13.9 C
Belluno
domenica, Febbraio 28, 2021
Home Cronaca/Politica Trasporto studenti dal Cadore. De Carlo: “Grazie al consigliere Lorenzi. Resto a...

Trasporto studenti dal Cadore. De Carlo: “Grazie al consigliere Lorenzi. Resto a disposizione per una soluzione definitiva”

Luca De Carlo, deputato

A pochi giorni dalla segnalazione del Sindaco di Calalzo di Cadore e deputato di Fratelli d’Italia, Luca De Carlo, è arrivata la risposta da parte di DolomitiBus e Provincia di Belluno sulla questione del trasporto degli studenti dal Cadore a Belluno: “Ringrazio la Provincia, e in particolare il consigliere Gianluca Lorenzi, per l’immediato interesse e per la risposta. Vista la mole di segnalazioni che mi sono giunte, resto a disposizione per analizzarle insieme e cercare una soluzione definitiva”, commenta De Carlo.

“Serve chiaramente trovare un compromesso tra le esigenze economiche, organizzative e normative di DolomitiBus e il diritto al trasporto dei nostri giovani”, commenta De Carlo. “Già dobbiamo affrontare una tendenza nazionale di abbandono delle periferie a favore dei centri urbani e dobbiamo affrontare una notevole concentrazione di istituti superiori nel capoluogo: non possiamo costringere chi decide di restare a vivere in montagna, chi resiste allo spopolamento, a viaggi avventurosi per andare a studiare”.

“Ringrazio ancora il consigliere Lorenzi e tutti quelli che si sono attivati per fare luce sul problema, e ribadisco fin da subito tutta la mia disponibilità per dare un contributo alla risoluzione della questione, risoluzione che questa volta dovrà essere definitiva”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Conclusa l’Italia Polo Challenge Cortina 2021

Cortina d'Ampezzo, 28 febbraio 2021  -  Giocatori e cavalli protagonisti di Italia Polo Challenge Cortina 2021 lasciano la vallata ampezzana con la soddisfazione di aver...

Due interventi del Soccorso alpino

Belluno, 28 - 02 - 21   Attorno alle 12.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto nel comune di Tambre, per uno...

Grubissa (Federfarma) chiede un confronto al nuovo direttore generale della Ulss Dolomiti Maria Grazia Carraro

La distribuzione dei farmaci sul territorio, la collaborazione in occasione di campagne di prevenzione, le difficoltà di gestione della ricetta dematerializzata e l'erogazione dei...

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all'Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell'ordine, quella del sindaco di Belluno...
Share