13.9 C
Belluno
domenica, Giugno 20, 2021
Home Cronaca/Politica Invito alle aziende bellunesi a trasferire la sede a Bolzano. Bond: "Proposta...

Invito alle aziende bellunesi a trasferire la sede a Bolzano. Bond: “Proposta indecente. Superato ogni limite della leale collaborazione e buon gusto”

“Sono sconcertato, non c’è limite al peggio e all’impudenza di chi si sente intoccabile e invincibile. Quelle che arrivano dalle sempreverdi valli dell’Alto Adige sono proposte davvero indecenti. Esprimo il mio appoggio al presidente di Confindustria Belluno Dolomiti Giandomenico Cappellaro che ha fatto bene a denunciare una situazione intollerabile”.

A dirlo è il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Dario Bond dopo che il presidente Cappellaro ha denunciato pubblicamente come decine di aziende bellunesi abbiano ricevuto dall’Agenzia della Provincia Autonoma di Bolzano “Bis” l’offerta di trasferire la loro sede in Alto Adige proponendo loro un pacchetto di agevolazioni.

“Siamo alle solite, ma stavolta si superano i limiti della decenza e del buon gusto. Questa non è concorrenza leale ma la volontà di approffittare di una situazione di crisi oggettiva per sferrare un colpo mortale al nostro territorio portandogli via le aziende più sane e competitive. Mi auguro che in questo momento di campagna elettorale ci sia un’ampia ondata di indignazione nei confronti di un atteggiamento amorale e privo di qualsiasi lealtà istituzionale”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Temporali, vento e grandine da domenica pomeriggio

Venezia, 19 giugno 2021 - Il bollettino emesso dal Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto annuncia, per le prossime ore, tempo instabile in...

Tolti 4,6 miliardi per infrastrutture alle zone deboli. De Menech: «Tentativo di sottrarre risorse alla montagna. Non passerà in Parlamento»

«C'è un tentativo di sottrarre risorse alla montagna, alle aree interne e al sud. Grave il colpo di mano che ha tolto dal decreto...

Pubblicato dalla Regione l’elenco dei maestri artigiani: per Confartigianato Belluno c’è Antonio Da Ronch, restauratore

Antonio Da Ronch, titolare della Adr Restauri di Feltre, è il primo associato di Confartigianato Belluno a essere insignito della qualifica di maestro artigiano...

Malore mortale sotto il Rifugio 7mo Alpini

Belluno, 18 - 06 - 21 - Attorno alle 13.20 il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato a seguito della chiamata della gestrice...
Share