13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 26, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Feltre capitale della biodiversità. Domenica al bocciodromo la "chiamata a raccolto"

Feltre capitale della biodiversità. Domenica al bocciodromo la “chiamata a raccolto”

Le sementi antiche di quasi tutte le regioni del Nord Italia stanno facendo rotta verso Feltre. A “Chiamata a raccolto” stanno infatti giungendo oltre 280 varietà di patate antiche dalla Liguria, i cereali alpini dalla Valle d’ Aosta, svariate sementi di orticole tradizionali da Lombadia, Friuli e Trentino. Non mancheranno sementi venete e Toscane. (in primis le 35 varietà di fagioli antichi bellunesi)

Un immenso patrimonio di biodiversità coltivata e sostenibile che verrà esposta, domenica 25 novembre al Bocciodromo di Feltre in occasione dell’ appuntamento annuale organizzato dal Gruppo Coltivare Condividendo.

“Chiamata a raccolto – spiegano gli organizzatori della manifestazione –  è soprattutto un momento di dialogo, confronto e condivisione tra una serie di sensibilità che hanno a cuore la propria terra e credono in un “agire” basato su biodiversità, sostenibilità, su mangiare e produrre sano, privo di pesticidi, di chimica di sintesi, poco energivoro. Ma anche su turismo sostenibile, auto produzione e partecipazione. Un qualcosa di assai lontano da ogni forma di monocultura intensiva zeppa di veleni, deturpazioni di paesaggio e territorio. Un cammino condiviso che ci piace chiamare “agricoltura, ruralità relazionale”

Oltre alle varie mostre di sementi antichi non mancheranno momenti di confronto e discussione su “selezione partecipata”, “gruppi di acquisto solidale” e “distretto rurale di qualità della Valbelluna”.

Molti i laboratori per bambini, ma non mancheranno quelli dedicati alle auto produzioni (sapore e oli essenziali), letture, mostre fotografiche e tanta convivialità

Per sancire il legame tra agricoltura sana e turismo sostenibile sono previste anche due escursioni per conoscere meglio Feltre (affacciata su un importante sito Dolomiti Unesco Patrimonio dell’ Umanità)

Cuore della giornata sarà sicuramente l’antica pratica dello “scambio delle sementi” Un modo sia per scambiare sementi, ma anche conoscenze, esperienze, pratiche. (chi non ha sementi da scambiare potrà avere in dono qualche semente per iniziare a coltivare, auto produrre, prendendosi cura di varietà spesso a rischio estinzione

Scambiare liberamente sementi è anche un modo per dire NO a ogni brevetto e controllo delle sementi da parte delle multinazionali /ricordiamo che 6 di loro controllano il 75% del mercato dei semi)

Tutto cio’ è stato possibile grazie alla preziosa collaborazione del Comune di Feltre (che patrocina l’ iniziativa) e di tantissimi volontari. “Chiamata a Raccolto” è infatti totalmente auto finanziata e a ingresso gratuito

per informazioni e contatti:

www.coltivarcondividendo.blogspot.com

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Cortina festeggia i 65 anni dalle Olimpiadi invernali del ’56, e guarda al futuro

Cortina d'Ampezzo festeggia sessantacinque anni dalla cerimonia di apertura dei suoi primi Giochi Olimpici Invernali. E celebrando il passato, la Regina delle Dolomiti si...

Ulss Dolomiti. Rinnovati gli incarichi ai medici USCA fino al 31 dicembre 2021 e assegnati ulteriori due incarichi

Belluno, 25 gennaio 2021 - Oggi sono stati rinnovati gli incarichi ai medici operativi nelle tre USCA (Unità Speciali Continuità Assistenziali) di Belluno, Cadore...

Giorno della Memoria: il Comune di Feltre propone un incontro online mercoledì con il professor Gabrio Forti

“La disumanità della distanza in una lettura cinematografica dei processi di Norimberga”. E' questo il titolo dell'incontro online con il professor Gabrio Forti che...

Ponte nelle Alpi, consolidato il versante franoso della strada della Val Medone. Vendramini: ora è a prova di sicurezza

"Più sicura e più fruibile. L'Unione Montana Bellunese ha rimesso a nuovo la strada vicinale della Val Medone. Ovvero, dell'unica via di accesso alle...
Share