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli “Natale a Feltre”: oltre 600 le persone coinvolte negli appuntamenti della rassegna...

“Natale a Feltre”: oltre 600 le persone coinvolte negli appuntamenti della rassegna natalizia

Giorgia Li Castri

E’ stato, ancora una volta, un successo, oltre che una vera e propria festa multicolore. La rassegna “Natale a Feltre”, partita il 23 dicembre scorso dall’Officinema, si è conclusa ieri, giorno dell’Epifania, a Mugnai, facendo registrare praticamente in ogni appuntamento il “tutto esaurito”.
Oltre 600 le persone coinvolte nel tour natalizio, con i bambini, naturalmente, grandi protagonisti dei momenti di spettacolo e animazione, ma con genitori, amici e familiari che non si sono voluti perdere l’occasione di vivere da vicino l’arte dei burattini, della recitazione, della lettura animata e della giocoleria.

“L’esperienza di Voilà Natale è stata davvero un successo continuo, che ha arricchito la nostra comunità nel periodo più magico dell’anno, commenta l’assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Feltre Giorgia Li Castri. “Grazie davvero a tutto il personale dell’Ufficio Cultura e Politiche Giovanili per il lavoro svolto in questi mesi per dare vita a questi piccoli, ma intensi momenti di magia; grazie a tutti coloro che hanno fatto divertire i nostri bambini, i nostri anziani e le nostre famiglie e grazie anche a tutti coloro che hanno partecipato, incuriositi da questa proposta!”, conclude Li Castri.

Oltre una decina gli appuntamenti proposti nell’arco delle festività natalizie, dislocati tra il centro storico della città e le frazioni di Zermen, Villabruna, Anzù e Mugnai, ma con delle “incursioni” quanto mai attese e apprezzate anche nel reparto di pediatria dell’ospedale “Santa Maria del Prato” e presso la casa di riposo “Brandalise”.

“Il successo della rassegna “Natale a Feltre” testimonia ancora una volta la bontà della formula che abbiamo scelto, con la proposta di una serie di appuntamenti differenziati tra loro nei contenuti e dislocati in varie zone e luoghi del territorio comunale. Fare cultura significa anche questo: pensare a momenti di aggregazione, e in questo caso di festa, per i più piccoli e per le loro famiglie, valorizzando la tradizione di qualità e il contatto diretto con forme d’arte antiche, ma sempre attualissime”, il commento dell’assessore alla Cultura del Comune di Feltre Alessandro Del Bianco.

Share
- Advertisment -

Popolari

Pallavolo Belluno. Diego Poletto: «Non abbiamo mai staccato, ora alziamo la qualità»

La Pallavolo Belluno non si ferma. Anche se non esiste ancora una data precisa per l'esordio nella B maschile, la Da Rold Logistics non...

Webinar per genitori e insegnanti: primo appuntamento il 30 novembre

Tre incontri per genitori e insegnanti sull’impatto emotivo da covid su bambini e ragazzi organizzati dalla Psicologia Ospedaliera dell’Ulss Dolomiti. La pandemia, soprattutto in questa...

Situazione contagi nelle scuole: 39 classi in isolamento fiduciario

Belluno, 27 novembre 2020 -  Sono attualmente in carico al “Team scuola” del Dipartimento di Prevenzione della Ulss Dolomiti 91 classi della provincia così...

Scarica di sassi nella notte a Canal, attivata la richiesta di intervento di somma urgenza alla Provincia di Belluno

Feltre, 27 novembre 2020 - Nella notte si è verificato dal versante a nord dell'abitato di Canal (Feletre) il distacco di alcuni massi rocciosi che...
Share