13.9 C
Belluno
venerdì, Marzo 5, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Sabato a Una Montagna di Libri, Jhumpa Lahiri, Premio Pulitzer, al Miramonti...

Sabato a Una Montagna di Libri, Jhumpa Lahiri, Premio Pulitzer, al Miramonti di Cortina ore 18 presenta “Dove mi trovo”

Sgomento ed esuberanza, radicamento ed estraneità: i temi di Jhumpa Lahiri raggiungono un vertice nel suo ultimo libro, Dove mi trovo (Guanda). E Lahiri sarà la terza vincitrice del Pulitzer a intervenire nel solo spazio di un anno a Una Montagna di Libri, la festa internazionale della lettura di Cortina d’Ampezzo, in un incontro unico. “Dopo il successo delle conversazioni con i premi Pulitzer Andrew Sean Greer ed Elizabeth Strout, di nuovo un’autrice protagonista della letteratura internazionale calca le scene di Cortina d’Ampezzo. Siamo pieni di entusiasmo per contribuire a rinnovare la grande tradizione cosmopolita di Cortina, luogo di incontri e di idee, di cultura e di visione globale”, afferma Francesco Chiamulera, responsabile di Una Montagna di Libri, che condurrà l’intervista.

Grand Hotel Miramonti Majestic – Cortina d’Ampezzo

L’appuntamento con Jhumpa Lahiri è per sabato 23 febbraio, ore 18, presso il Miramonti Majestic G. H. di Cortina d’Ampezzo. Un appuntamento organizzato in collaborazione con Rotary Club Cadore Cortina.

Jhumpa Lahiri

È nata a Londra da genitori bengalesi. Cresciuta negli Stati Uniti, vive e insegna a Princeton, dopo aver trascorso lunghi periodi a Roma. È autrice di sette libri, tutti pubblicati in Italia da Guanda: L’interprete dei malanni, L’omonimo, Una nuova terra, La moglie, In altre parole, Il vestito dei libri e Dove
 mi trovo. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti: Premio Pulitzer, PEN/Hemingway Award, Frank O’Connor International Short Story Award
e Guggenheim Fellowship. Nel 2012 è stata nominata membro dell’American Academy of Arts and Letters.

L’incontro

La donna al centro del nuovo libro di Jhumpa Lahiri, Dove mi trovo (Guanda), oscilla tra immobilità e movimento, tra la ricerca di identificazione con un luogo e il rifiuto, allo stesso tempo, di creare legami permanenti. La città in cui abita, e che la incanta, è lo sfondo vivo delle sue giornate, quasi un interlocutore privilegiato: i marciapiedi intorno a casa, i giardini, i ponti, le piazze, le strade, i negozi, i bar, la piscina che la accoglie e le stazioni che ogni tanto 
la portano più lontano, a trovare la madre, immersa in una solitudine senza rimedio dopo la morte precoce del padre. E poi ci sono i colleghi di lavoro in mezzo ai quali non riesce ad ambientarsi, le amiche, gli amici, e «lui», un’ombra che la conforta e la turba. Fino al momento del passaggio. Nell’arco di un anno e 
nel susseguirsi delle stagioni, la donna arriverà a un «risveglio», in un giorno di mare e di sole pieno che le farà sentire con forza il calore della vita, del sangue.

L’incontro con Jhumpa Lahiri è quindi per sabato 23 febbraio, ore 18, presso il Miramonti Majestic G. H. di Cortina d’Ampezzo. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Save the date

Prossimo appuntamento di Una Montagna di Libri sabato 2 marzo 2019. Ospite a Una Montagna di Libri, il vignettista Francesco Tullio Altan parlerà dei suoi disegni e della sua satira corrosiva, intorno a Bestie umane (Gallucci). Per maggiori informazioni: unamontagnadilibri.it.

Share
- Advertisment -

Popolari

Ritrovato senza vita escursionista di Santa Giustina

San Gregorio nelle Alpi (BL), 4 marzo 2021 - È stato purtroppo ritrovato senza vita, durante la ricognizione dell'elicottero del Suem di Pieve di...

Il sindaco di Belluno Massaro risponde al comitato di Levego e Sagrogna sulle rotatorie

Belluno, 4 marzo 2021 - «Mi spiace rilevare come i rappresentanti del Comitato di Levego e Sagrogna abbiano decisamente sbagliato l'obbiettivo della loro protesta: la...

Progetto antispopolamento Ronce 2020. Assessore Giannone: “Regia mai ferma. Allarghiamo l’area di interesse”

I progetti portati avanti, i temi sui quali insistere maggiormente, i prossimi obbiettivi: a fare il punto sull'attività del progetto Ronce 2020, ideato dall'associazione...

Grave una giovane scialpinista caduta in Palantina

Tambre (BL), 4 marzo 2021 - Sono gravi le condizioni di una giovane scialpinista caduta da un salto di roccia mentre con un'amica risaliva...
Share