13.9 C
Belluno
venerdì, Marzo 5, 2021
Home Lettere Opinioni Colonizzati e "coglionizzati" * di Massimo Vidori (Pab)

Colonizzati e “coglionizzati” * di Massimo Vidori (Pab)

Massimo Vidori

Nasce da un divertente lapsus di un convenuto un’amara considerazione… e nel contempo, un’ulteriore spinta motivazionale.

Con riferimento alle radici storiche, alle motivazioni sociali, al bilancio fra il dato e l’avuto, alle considerazioni di natura fiscale si voleva sottolineare come quella italiana non fu un’annessione, ma dopo 150 anni la si possa considerare una colonizzazione.

Un po’ la foga, un po’ il microfono, un po’ il sub-conscio… e ne è uscito un simpatico “coglionizzati”.

Simpatico per qualche secondo, ma poi, quando il conscio ed i relatori hanno preso la scena, ne è emersa una triste consapevolezza. E’ proprio così: noi Veneti siamo colonizzati da un secolo e mezzo, ma dal qualche anno alla nostra situazione è andata clamorosamente verso il “gli”.

Dal 1978 le norme internazionali, ratificate anche dall’Itaglia (ora mi spiego anche il profetico storico errore dei nostri avi bellunesi al fronte!!), riconoscono il diritto all’auto-determinazione dei popoli .

Non utilizzarle significa, non solo legittimare il neologismo coglionizzare, ma anche passare da soggetti passivi ad artefici della nostra definizione!!

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Treno delle Dolomiti. Scopel: «Attendiamo gli elaborati dalla Regione Veneto»

«Prendiamo atto della scelta del tracciato del Treno delle Dolomiti operata dalla Regione Veneto. Se è vero, come leggiamo dalla stampa, che gli studi...

Il sole illumina la prima tappa della WinteRace 2021

Cortina d’Ampezzo, 5 marzo 2021 - Al via questa mattina alle ore 9.00 da Corso Italia l’ottava edizione della WinteRace. Sotto un cielo terso, le...

Da lunedì il Veneto torna arancione. Ecco le regole

"Il Veneto in zona arancione da lunedì 8 marzo. Ma le scuole non chiuderanno". Lo ha anticipato nella conferenza stampa in diretta su Facebook...

Acc, Ex-Embraco. Nobis (Fim-Cisl): concretizzare subito progetto Italcomp, a rischio 750 famiglie

Questa mattina i lavoratori della ACC di Mel (Belluno) sono in presidio davanti ai cancelli dell'azienda, una prima azione di mobilitazione – dice il segretario...
Share