13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 13, 2021
Home Cronaca/Politica Crisi Safilo, 700 esuberi. De Menech deposita l'interrogazione al ministro Patuanelli: "Necessario...

Crisi Safilo, 700 esuberi. De Menech deposita l’interrogazione al ministro Patuanelli: “Necessario convocare un tavolo urgente al Mise”

Roger De Menech, deputato Pd

Il piano industriale 2020-2024 non piace agli azionisti, benché preveda un tasso medio annuo di crescita nei cinque anni tra l’1% e il 2%. Il titolo della Safilo Group crolla in borsa chiudendo la seduta con un calo del 25,47%. A pesare evidentemente è la perdita delle licenze del lusso Lvmh.

Per salvaguardare la competitività, l’azienda ha annunciato un taglio di 700 posti di lavoro di cui 400 a Longarone, 250 a Martignacco, con la chiusura dello stabilimento, e 50 nella sede di Padova. L’onorevole Roger De Menech ha depositato oggi un’interrogazione al ministro Patuanelli, dove evidenzia la necessità di convocare un tavolo urgente al Mise alla presenza della dirigenza del gruppo Safilo, dei sindacati e delle Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia.

“Ho depositato alla Camera, con la collega Serracchiani – fa sapere De Menech – una interrogazione dopo che è stato reso noto il piano di ristrutturazione dell’azienda che prevede 700 esuberi. Sono colpi durissimi al tessuto produttivo del Veneto e del Friuli Venezia Giulia che così sono sottoposti a un dissanguamento occupazionale dalle pesanti ripercussioni sul territorio.
Confidiamo – conclude l’onorevole De Menech –  si riesca a stringere un’alleanza istituzionale per far fronte a queste situazioni, anche con un monitoraggio che prevenga le crisi, almeno ove possibile, intervenendo prima che esplodono in modo così drammatico”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Gara del gas. Indagato un sindaco e due amministratori di Bim Infrastrutture per turbativa d’asta

Belluno, 13 aprile 2021 - Con la notifica dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari sono terminate le indagini dei finanzieri del Nucleo di Polizia...

Snow bike spring break 2021 in Nevegal di Alvaro Dal Farra

E' arrivata l'ultima neve di primavera e dunque non è ancora arrivato il momento di mettere in garage la snow-bike. Recentemente Alvaro Dal Farra...

Il Movimento Veneto che Vogliamo partecipa al presidio dei lavoratori Acc di fronte alla Prefettura

"Da tempo, come coordinamento bellunese de "Il Veneto che Vogliamo" insieme alla nostra consigliera regionale Elena Ostanel, seguiamo con una certa apprensione le crisi...

Operaio al lavoro sull’acquedotto in Val de Piero colpito da una scarica di sassi

Sedico (BL), 13 - 04 - 21 - Attorno alle 9.50 il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato per un incidente accaduto all'interno...
Share