13.9 C
Belluno
mercoledì, Giugno 23, 2021
Home Meteo, natura, ambiente, animali Un ricercatore tedesco scopre funghi sconosciuti in confezioni in commercio

Un ricercatore tedesco scopre funghi sconosciuti in confezioni in commercio

funghiUn micologo presso i prestigiosi Royal Botanic Gardens, Kew – più noti come Kew Gardens, Bryn Dentinger ha fatto una scoperta che dovrebbe far riflettere tutti i consumatori quando acquistano funghi confezionati: in una busta di preziosi “porcini” importati dalla Cina c’erano in realtà specie sconosciute e non ancora classificate.

Se è vero che, secondo le stime, ci sono tra 500.000 e 10 milioni di specie di funghi sulla superficie del globo e che ogni anno, i micologi descrivono circa 1.200 nuove specie, Bryn Dentinger e la sua collega Laura Suz nello studio che hanno appena scritto, disponibile sulla rivista scientifica online e open access sito Peer J Pre, hanno anche rilevato che a causa di ciò maggiore è la probabilità che specie non note possano entrare nella catena agro-alimentare. Tuttavia questa considerazione non deve apparire banale se si pensa che a causa dei funghi, in Italia, ogni anno ci sono circa un migliaio di casi di avvelenamento.Ma tornando alla confezione di funghi “cinesi” che è stata sottoposta a verifica i ricercatori hanno addirittura analizzato frammenti di DNA.

La notizia rassicurante è che si trattava effettivamente al 100% porcini e tutti erano commestibili. L’informazione più sorprendente è che tra le tre specie di Boletus  rappresentati, nessuno corrispondeva ad una specie conosciuta! Il problema della tracciabilità e dell’identificabilità dei prodotti alimentari, per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” si riaffaccia un’altra volta. Senza andare a ridiscutere dello scandalo del 2013 della carne di cavallo (e maiale), che era stata venduta come carne bovina che scoppiò a seguito di una analisi del DNA condotta sugli hamburger in Irlanda, è evidente come sia necessario sottolineare quanto sia importante accelerare la nomenclatura genetica della vita e l’effettiva identificabilità di tutti i prodotti alimentari..Da un lato, ovviamente, per migliorare la sicurezza alimentare e garantire che ciò che entra nel nostro organismo corrisponda a ciò che dice l’etichetta. E, in secondo luogo, per un migliore controllo affinché talune specie protette non finiscano in cucina.

Share
- Advertisment -

Popolari

Cento anni del Trenino delle Dolomiti: i radioamatori del Cadore e di Brunico portano le celebrazioni in tutto il mondo

“È stata un’esperienza bellissima; organizzare un’attività radioamatoriale congiunta tra le sezioni ARI Cadore e Brunico in occasione dei Campionati Mondiali di Sci a Cortina...

Mask to Ride. Parte il nuovo tour di Alvaro Dal Farra, 7mila Km in 12 giorni

Dopo MBE si parte con Mask to Ride. E' iniziata finalmente l'estate di Alvaro Dal Farra, che appena rientrato dal Motor Bike Expo di...

Escursionista scivola dagli Sfornioi e perde la vita

Val di Zoldo (BL), 23 - 06 - 21   Poco prima delle 14 la Centrale del 118 è stata allertata dai compagni di un'escursionista...

Diffamazione a mezzo stampa: incostituzionale il carcere obbligatorio. Compatibile solo nei casi di ecceziionale gravità

Roma, 22 giugno 2021 - La Corte costituzionale ha esaminato oggi le questioni sollevate dai Tribunali di Salerno e di Bari sulla legittimità costituzionale...
Share