13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 19, 2021
Home Cronaca/Politica La giunta dell'Unione artigiani ricevuta a Palazzo rosso

La giunta dell’Unione artigiani ricevuta a Palazzo rosso

giunta uapi da massaroA Palazzo Rosso stamane la Giunta dell’Unione Artigiani e Piccola Industria di Belluno, guidata dal presidente Giacomo Deon, è stata ricevuta dal sindaco della Città, Jacopo Massaro.

Scambio degli auguri, disponibilità di collaborazione reciproca hanno aperto l’incontro, che è, quindi, proseguito su temi più stringenti le aziende e le problematiche attuali.

Il presidente dell’Associazione, Giacomo Deon, ha espresso l’auspicio di “una corretta ed equilibrata adozione della nuova tassa sui rifiuti – la Tares – che fra pochi giorni metterà in archivio la Tarsu e la Tia, ma che rischierà di far lievitare il costo per le aziende fin oltre il 200%, quando la gran parte delle imprese già smaltisce i rifiuti da lavorazione in maniera autonoma e sobbarcandosi un impegnativo onere finanziario, che purtroppo la Tares vanificherà”.

Il sindaco Massaro ben informato sulla problematica, condividendo la questione e dichiarando la massima attenzione al riguardo, ha anche lasciato capire che al Comune sono lasciati minimi spazi di discrezionalità sulla costruzione della tariffa.

In un’atmosfera istituzionale, ma altrettanto cordiale, i rappresentanti dell’edilizia presenti nella Giunta dell’Associazione hanno, invece, chiesto con forza una nuova formula per gli appalti: “il principio del massimo ribasso si sta dimostrando fallimentare sotto ogni punto di vista” è stato il loro commento, che, piuttosto, hanno indicato come preferibile il criterio dell’offerta “economicamente più vantaggiosa” misurabile con precise variabili.

Massaro annotando le osservazioni, ha anticipato che il Comune a partire dal 2013 intende impegnarsi per il rilancio dell’edilizia, volano per l’intera economia, puntando sul recupero dell’esistente, sui numerosi volumi pubblici e privati vuoti, al fine della rinascita del centro storico, anche mediante incentivi all’insediamento da parte dei giovani.

Il sindaco Massaro si è messo a disposizione, infine, per ricevere segnalazioni di problematiche generali come di casi di intoppi burocratici, nell’auspicio di avvicinare il più possibile l’Amministrazione comunale ai cittadini e alle imprese.

Nella foto da sinistra: Dario Cavalet, vice presidente; Ivana Del Pizzol; Jacopo Massaro, sindaco; Giacomo Deon, presidente UAPI; Paolo Tramontin e Renato Caldart

Share
- Advertisment -

Popolari

Maltempo di inizio dicembre. Il Comune di Belluno segnala danni per 1,6 milioni

Ammonta a poco meno di 1,6 milioni di euro (per la precisione 1.583.800 euro) la conta dei danni segnalati dal Comune di Belluno alla...

Crisi di governo. Cosa dicono gli imprenditori del Nord-Est

Giornata campale per il Governo, alle prese con la richiesta di fiducia al Senato, e mondo economico preoccupato. La prospettiva, infatti, sembra consegnare una...

Belluno Alpina, obbiettivo 2021: cantierare la scuola della montagna a Ronce per tutte le Prealpi

Nuovo anno con nuove forze e vecchi obbiettivi per l'associazione Belluno Alpina: “Il 2021 deve portare l'associazione a un momento di riflessione di riorganizzazione...

Antitrust. La vittoria di Valeria Arzenton (Zed) contro TicketOne: “La decisione dell’Agcm è un segnale per tutto il settore”

L'Antitrust ha inflitto una multa di oltre 10 milioni di euro a TicketOne per abuso di posizione dominante. Questa la motivazione: il gruppo, che...
Share